La sentenza del tribunale potrebbe costringere le scuole del Wisconsin a lasciare gli studenti trans ai loro genitori

Una sentenza del tribunale del Wisconsin potrebbe presto costringere gli educatori statali a trasmettere gli studenti transgender ai loro genitori, anche se sono apertamente trans a scuola ma non a casa.



Lunedì, il giudice del tribunale distrettuale della contea di Dane Frank Remington ha emesso un'ingiunzione temporanea contro la guida affermativa del distretto scolastico metropolitano di Madison per studenti trans e non binari. La guida, pubblicata nel 2018, descrive in dettaglio come affrontare il bullismo e rispettare i nomi e i pronomi degli studenti. Istruisce anche gli insegnanti sulle pratiche inclusive in classe e include un primer sul genere 101 per aiutare nella formazione del personale e nello sviluppo professionale.

In quanto distretto scolastico, MMSD si impegna a creare comunità di apprendimento inclusive e accoglienti per garantire che tutti gli studenti siano in grado di laurearsi, carriera e comunità pronta, sovrintendente delle scuole di Madison Jennifer Cheatham scritto in apertura alla guida . Prendiamo sul serio la nostra responsabilità di fornire ambienti sicuri e non discriminatori per tutti gli studenti.



Ma il gruppo legale conservatore Wisconsin Institute for Law and Liberty ha citato in giudizio per conto di 14 genitori anonimi per contestare una sezione che consigliava al personale scolastico di evitare di rivelare il nome o i pronomi che uno studente usa a scuola senza il previo consenso dello studente.



Una sentenza scritta emessa da Remington ha consegnato una vittoria anticipata ai genitori che cercano di obbligare le scuole a rivelare l'identità di genere di uno studente ai genitori. Impedisce al distretto di applicare o far rispettare qualsiasi politica, linea guida o pratica che consenta o richieda al personale distrettuale di nascondere informazioni o di rispondere in modo non veritiero in risposta a qualsiasi domanda che i genitori pongono sul proprio figlio a scuola, comprese le informazioni sul nome e sui pronomi usato per rivolgersi al proprio figlio a scuola.

Gli avvocati del Wisconsin Institute for Law and Liberty hanno celebrato la decisione, osservando che invia un messaggio che la politica del distretto è problematica.

Non devono contattarti e non ti avviseranno se tuo figlio ha a che fare con questo, ma non possono mentire se lo chiedi direttamente, ha detto l'avvocato Luke Berg in un dichiarazione a I tempi di cap giornale , dicendo che la sentenza significa che le scuole non possono mentire ai genitori.



Berg ha inoltre incoraggiato qualsiasi genitore preoccupato per l'identità di genere del proprio figlio a chiedere alla scuola maggiori informazioni sul proprio studente. I genitori dovrebbero solo essere sempre vigili e prestare attenzione a ciò che sta succedendo ai loro figli come dovrebbero e chiedere alla loro scuola se hanno dei dubbi, ha affermato.

Una precedente decisione del tribunale ha stabilito che i genitori anonimi che contestano la politica devono rivelare la propria identità in modo che il distretto possa organizzare una difesa adeguata, sebbene la sentenza sia stata impugnata. Tale ricorso è ancora pendente.

Ma in una dichiarazione successiva all'emissione dell'ingiunzione, un portavoce del Madison Metropolitan School District, Tim LeMonds, ha affermato che il distretto non interpreta la guida come un incoraggiamento ai funzionari distrettuali a travisare o nascondere qualsiasi cosa ai genitori. Ha aggiunto che il recente ordine del tribunale non richiedeva al distretto di cambiare il modo in cui attualmente affronta la questione.

'L'MMSD dà la priorità al lavoro in collaborazione con le famiglie per supportare i nostri studenti ed è sempre il nostro metodo di supporto preferito', ha detto LeMonds I tempi di cap . MMSD continuerà a dare priorità alla sicurezza e al benessere di ogni singolo studente al meglio delle nostre capacità.



Il caso in corso fa luce anche sullo stato dei diritti LGBTQ+ in Wisconsin. Sebbene la discriminazione per orientamento sessuale sia vietata, non ci sono protezioni adeguate per le persone trans. Le disposizioni contro la discriminazione sulla base dell'identità di genere non sono coperte dall'attuale legge statale e l'identità di genere non è una classe protetta dagli statuti sui crimini ispirati dall'odio del Wisconsin.

Nel 2001, lo stato ha approvato una legge che vieta la discriminazione basata sull'orientamento sessuale nelle strutture scolastiche, ma non è stata approvata una legislazione per includere protezioni simili per gli studenti trans.