L'euforia sta infrangendo le regole della storia d'amore per adolescenti queer

Attenzione: Spoiler per i primi cinque episodi di Euforia qui di seguito .



Come primo film drammatico per adolescenti della HBO, Euforia sono già molte cose che non dovrebbero essere: una rappresentazione spietata di una grave tossicodipendenza, un ritratto di una violenza indicibile e (famigerato) detentore del record per i peni più visibili mostrato in una sola scena televisiva. (Per quel che vale, lo spettacolo è anche un brillante fonte di consigli sulla presa della foto del cazzo perfetto). Ma anche se i suoi scandali hanno causato molti a meraviglia esattamente chi Euforia pensa che il suo pubblico di destinazione sia, è giusto dire che lo spettacolo offre una visione reale e cruda di cosa significhi essere un adolescente nel 2019, specialmente in un'epoca in cui le etichette di genere e sessualità significano meno che mai.

A Studio 2017 ha scoperto che i membri della Generazione Z (i nati tra il 1995 e il 2015) hanno meno probabilità di identificarsi come etero rispetto a qualsiasi altra generazione prima di loro. Oltre un terzo dei nativi digitali si autoidentifica sotto l'ombrello LGBTQ+, rispetto a un quarto dei Millennials. In effetti, meno della metà dei giovani della Gen-Z è completamente eterosessuale. Opportunamente, i liceali selvaggiamente precoci in Euforia sono sessualmente aperti, avventurosi e fluidi. In nessun luogo questo è più evidente che nella relazione in erba tra la protagonista centrale dello show, Rue (Zendaya), e la sua migliore amica e amante, Jules (Hunter Schaefer).

Zendaya come Rue in

Zendaya come Rue in 'Euphoria'HBO



Questo non vuol dire che questi due siano obiettivi di relazione o qualcosa del genere. Entrambe le donne hanno trascorso la prima metà dello spettacolo combattendo vari demoni: essendo una tossicodipendente in via di guarigione, l'attrazione di Rue per Jules rasenta l'ossessione, agendo chiaramente come sfogo per distrarla dai suoi impulsi di dipendenza. (Rue decide di prendere sul serio il suo processo di guarigione solo quando Jules insiste sul fatto che lo faccia.) Da giovane ragazza trans in una città suburbana, Jules si rivolge a incontri potenzialmente pericolosi (e decisamente illegali) in motel con uomini più anziani incontrati in un appuntamento simile a Scruff app per trovare partner romantici, che comprensibilmente preoccupa Rue. Poi c'è il possibile squilibrio di potere: sebbene la cotta di Rue per Jules sia stata stabilita all'inizio, Jules non sembrava restituire le avances fino a quando non ha scoperto che un ragazzo con cui aveva parlato online non era in realtà chi diceva di essere.

Ma i problemi della loro relazione non impediscono loro di fare il grande passo comunque. La loro storia d'amore cresce gradualmente, quasi per caso; e quando decidono di vedere dove li porta, nessuno dei due sembra pensarci due volte sulle implicazioni della sua stranezza. Anche coloro che li circondano lo trattano con notevole nonchalance: a un certo punto, la sorella minore di Rue dice chiaramente all'ex migliore amica di Rue che pensa che Rue sia innamorata di Jules. Quando la mamma di Rue e il padre di Jules iniziano a percepire le vibrazioni di più che amici che esistono tra di loro, nessuno dei due fa domande invasive. Entrambi i genitori esprimono semplicemente il loro interesse a incontrare il partner della figlia.

Lo spettacolo è altrettanto rilassato riguardo al loro corteggiamento. Nel pilot della serie, Rue vede immediatamente uno spirito affine in Jules dopo averla vista tenere testa a un atleta minaccioso. Concludono il loro incontro carino sballandosi con oscuri psichedelici nella camera da letto di Jules più tardi quella notte. Nel secondo episodio, la cotta di Rue viene chiarita. Chiede goffamente a Jules di venire a cena, perché mia madre sta chiedendo e cose del genere, prima di definirsi con autoironia una perdente dopo che Jules la prende in giro a sua volta: Parli di me con tua madre?

Hunter Schafer come Jules in



Hunter Schafer nel ruolo di Jules in 'Euphoria'HBO

Le cose migliorano davvero nel terzo episodio, quando Jules inizia a parlare con il suo ragazzo misterioso su Internet, Shyguy118. Rue gioca a essere la migliore amica solidale, ma è chiaro che la sua cotta ha la meglio su di lei. Jules chiede a Rue di aiutarla a scattare delle foto cattive per lui, e Jules le chiede se le immagini risultanti sono abbastanza calde o meno da volermi scopare, il che ovviamente colpisce i nervi. Più tardi, dopo un piccolo litigio sulla sua preoccupazione per la sicurezza di Jules, Rue lotta con il modo corretto di dire ti amo in un messaggio di scuse. Quando alla fine fanno pace, Rue cerca di avvicinarsi per un bacio, ma Jules la rifiuta.

Quando i due finalmente condividono un bacio consensuale negli ultimi momenti dell'episodio successivo, sembra meritatamente culminante. La fotografia fantasiosa e il montaggio spassoso dello show (due delle sue migliori caratteristiche) aiutano a trasformare il momento in qualcosa di più grande della vita, come se Rue e Jules fossero stati l'uno per l'altro la vera coppia dall'inizio dei tempi. E non si può negare che entrambi si prendono cura l'uno dell'altro più di ogni altra cosa, quindi perché no, giusto?

È una bella rappresentazione dell'amore queer giovanile, che elude piacevolmente la necessità di dare uno schiaffo a due persone che esplorano un'attrazione reciproca.

Come sarebbe vivere in un mondo svincolato da nozioni predeterminate di cosa sia una storia d'amore accettabile? Euforia offerte questo come risposta: un luogo in cui le persone si innamorano di coloro che le fanno sentire al sicuro, a proprio agio e accudite, indipendentemente dal sesso.



A metà della puntata di domenica scorsa di Euforia , Rue parla dei suoi sentimenti per Jules ad Ali, il suo sponsor non ufficiale di Narcotici Anonimi. In risposta, Ali non risparmia parole, avvertendola di non perdere mai di vista il fatto che niente al liceo dura per sempre. Ovviamente, è preoccupato per l'impatto che la relazione di Rue potrebbe avere sulla sua guarigione. Ma Rue, indignata come sempre, cita solo le loro conversazioni passate sul trasferimento e la convivenza dopo il liceo. A giudicare dalla traiettoria che sembra prendere lo spettacolo - e dalle anteprime dell'episodio della prossima settimana - non sarei sorpreso se Rules (il nome della loro coppia) non durasse. Ma la facilità con cui sono stati in grado di scivolare in una relazione romantica in primo luogo segnala ancora un cambiamento nel modo in cui stiamo tutti iniziando a pensare alla sessualità.

Molti hanno accusato Euforia di usare il valore dello shock come stampella per illustrare la vita adolescenziale moderna. Altri lo hanno elogiato per il suo rifiuto di ignorare e sorvolare sugli aspetti più oscuri della crescita in un'era connessa al digitale. Sebbene l'uso costante di droghe, il sesso rischioso e il bere dei suoi personaggi a volte possano sembrare gratuiti, la sua rappresentazione dell'apertura dell'amore giovane colpisce perfettamente.

Come sarebbe vivere in un mondo svincolato da nozioni predeterminate di cosa sia una storia d'amore accettabile? Euforia offerte questo come risposta: un luogo in cui le persone si innamorano di coloro che le fanno sentire al sicuro, a proprio agio e accudite, indipendentemente dal sesso.

Euphoria va in onda su HBO ogni domenica alle 22:00.