4 passaggi: pronuncia un discorso improvvisato

4 passaggi: pronuncia un discorso improvvisato Pagina 1 di 2

La maggior parte di noi non pensa o si preoccupa di fare discorsi improvvisati finché non viene messa sul posto - ea quel punto è troppo tardi. Considera alcuni dei possibili scenari in cui potresti essere chiamato, inaspettatamente, a fare alcune osservazioni oa tenere un discorso improvvisato:



Negli affari, in una riunione o in una conferenza, ti potrebbe essere chiesto di parlare di un argomento o di sostituire qualcuno che, per qualsiasi motivo, non è in grado di parlare. Rifiutare la richiesta può farti sembrare poco collaborativo, ma accettarla dice agli altri che sei un giocatore di squadra e la tua performance è giudicata con più simpatia rispetto a quella generalmente data agli oratori preparati.

In contesti sociali come un matrimonio o una commemorazione, ti potrebbe essere chiesto di dire qualche parola o addirittura di brindare. Questa atmosfera potrebbe essere più informale e la posta in gioco potrebbe non essere così alta, ma questa non è una scusa per una pessima esibizione.



Il nostro obiettivo qui non è guidarti a fare un discorso emozionante e memorabile che ispirerà le generazioni. Poiché un discorso improvvisato è inaspettato e poiché probabilmente durerà solo pochi minuti, il tuo obiettivo più ragionevole - e quello a cui miriamo nei passaggi seguenti - è quello di fare il discorso senza metterti in imbarazzo. Eventuali riconoscimenti successivi sono solo sugo in cima.

passo 1

Apri con un'esperienza personale

Indipendentemente dall'ambiente, apriti condividendo una breve esperienza personale. Questo ti fornisce qualcosa di cruciale: un tema, ed è uno che conosci e capisci. Mantiene il tuo argomento a portata di mano in modo che le basi del tuo discorso siano costruite su qualcosa di vicino a te. Pochissime persone possono discutere, al volo, argomenti di cui non sanno nulla. Supponi di non essere tra loro.



L'esperienza servirà allo scopo aggiuntivo di deviare potenziali critiche, almeno in un contesto professionale, principalmente perché è improbabile che tu sia sbagliato o impreciso al riguardo.

Per 'esperienza personale' si intende un incidente o un evento che hai vissuto tu stesso o che conosci in modo aneddotico, che puoi mettere in relazione con l'occasione in questione.

Sii cauto: le nostre esperienze hanno cavi e fili contorti e incrociati attraverso altre parti della nostra vita, ma ti consigliamo di modificare quanto più possibile, anche a scapito della verità e anche se questo significa sacrificare alcuni aspetti dell'esperienza stessa. Quel tipo di escursione gratuita è il dominio di un parlante nervoso e irregolare.

passo 2

Imposta e segui una struttura

Come puoi individuare più facilmente la differenza tra un oratore preparato e uno improvvisato? Da quanto divaga.



Il divagare - trascinare un discorso con tangenti scollegate o annacquarlo con 'ums' e 'ahs' e 'uhs' - è il segno distintivo di chi parla impreparato ed è l'errore più comune che fanno i parlanti improvvisati. Per evitare di cadere in questa palude, preparati e attieniti a una struttura semplice.

I nostri passi per fare un discorso improvvisato continuano ...

Pagina successiva