Alla Fashion Week '20, Christopher John Rogers ha trasformato la spazzatura in un tesoro

Sono le 17:00 di un sabato particolarmente cupo a New York, ma non lo sapresti dall'energia che ronza nella Galleria I degli Spring Studios di TriBeCa. Christopher John Rogers, il designer 26enne che appena vinto il prestigioso CFDA/ Voga Fashion Fund Award a novembre, inizia la sua sfilata prêt-à-porter Autunno/Inverno 2020 tra circa mezz'ora, e c'è un palpabile senso di anticipazione per ciò a cui tutti stiamo per assistere. Dopotutto, con la recente partenza di stilisti famosi come Jeremy Scott, Telfar e Pyer Moss dal calendario della CFDA New York Fashion Week, Rogers è facilmente salito in cima al mucchio come uno degli spettacoli più attesi della stagione.



Parlo con Rogers nel backstage dopo lo spettacolo e la sua ispirazione dichiarata per la collezione mi sorprende: sacchi della spazzatura, sacchi della spazzatura, sacchi da asporto, nastro isolante per strada, detriti, ecc. Inizialmente, ho avuto problemi a collegare quell'ispirazione con ciò che alla fine è finito sulla passerella, poiché gli abiti meravigliosi erano tutt'altro che trash. Invece, erano l'epitome del glamour, il tipo di indumenti con cui puoi immaginare le celebrità che chiamano immediatamente i loro stilisti per essere vestiti. (E Rogers non è estraneo a vestire le celebrità. Solo negli ultimi mesi, ha vestito tutti da Gabriele Unione a Rowan Blanchard a Lil Nas X .) Più ci pensavo, più iniziava ad avere un senso: le sagome erano grandi; gli abiti erano in tessuto stropicciato e drappeggiavano ad arte il corpo, come a cima pervinca con maniche che si gonfiavano attorno al braccio o an abito iridescente quello raccolto in vita. Ho capito ancora di più l'ispirazione quando Rogers ha citato anche il lavoro di Alexander Barton, un artista visivo che ha fatto carriera trasformare i detriti in arte . Improvvisamente, tutto divenne chiaro: Rogers aveva trasformato la spazzatura in un tesoro.

L

Una veduta aerea della sfilata di moda di Christopher John Rogers durante la settimana della moda di New York.Getty Images



E che tesoro era. Anche se ha incontrato alcune difficoltà durante la progettazione della collezione, molte delle mussole per questi look sono tornate dalla fabbrica completamente incasinate. È stato un pasticcio, mi ha detto: sarebbe stato difficile capirlo. In diversi momenti, c'erano anche indumenti che letteralmente abbagliato sulla pista. Attraverso una partnership con Swarovski, Rogers aveva accentuato una serie di articoli: un abito senza spalline , un completo camicia e pantaloni , un vestito — con scintillanti cristalli preziosi. Ha portato una dose aggiuntiva di fascino di fascia alta alla sua collezione, qualcosa di cui Rogers era piacevolmente giocoso. Quando ho detto che la sua vittoria al CFDA aveva chiaramente portato alcuni elementi dei suoi vestiti in una nuova stratosfera, ha urlato di rimando, Esattamente! soffocando qualche risata. Le monete!



Quanto al fatto che questa piattaforma sopraelevata abbia stressato il progettista, dice di no. Sapevo che era lì, ma ho cercato di non sentirlo, mi dice. So che alla gente piaceva quello che facevo prima, quindi avrei continuato a fare quella cosa.

Quella cosa riguardava principalmente il colore. In un mondo di neutri, i modelli di Rogers si sono sempre distinti, con molti capi in fantasiose sfumature di rosa, viola, arancione e giallo. Ecco perché uno degli aspetti più notevoli di questa collezione è stata l'introduzione di alcuni pezzi dai colori neutri. Ovviamente, stiamo ancora parlando di Rogers, quindi per lo più sono stati accentati con le tonalità audaci per cui è noto. Un nero dalle spalle larghe abito corto era compensato da una camicia di seta verde brillante indossata sotto. UN abito nero aveva migliaia di cristalli color verde acqua che zigzagavano sulla sua superficie. La sua filosofia per questo particolare particolare dei suoi abiti è semplice: il nero è un colore. Il grigio è un colore. Il rosa caldo è un colore. Indossa la cosa! Smettila di avere paura.

L

I modelli sfilano in passerella durante la sfilata Christopher John Rogers Ready to Wear Autunno/Inverno 2020-2021.Victor VIRGILE/Getty Images



Eppure, tutto sommato, quello che mi ha stupito di più è stato lo spirito a ruota libera che si sprigiona dalle modelle in passerella. In almeno tre diverse occasioni, una modella ha fatto una drammatica piroetta in mezzo alla passerella. È stato un richiamo alle sfilate di una volta, quando le top model regnavano ancora sovrane, quando editori e acquirenti si sono presentati per i vestiti tanto quanto hanno fatto per vedere Naomi Campbell e Kate Moss intrattenere i partecipanti. È una tradizione che da allora è stata per lo più abbandonata. Ora, le modelle sono incoraggiate a sfilare stoicamente sulla passerella con facce impassibili: la consapevolezza è che, alle sfilate di moda, i vestiti dovrebbero essere l'obiettivo principale e le buffonate delle modelle non dovrebbero distrarre da questo. Ma quando i tuoi vestiti attirano naturalmente l'attenzione come quelli di Rogers, non devi davvero preoccuparti che un modello distragga dai capi. Quando Nikita M'Bouroukounda ha interpretato il remix di Sonikku e Liz di SOPHIE Sudore urlato dagli altoparlanti, il pubblico è immediatamente esploso in applausi, ma altrettante bocche erano aperte sull'indumento stesso - un tentacolare abito in taffetà rosa a maniche lunghe a quadri che è precipitato lungo la pista mentre scivolava via.

L

Christopher John Rogers al finale della sua sfilata durante la settimana della moda di New York.Era sottomesso/Getty Images

Anche Rogers si è sbizzarrito. Dopo che la sua variegata squadra di modelle ha fatto l'ultimo giro sulla passerella, lo stilista, come molti prima di lui, è uscito per fare il suo ultimo inchino. Ma mentre la maggior parte nella sua posizione si accontentava di una breve passeggiata, facendo a malapena qualche passo oltre la tenda, Rogers emerse a pieno ritmo . Con un'andatura volutamente drammatica e un fruscio giocoso, il vincitore del CFDA è sceso in passerella tra un applauso estatico. Le sue mani si agitavano e i suoi piedi, che erano all'interno di un paio di stivali con tacco color crema Maison Margiela Tabi, calpestavano la passerella. Era uno spettacolo in sé e per sé. Ho ripensato a questo momento in cui, alla fine della nostra chiacchierata nel backstage, Rogers ha offerto una risposta alla mia domanda su quale messaggio spera che le sue sfilate possano inviare al CFDA ora che tanti altri designer se ne sono andati. Senza pensarci due volte, mi ha guardato e ha semplicemente detto, che voi ragazzi dovete mettere le persone che fanno cose reali Spettacoli sul calendario. Periodo.

E se qualcuno sa dare la S maiuscola Spettacolo nel 2020 è Christopher John Rogers.