Danica Roem lancia la campagna per il terzo mandato storico nella legislatura della Virginia

Danica Roem vuole fare di nuovo la storia. Martedì, il politico 36enne, che ha fatto notizia nel 2017 diventando il primo legislatore statale transgender nella storia degli Stati Uniti, ha annunciato che cercherà la rielezione alla Camera dei delegati della Virginia. Se avrà successo, Roem fisserebbe una nuova pietra miliare per la rappresentanza LGBTQ+ essendo la prima parlamentare trans a scontare tre mandati.



Roem è già partito bene. Secondo quanto riferito, ha raccolto $ 15.000 per la sua offerta di rielezione, che si concentrerà sul miglioramento delle infrastrutture nel Distretto 13, un'area situata alla periferia di Washington, DC, nel nord della Virginia. Come lei di recente ha detto all'outlet locale All'interno di NoVa , spera di creare una linea di autobus per trasportare i pendolari all'aeroporto internazionale di Dulles.

La ricostruzione delle infrastrutture è stata il cuore della sua campagna del 2017, in cui ha vinto le elezioni giurando di ridurre il traffico lungo un'autostrada notoriamente congestionata. Ma in commenti al Lama di Washington , ha anche notato l'enorme quantità di progressi compiuti dalla Virginia sull'uguaglianza LGBTQ+ da quando è in carica: nel 2020, lo stato divenne il primo al sud emanare una legge sulla non discriminazione LGBTQ+ e ha anche lanciato i marcatori X sulle patenti di guida e sugli ID statali per le persone non binarie.



Ho lavorato per rendere la Virginia un Commonwealth più inclusivo sin dalla mia prima campagna, ha detto al quotidiano LGBTQ+. E abbiamo molto da mostrare per questo, ma abbiamo ancora molto lavoro da fare. Ecco di cosa parlerà la mia campagna: continuare quel lavoro.



L'enorme impatto che Roem ha avuto in soli tre anni ha giocato un ruolo importante nell'ispirare un'ondata senza precedenti di persone LGBTQ+ che entrano nella vita pubblica. In mezzo a quello che molti hanno chiamato Rainbow Wave 3.0, 16 candidati trans e non binari erano al ballottaggio di novembre di quest'anno per le rispettive legislature statali e molti hanno vinto . Mauree Turner dell'Oklahoma sarà la prima parlamentare queer, musulmana e non binaria della nazione, mentre Stephanie Byers del Kansas è la prima donna di colore transgender eletta in una legislatura statale.

Sarah McBride del Delaware, che ha recentemente infranto il soffitto di vetro per la rappresentanza politica trans di diventando il primo senatore trans statale nella storia degli Stati Uniti , citato Roem ha una grande influenza.

Sicuramente mi ha ispirato a correre e ha mostrato a tutti noi nella comunità che potevamo sederci al tavolo, McBride detto di recente Il 19 . Non è un caso che il numero di legislatori apertamente trans sia cresciuto drammaticamente in un breve lasso di tempo dalla prima elezione di Danica.



Mentre il 2020 ha raddoppiato la quantità di rappresentanza trans nelle legislature statali, Roem ha notato che potrebbe avere alcuni ostacoli davanti a sé se spera di rimanere in quel gruppo ancora troppo piccolo di leader politici. La Virginia è pronta per la riorganizzazione distrettuale in seguito al censimento del 2020, il che significa che le linee del Distretto 13 saranno potenzialmente completamente ridisegnate; potrebbe fare una campagna per un gruppo completamente nuovo di elettori che non hanno familiarità con il suo record.

Ma Roem si è dimostrata più e più volte. Nel 2017, ha sconfitto di sette punti un incumbent da 13 mandati: Bob Marshall, l'autore di un disegno di legge sul bagno anti-trans che ha rifiutato di discutere su Roem e l'ha disadattata per tutta la gara. Due anni dopo, lei è stato rieletto con un margine ancora più ampio di 12 punti .

Roem crede che il suo successo si riduca a una cosa: è brava in quello che fa e intende dimostrarlo vincendo di nuovo nel 2021.

Sono un orgoglioso democratico e rappresento tutti i miei elettori, indipendentemente dal fatto che abbiano votato o meno per me, ha detto al Lama . Ogni volta che faccio bene il mio lavoro, le persone possono dire: 'Il mio delegato è transgender e sono davvero bravi nel loro lavoro'. Non 'ma' - 'e'. Non devo difendere chi sono con nessuno. Riconosco chi sono e sono bravo nel mio lavoro.