Grammy 2021: Megan Thee Stallion e Kaytranada hanno vinto i loro primi Grammy in assoluto

I Grammy Awards 2021 si sono svolti ieri sera a Los Angeles, con Trevor Noah che ha condotto i festeggiamenti di quest'anno adeguati al COVID. Per tutta la notte, che ha visto un diluvio di musicisti esibirsi in una rotazione di cinque palchi, un certo numero di musicisti queer ha vinto premi in tutte le categorie.



Megan te stallone , che ha ha espresso che non è esattamente etero , ha vinto il suo primo Grammy della serata, portando a casa 3 dei 4 premi per i quali è stata nominata. Non ha ottenuto il prestigioso Grammy Record of the Year, che è andato a Billie Eilish, che ha insistito nel suo discorso di accettazione che Megan avrebbe dovuto ottenere il premio. Ma ha ricevuto l'ambito trofeo Best New Artist, battendo musicisti come Phoebe Bridger , Chika, Doja Cat e Kaytranada, tra gli altri. È la prima rapper donna ad essere premiata come Best New Artist dai tempi di Lauryn Hill nel 1999.

Più tardi in serata, l'artista 26enne ha anche vinto i premi per la migliore canzone rap e la migliore performance rap per il suo Savage (Remix) con Beyoncé. Salendo sul palco con il suo collaboratore, Megan ha trascorso una parte del suo discorso sulla migliore canzone rap rendendo omaggio all'icona pop e al compagno di Houston. Fin da quando ero piccola, ero tipo, 'Da grande, sarò, tipo, la Beyoncé rap.' Questo era sicuramente il mio obiettivo, ha detto. Ricordo che sono andato al rodeo per la prima volta e ho visto esibirsi le Destiny's Child, e ho pensato: 'Sì, sto per diventare duro'.



Mia madre diceva sempre: 'Megan, cosa farebbe Beyoncé?', ha continuato il rapper. Sono sempre tipo... 'Cosa farebbe Beyonce, ma fallo un po' a cricchetto.'

Contenuto



Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Kaytranada ha anche vinto i suoi primi Grammy Awards per tutta la serata. L'album in studio del produttore canadese del 2019, Bubba , ha vinto il trofeo come miglior album dance/elettronico contro gli altri candidati Arca, Disclosure, Baauer e Madeon. Questo lo rende il primo artista nero a vincere nella categoria sin dal suo inizio nel 2005. La sua collaborazione con Kali Uchis, 10%, gli è valsa anche il Grammy per la migliore registrazione dance.

Grazie dal profondo del mio cuore, ha scritto ai suoi follower su Twitter a metà cerimonia.

Contenuti Twitter



Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Si unisce al club per la prima volta anche l'artista jazz queer e bassista Meshell Ndegeocello, che ha vinto il Grammy per la migliore canzone R&B per il suo contributo a Better Than I Imagined di Robert Glasper, con H.E.R.

Brittany Howard, la frontwoman degli Alabama Shakes che ha ottenuto un totale di 5 nomination quest'anno, ha finito per portare a casa il premio Best Rock Song per Stay High, dal suo album di debutto da solista del 2019, Giacomo . È la prima cantante nera a vincere nella categoria da quando Tracy Chapman è stata premiata per Give Me One Reason nel 1997. La canzone di Howard ha battuto opere di Fiona Apple, Tame Impala, Big Thief e Bridgers. La vittoria è il primo Grammy che ha ricevuto per il suo materiale da solista, dopo i suoi numerosi premi per il suo lavoro con Alabama Shakes.

Altri vincitori apertamente LGBTQ+ di ieri sera includono Lady Gaga, che ha vinto il premio come miglior duo pop/performance di gruppo per la sua collaborazione con Ariana Grande, Rain on Me. È il 12° Grammy della superstar del pop. Carlile ha anche vinto il suo quarto Grammy nella categoria Best Country Song per Crowded Table, una canzone che ha scritto e registrato con il supergruppo country, The Highwomen.



In una svolta inaspettata degli eventi, la conduttrice di MSNBC Rachel Maddow ha anche portato a casa il suo primo Grammy per il miglior album di parole parlate per la narrazione del suo libro del 2019 Esplosione: democrazia corrotta, Stato canaglia Russia e l'industria più ricca e distruttiva della Terra . Rob Epstein e Jeffrey Friedman, il team di registi gay noto per aver diretto documentari LGBTQ+ come quello del 1984 I tempi di Harvey Milk , ha anche ricevuto il Best Music Film Grammy per il 2019 Linda Ronstadt: La canzone della mia voce .

Bridgers, candidato per la prima volta a quattro Grammy, tra cui Best New Artist e Best Rock Song, non ha finito per portare a casa grammofoni d'oro la scorsa notte, ma il cantautore di Los Angeles sembrava prenderlo al passo. Dopo la cerimonia, si è recata su Instagram per condividere una foto di lei mentre non indossava assolutamente nulla in uno splendido vestito scheletro di Thom Browne. Io con in mano i miei Grammy, ha scritto.

Contenuti Instagram

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

La cerimonia ha visto un'ampia lista di esibizioni di star di tutti i generi, tra cui Dua Lipa, Harry Styles, Billie Eilish, Bad Bunny e BTS. Uno strano momento di spicco nella notte è stato il debutto televisivo di Cardi B e Megan Thee Stallion del loro inno del 2020 WAP , che ha coinvolto un gigantesco tacco da spogliarellista e un sacco di soldi che volano in aria. Ad un certo punto, hanno benedetto le donne omosessuali con una pausa di ballo in cui simulavano momenti sexy in un letto gigante.

Contenuto

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

I set di artisti queer sono arrivati ​​principalmente durante la sezione In Memoriam dello spettacolo, come quando Brandi Carlile ha suonato I Remember Everything per rendere omaggio a John Prine, la leggenda del cantautore folk scomparso lo scorso aprile. Howard ha interpretato il segmento, che includeva una menzione di SOFIA — ma non in ritardo gioia star Naya Rivera - con una interpretazione della classica melodia dello spettacolo You'll Never Walk Alone, dal musical Giostra , supportato da Chris Martin dei Coldplay.

Altrove, Anderson .Paak e Bruno Mars hanno reso omaggio alla defunta icona queer Piccolo Riccardo con un miscuglio di Long Tall Sally e Good Golly Miss Molly del pioniere del rock.

Contenuto

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Dopo la fine del programma, GLAAD lo ha definito uno dei Grammy più strani degli ultimi anni, a causa dell'alto numero di artisti messi in evidenza durante la cerimonia. Mentre molti musicisti apertamente LGBTQ+ hanno ricevuto i loro primi trofei stasera, solo il tempo dirà se la Recording Academy continuerà a onorare artisti queer ed emarginati nelle categorie principali di Record of the Year, Song of the Year e Album of the Year.