Gli ex dipendenti affermano che lo spettacolo di Ellen DeGeneres è un luogo di lavoro tossico

Ellen DeGeneres ha fatto molta strada dal 1997 Volta copertina di una rivista in cui ha notoriamente dichiarato Sì, sono gay. È stato un momento senza precedenti di visibilità queer mainstream per una celebrità della sua statura, e uno che ha provocato un rapido contraccolpo che ha messo da parte la sua carriera per anni. Ma quando è stata nominata al timone del suo talk show nel 2003, Ellen non solo è entrata nella storia come una delle poche conduttrice televisiva apertamente lesbica, ma ha continuato a fare un ritorno in ascesa, con il pubblico che si è riversato sul suo programma ottimista e positivo e sulla sua danza eccentrica numeri.



Da allora ha costruito un impero, con uno spettacolo che è andato in onda per quasi 17 anni e ha vinto più di cinque dozzine di Daytime Emmy Awards, una serie di omaggi emotivi a persone bisognose e programmi spin-off come Ellen's Game of Games.

Eppure oggi, Ellen deve affrontare l'accusa di promuovere un ambiente di lavoro tossico e abusivo, secondo quasi una dozzina di dipendenti attuali ed ex che hanno parlato con Buzzfeed nell'ambito di un'indagine. Dicono che Ellen e altri dirigenti dello spettacolo dovrebbero assumersi la responsabilità per i danni subiti dai suoi dipendenti ed essere più responsabili per un ambiente interno che riflette il motto di essere gentile dell'ospite.



Se vuole avere il suo spettacolo e avere il suo nome sul titolo dello spettacolo, deve essere più coinvolta per vedere cosa sta succedendo, ha detto un ex dipendente BuzzFeed . Penso che i produttori esecutivi la circondino e le dicano: 'Le cose stanno andando alla grande, tutti sono felici' e lei lo crede, ma è sua responsabilità andare oltre.



Un'ex dipendente, una donna di colore, ha detto di essere stata rimproverata da uno dei produttori esecutivi perché ha suggerito che i dipendenti dello spettacolo dovrebbero ricevere una formazione sulla diversità e l'inclusione. Ha anche affrontato il rimprovero per essersi opposta a segmenti che usavano il termine spirito animale, che è spesso sottratto alla cultura e alla spiritualità indigene, e per aver chiesto un aumento, citando che un nuovo assunto raddoppiava per aver svolto lo stesso lavoro nonostante i suoi molti anni di Esperienza.

Ogni volta che ho sollevato un problema con il mio capo maschio bianco, ha sollevato una storia casuale su un amico nero casuale che aveva e su come sono riusciti a superare le cose, ha detto BuzzFeed . Avrebbe usato il suo amico nero come un modo per dire: 'Capisco la tua lotta'. Ma erano tutte cazzate performative.

Altri dipendenti avrebbero abbandonato il lavoro dopo essersi esasperati per i commenti sulla razza, sono stati licenziati dopo aver preso un congedo medico o giorni di lutto per partecipare ai funerali di famiglia e i dirigenti le hanno detto di non parlare con DeGeneres, anche se è stata vista in ufficio.



In un caso, un ex dipendente ha affermato di aver preso un congedo per un mese a seguito di un tentativo di suicidio per farsi curare in una struttura di salute mentale. Quando il dipendente è tornato al lavoro, è stato informato che il lavoro era stato eliminato.

Un altro ha affermato di essere stato disciplinato per aver creato uno sforzo di crowdfunding GoFundMe per i costi sanitari che l'assicurazione medica dell'azienda non ha coperto. Al dipendente è stato detto di chiudere la raccolta fondi perché si temeva che potesse influenzare l'immagine di DeGeneres.

Hanno scoperto la mia raccolta fondi, poi si sono arrabbiati con me, ha detto il dipendente, la cui storia è stata confermata BuzzFeed da altri quattro dipendenti. Il dipendente ha continuato: Erano più preoccupati per il marchio di Ellen invece di aiutarmi.

In una dichiarazione a BuzzFeed , i produttori esecutivi dello show hanno affermato di prendere tutte le accuse molto sul serio e si impegnano a fare meglio.



'Nel corso di quasi due decenni, 3.000 episodi e impiegando oltre 1000 membri dello staff, ci siamo impegnati a creare un ambiente di lavoro aperto, sicuro e inclusivo', hanno affermato i produttori esecutivi Ed Glavin, Mary Connelly e Andy Lassner. 'Siamo davvero affranti e dispiaciuti di apprendere che anche una persona nella nostra famiglia di produzione ha avuto un'esperienza negativa. Non è chi siamo e non ci sforziamo di essere, e non è la missione che Ellen ha fissato per noi.

'Per la cronaca, la responsabilità quotidiana dello spettacolo di Ellen è completamente su di noi.