Caratteristiche di un uomo mentalmente forte

Getty Images



Ecco cosa rende un uomo di mente forte, come raccontato dal grande Brandon Marshall della NFL

Pagina 1 di 2

La faccia triste di Josh Norman potrebbe essere uno dei migliori meme del Super Bowl 50, ma il momento più grande e più significativo potrebbe essere stato Brandon Marshall a consolarlo dopo la partita.

La star della trasmissione Jets, ampia e fiorente, sa un paio di cose sulle emozioni che ottengono il meglio di noi. Ha avuto le sue battaglie e le ha superate per diventare uno degli individui più forti della NFL. Come uomini, ci troviamo di fronte a ogni sorta di sfide difficili della mente, che vanno dall'ansia alla depressione al fallimento. Sebbene conosciamo tutti gli strumenti per essere fisicamente forti, non lavoriamo sempre sulle capacità che ci rendono mentalmente forti.



Abbiamo incontrato Marshall mentre lavorava con Mountain Dew in collaborazione con il Kickstart puppymonkeybaby commerciale (potresti aver visto durante il Super Bowl) per scegliere il suo cervello su cosa significhi essere mentalmente forte. Ecco le sue sette caratteristiche di un uomo dalla mente forte.

1. Un uomo di mente forte è in contatto con le sue emozioni e le elabora

Fin dalla tenera età, ci viene insegnato a sopprimere le nostre emozioni. Ci viene detto di comportarci come un uomo e di resistere, ma questo non sta elaborando come ci sentiamo. Si tratta solo di imbottigliarlo, il che può creare problemi in seguito.



Essere vulnerabili, essere in grado di connettersi con le emozioni e affrontarle, è una parte importante dell'essere un uomo di mente forte, dice Marshall, che ha guidato la NFL con 15 ricezioni di touchdown in questa stagione. Non è vantaggioso scappare da loro o compartimentalizzare.

Se non elaboriamo le nostre emozioni, non si prendono cura di se stesse. Quei piccoli scomparti continuano a plasmarci finché non li affrontiamo, ora o più tardi.

2. Un uomo di mente forte è fedele a se stesso

Ci sono molti uomini che operano da un luogo di debolezza mentale. Sono riluttanti a parlare perché potrebbe irritare qualcuno nel modo sbagliato o sono riluttanti ad avvicinarsi a una donna perché hanno paura del rifiuto. Ma vivere la vita in un involucro protettivo non è vivere appieno.



Devi sentirti a tuo agio nell'essere te stesso, dice Marshall, che detiene il record per la maggior parte dei ricevimenti in una partita della NFL (21). Devi capire che ognuno è diverso. Ciò che rende speciale il nostro mondo è che ognuno è diverso. Abbiamo bisogno che tu sia te stesso. Inganniamo il mondo quando cerchiamo di essere qualcun altro o abbiamo paura di esprimerci. Ed è difficile a volte essere te stesso, soprattutto perché viviamo in un mondo che giudica, ma alla fine della giornata, se non sei felice, nient'altro conta.

MVP !!! @ cameron1newton

Una foto pubblicata da Brandon Marshall (@bmarshall) il 6 febbraio 2016 alle 13:29 PST



3. Un uomo di mente forte trova se stesso

Ok fantastico. Sappiamo che è importante essere noi stessi - lo dicono tutti - ma è più facile a dirsi che a farsi. Essere se stessi è quella destinazione utopica di cui tutti parlano senza fornire indicazioni su come arrivarci, e chi non l'ha trovata non è sicuro che esista.

È un processo per trovare te stesso, dice Marshall. La maggior parte degli uomini non incontra chi è veramente fino alla fine dei 20 anni, all'inizio dei 30 anni. Devi essere a tuo agio con quel processo. Non ottieni subito le risposte.

La maggior parte di noi spera di ottenere presto le risposte alla vita - come avere successo, come raccogliere i pulcini, come diventare ricchi - e poi vivere la vita da quel posto migliore. Purtroppo non è così che funzionano le cose.

Esci ed esplora cose e sperimenta persone, culture e cibi diversi. Durante quel viaggio, alla fine incontrerai la persona che sei. Per me, ciò non è accaduto fino a un anno fa. Dobbiamo essere d'accordo con il processo per capire queste cose.

Pagina successiva