Un editor di Drag Race dice che la modifica del cattivo non esiste. I fan del colore sanno meglio

Ho vissuto a Los Angeles quando la stagione 10 di Drag Race di RuPaul è andato in onda e ho passato ogni venerdì sera a guardare lo spettacolo al The Chapel, la sede gemella del famigerato bar di West Hollywood The Abbey. Di solito non andavo in questi bar per divertimento – sono notoriamente poco diversificati – ma in quel momento erano dietro l'angolo rispetto al mio lavoro. Diverse volte ho visto con orrore i fan bianchi che fischiavano la concorrente The Vixen durante la sua sincronizzazione labiale. Gli scherni hanno colpito un nervo scoperto, non solo perché erano così maleducati, ma perché erano una manifestazione del mondo reale del vetriolo in linea che i fan bianchi hanno vomitato contro The Vixen per tutta la stagione su Twitter e nel subreddit Drag Race. Ai fan non piaceva franca discussione sul razzismo , derivante sia dalle sue esperienze nello show che con il suo pubblico. Quando lo spettacolo ha mandato in onda i combattimenti tra lei e l'eventuale vincitrice Aquaria e la seconda classificata Eureka, entrambe bianche, molti fan bianchi hanno chiaramente sostenuto Eureka e Aquaria mentre hanno respinto The Vixen.



Durante uno scontro chiave nel backstage, Aquaria cominciò a piangere , che ha spinto The Vixen a sottolineare che le sue lacrime di coccodrillo leggerebbe solo in un modo per i telespettatori della realtà TV . Da una parte ci sarebbe la donna nera, tipo Sapore d'Amore è Tiffany Pollard o L'apprendista 's Omarosa Manigault Newman, e dall'altro, gli spettatori vedrebbero solo la vittima bianca vittima di bullismo. Sfortunatamente, il panorama dei reality TV americani non offre un'ottica più sfumata per la frustrazione nera rispetto al fatto che i concorrenti neri leggano come arrabbiato o aggressivo .

C'è una ragione per cui ricordiamo star della realtà come Omarosa o Sopravvissuto è Richard Hatch mentre altri svaniscono nell'oscurità. I cattivi giocano un ruolo fondamentale nei reality . Ma la creazione di un cattivo non è un'impresa neutrale rispetto alla razza, e c'è una lunga storia nei media nel considerare le persone emarginate come dei cattivi. La Volpe capì che un semplice conflitto catturato in TV non sarebbe stato letto come un semplice conflitto; si leggerebbe come una resa dei conti tra il prodigio bianco più giovane di sempre e un'aggressiva regina nera. E così, molti dei fan di The Vixen hanno detto che stava ottenendo la modifica del cattivo, riferendosi a una trama che emerge da una costellazione di decisioni tra produttori ed editori della storia che ritrae alcuni concorrenti sotto una luce più dura.



Nel 2018, Stagione 5 e Tutte le stelle 2 la regina Detox ha anche affermato che la paura di essere scelta per il ruolo del cattivo ha ostacolato il vero dramma tra le regine. Ne hai visti molti durante la stagione 9, in cui era molto evidente che le persone dicevano le cose in un certo modo, e c'era un sacco di processi di pensiero dietro per farsi apparire meglio, quindi non avrebbero ottenuto la modifica del cattivo , la modifica della ragazza cattiva, la modifica della ragazza stupida, ha detto Tempi gay .



Tuttavia, in una recente intervista a Raffineria29 , Gara di resistenza l'editore Jamie Martin ha resistito all'idea che a modifica del cattivo esiste anche. Nel nostro programma in particolare, cerchiamo davvero di mantenere l'integrità delle storie delle regine, ha detto Martin. Non stiamo attivamente cercando di manipolare. Penso che sia la cosa che le persone online pensano che stiamo facendo. Ha aggiunto: Tutti in questa squadra tengono profondamente a tutte le regine e vogliamo che le loro storie vengano raccontate, come sono state raccontate.

La Volpe capì che un semplice conflitto catturato in TV non sarebbe stato letto come un semplice conflitto; si leggerebbe come una resa dei conti tra il prodigio bianco più giovane di sempre e un'aggressiva regina nera.

Martin non è il solo a negare l'esistenza di una modifica del cattivo. Drag Race All Stars 2 vincitore Alaska ha ha difeso lo spettacolo da tali affermazioni prima, dicendo che la produzione non è una forza malevola e che è molto peggio in altri spettacoli. Il giudice Michelle Visage ha respinto il concetto in un'intervista del 2016 con HuffPost , dicendo che non sa cosa sia una 'modifica del cattivo'. Sul Qual è il tè? podcast, in seguito avrebbe continuato dicendo che alcune regine incolpano il montaggio dello spettacolo per eludere la responsabilità. Nessuno vuole assumersi la responsabilità di ciò che esce dalla loro bocca, ha detto in a Puntata del 2014 . Ho molte cose che escono da questa tazza e me ne assumo la completa proprietà... Quindi non incolpare la modifica.



RuPaul, che co-conduce il podcast con Visage, ha risposto dicendo che lo spettacolo non ha mai modificato un concorrente male per creare una trama, ma piuttosto ha modificato le regine per non sembrare così male perché hanno bisogno che il pubblico faccia il tifo per loro affinché lo spettacolo funzioni.

Tuttavia, nel processo di creazione di eroi per cui possiamo fare il tifo, alcune regine diventano anche le loro nemesi e molte di esse condividono una vaga serie di caratteristiche. Le regine di colore come Phi Phi O'Hara o Kennedy Davenport sono spesso ritratte come amare, dispettose o sgradevoli. Regine di taglia come Ginger Minj o Darienne Lake sono prepotenti. E poi ci sono regine che sono entrambe, come Roxxxy Andrews o Brita. Quelli dall'altra parte della loro malvagità? Di solito regine bianche, magre o alla moda (o qualche sezione trasversale delle tre), come Sharon Needles, Pearl, BenDeLaCreme o Jinkx Monsoon.

Naturalmente, RuPaul sta insinuando che è naturale per i concorrenti dire cose che li renderanno impopolari. Ma altrettanto naturale è il fatto che nella creazione di una trama ci siano necessariamente eroi e cattivi. Come ammette RuPaul, Gara di resistenza è un reality show con trame e ha bisogno di eroi per cui tifare e cattivi da prendere in giro e che gli eroi devono superare. Sì, alcuni di questi ostacoli possono essere le sfide poste dai giudici, o anche lotte interiori ( sabotatore interiore , qualcuno?), ma a volte quelle sfide sono altre persone.

Il nostro cervello è cablato raccontare e consumare storie e i grandi cattivi fanno grandi storie. Pensa alla quinta stagione, incentrata su una storia perdente con protagonista Jinkx Monsoon, che ha affrontato l'antagonista Roxxxy Andrews. Roxxxy incarnava molte delle qualità di altri di successo Gara di resistenza regine: Ha cucito abiti fantastici e ha dipinto una tazza fantastica. Quando Jinkx e Roxxxy si sono scontrati, è stato più di uno scontro di personalità: è stato uno scontro di stili drag. Trame simili sono state testate nello show anche in altre stagioni, comprese le stagioni 4 e 7. Come con Roxxxy contro Jinkx, Sharon contro Phi Phi, Aquaria o Eureka contro The Vixen e lo scontro di più stili di trascinamento durante la stagione 7 , queste differenze spesso cadono lungo linee razziali.

Il problema, ovviamente, è che quando lo scontro è rappresentato come tra una regina bianca e una regina di colore, la regina di colore sarà spesso automaticamente vista come la cattiva.



È chiaro lo spettacolo vuole sottrarsi ad ogni responsabilità per l'odio che alcune regine ottengono per essere cattive, soprattutto perché le regine di colore nere e non nere spesso ricevono minacce di morte e sono presi di mira con insulti razzisti sui social media. L'anno passato, Gara di resistenza La regina della stagione 12, la vedova Von'Du, si è allontanata dai social media dopo odio duraturo dal fandom. Diverse regine di colore hanno storie simili: Bebe Zahara Benet e Asia O'Hara, per esempio.

Gara di resistenza è un reality show, una forma di narrazione. Richiede cattivi come gas per il suo motore. Lo spettacolo potrebbe non creare una modifica del cattivo, ma utilizza i cattivi per controbilanciare le regine che vincono e dare loro un nemico da sconfiggere. Il problema, ovviamente, è che quando lo scontro è rappresentato come tra una regina bianca e una regina di colore, la regina di colore sarà spesso automaticamente vista come la cattiva.

Quando i fan denigrano la modifica del cattivo, non è solo che sono sconvolti dal fatto che lo spettacolo sembri lanciare regine ignare sotto l'autobus, ma piuttosto che il tipo di regina ritratta come un cattivo riflette il più ampio e dannoso panorama dei media razzisti. Sappiamo già che i cattivi lo sono spesso rappresentato attraverso stereotipi razzisti e che la TV ha una lunga storia nel consentire la propagazione di idee razziste, sia che si tratti di Blackface 30 Roccia e Comunità o le rappresentazioni diffuse di persone di colore come illegali, aggressive, turbolente o qualsiasi altro di uno stuolo di tratti negativi. Queste raffigurazioni avere conseguenze nel mondo reale : Uno studio del 2011 lo ha rilevato rappresentazioni negative dei mass media di uomini di colore è fortemente legato ad un abbassamento delle aspettative di vita.

È divertente per me che la prima volta che ho visto qualcuno fischiare The Vixen, è successo in un bar gay, spesso considerato uno spazio sicuro per le persone omosessuali. Ovviamente, questa persona probabilmente pensava di poter esprimere le proprie opinioni contrarie ai Vixen, ma per me è stato un altro promemoria del fatto che molti bar gay sono spesso inospitali per le persone di colore . Possono fungere da rifugi da un mondo anti-queer, ma il mondo queer all'interno può spesso essere anti-nero. La Cappella è aggiunta all'Abbazia, dove una volta qualcuno mi ha lanciato un insulto razzista durante una festa di compleanno. Essere in un bar gay e vedere un gay bianco fischiare una regina nera ha innescato per me una fitta familiare, come probabilmente sarebbe per molti fan del colore.

Gara di resistenza dovrebbe avere conflitto e dramma. Sottolineare la modifica del cattivo non è un invito a voltarsi Gara di resistenza in Gara dei migliori amici di RuPaul, ma piuttosto, dovrebbe essere visto come un appello alla consapevolezza sulla natura razzista dell'ottica dei media, nonché un invito all'azione per proteggere le regine di colore in un mondo che è già duro nei loro confronti. Gara di resistenza i redattori hanno molte opzioni a loro disposizione per creare una televisione che faccia tornare gli spettatori e gli Emmys in arrivo. Un'opzione, quella attualmente impiegata dallo spettacolo, è un'opzione neutrale rispetto alla razza che vede tutte le regine ugualmente accolte per lodi o critiche , e un altro capisce che non viviamo in un mondo neutrale rispetto alla razza. Per continuare ad essere il rifugio sicuro che lo spettacolo pretende di essere, deve dare alle regine di colore la protezione speciale di cui hanno bisogno per prosperare.