Biden si impegna a firmare la legge sull'uguaglianza nei suoi primi 100 giorni

Joe Biden si è ulteriormente differenziato da Donald Trump in un'intervista di questa settimana, promettendo che nei suoi primi 100 giorni firmerà una legge per vietare la discriminazione basata sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere. L'amministrazione Trump, in contrasto , si è opposto a tale legislazione per anni e lo ha fatto politiche avanzate per bloccare le persone LGBTQ+ dal ricevere parità di trattamento in materia di occupazione, alloggio, istruzione e altro ancora.



In corrispondenza con l'apprezzato giornalista e organizzatore della comunità di Filadelfia Mark Segal per un pezzo pubblicato su Philadelphia Gay News, Biden ha affermato che firmare l'Equality Act è una delle sue massime priorità . Il disegno di legge aggiungerebbe l'orientamento sessuale e l'identità di genere al Civil Rights Act, estendendo le protezioni già fornite sulla base di razza, età, stato militare e altro.

Attualmente, gli americani LGBTQ+ sperimentano un mosaico di protezioni che variano ampiamente da stato a stato e da città a città. In molti posti , è legale sfrattare qualcuno, espellerlo da scuola, negargli un prestito o licenziarlo semplicemente per sospettare che possa essere omosessuale.



L'amministrazione Trump ha affermato di essere contraria alla discriminazione, ma come molte delle loro affermazioni, ciò non è confermato dai fatti. L'anno scorso, Trump ha indicato di essere contrario all'Equality Act , con un portavoce che afferma che violerebbe i diritti dei genitori e di coscienza. In precedenza, Trump aveva detto di sostenere il disegno di legge, ma lui corso invertito una volta in carica.



I democratici premono da anni per il disegno di legge, ma i repubblicani sono riusciti a impedirne l'avanzamento. Nel frattempo, circa una dozzina di stati hanno ha approvato alcune protezioni antidiscriminatorie limitate , ma l'incoerenza nelle politiche da uno stato all'altro ha prodotto confusione. Lo dimostra un recente sondaggio del Public Religion Research Institute senza scopo di lucro una solida maggioranza di americani, in ogni singolo stato, è favorevole a tali tutele . Il sostegno è più alto tra i democratici, al 79%.

L'amministrazione Trump ha sistematicamente smantellato le protezioni per le persone queer negli ultimi anni. Il progetto di responsabilità Trump di GLAAD ha monitorato oltre cento azioni che la sua amministrazione ha intrapreso per impedire agli americani LGBTQ+ di accedere agli stessi diritti e tutele dei loro coetanei. Ciò include l'eliminazione dell'accesso a rifugi per senzatetto , bloccando il servizio militare aperto, argomentando contro la tutela del lavoro davanti alla Corte Suprema, ponendo fine alla tutela dell'affidamento, interrompendo le indagini sulla discriminazione nelle scuole e molto altro.

Biden, che ha un ampio piano per promuovere l'uguaglianza , ha anche scritto al Philadelphia Gay News in merito ai suoi piani per fornire alloggi a prezzi accessibili alle persone LGBTQ+, per porre fine alla violenza contro le donne trans nere e per spingere per la depenalizzazione dell'omosessualità all'estero. Sebbene l'amministrazione Trump affermi di aver compiuto passi verso la depenalizzazione internazionale, non ci sono prove che abbiano effettivamente fatto qualcosa; e infatti l'amministrazione ha bloccato lo sventolare delle bandiere del Pride all'estero. Il vicepresidente Mike Pence ha una storia di difesa di paesi che giustiziano persone perché gay.



Anche se Biden dovesse firmare la legge sull'uguaglianza, non è garantito che tali protezioni entrino in vigore, almeno non immediatamente. Le riforme sarebbero probabilmente contestate da gruppi conservatori che desiderano mantenere pratiche discriminatorie.

È impossibile prevedere esattamente quali tribunali o giudici ascolterebbero una simile sfida, ma l'amministrazione Trump ha inserito dozzine di giudici omofobi nel sistema dei tribunali federali negli ultimi anni. I giudici della Corte Suprema di Trump lo hanno fatto ha indicato ostilità all'uguaglianza LGBTQ+ , quindi il disegno di legge potrebbe ancora essere invalidato a meno che Biden non sia in grado di aggiungere giudici più imparziali in panchina.