Gavin Grimm ottiene la vittoria della Corte Suprema dopo anni di lotte per i diritti dei trans

Dopo quasi un decennio, una delle lotte di più alto profilo per l'accesso al bagno trans è finalmente finita. Lunedì la Corte Suprema ha rifiutato di ascoltare Grimm v. Consiglio scolastico della contea di Gloucester , il che significa che le numerose vittorie dell'ex studente della Virginia Gavin Grimm contro la sua alma mater del liceo rimarranno in piedi.



Sono contento che la mia lotta durata anni per farmi vedere dalla mia scuola per quello che sono sia finita, ha detto Grimm, che è un uomo trans, in una dichiarazione. Essere costretto a usare la stanza dell'infermiera, un bagno privato e la stanza della ragazza è stato umiliante per me, e dover andare in bagni fuori mano ha gravemente interferito con la mia istruzione. I giovani trans meritano di usare il bagno in pace senza essere umiliati e stigmatizzati dai propri consigli scolastici e dai funzionari eletti.

Grimm e l'American Civil Liberties Union (ACLU) inizialmente ha intentato una causa contro il consiglio scolastico della contea di Gloucester nel 2015, sostenendo che la Gloucester High School ha violato la legge non permettendogli di usare il bagno degli uomini. È stato invece costretto a utilizzare un bagno separato dagli altri studenti, cosa che secondo la causa violava sia il titolo IX degli emendamenti sull'istruzione del 1972 che la clausola sulla parità di protezione.



Sebbene la Corte Suprema fosse originariamente prevista per occuparsi del caso di Grimm nel 2017, è stato rinviato ai tribunali di grado inferiore dopo che l'amministrazione Trump ha ritirato il sostegno allo studente, che si è laureato a Gloucester lo stesso anno.



Sebbene il licenziamento SCOTUS abbia effettivamente rimandato il caso ai tribunali inferiori per il riesame, Grimm ha continuato a vincere ancora e ancora. Sia il Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto orientale della Virginia e il Corte d'Appello degli Stati Uniti per il quarto circuito entrambi si sono pronunciati a favore di Grimm rispettivamente nel 2019 e nel 2020, trovando incostituzionale la condotta della scuola.

Tali decisioni ora rimarranno in assenza della revisione SCOTUS, consegnando a Grimm una vittoria storica dopo anni di combattimenti.

I gruppi di difesa LGBTQ+ hanno celebrato il momento decisivo per l'uguaglianza in una serie di dichiarazioni. Il Trevor Project, un'organizzazione nazionale anti-bullismo, ha definito la vittoria monumentale, mentre GLAAD ha aggiunto che si tratta di un'affermazione di giovani trans e non binari che vogliono semplicemente essere se stessi senza preoccuparsi di essere rifiutati o rifiutato l'accesso alle dignità di base.



Alla luce della decisione della più alta corte della nazione, Lambda Legal ha concluso che non ci dovrebbero essere dubbi sul fatto che la legge federale richiede alle scuole di proteggere tutti gli studenti.

I tribunali di tutto il paese, così come il governo federale, hanno chiarito chiaramente che gli studenti LGBTQI+ sono protetti dalla legge federale e hanno diritto a un'istruzione uguale, a essere protetti contro molestie e discriminazioni e a un ambiente scolastico in cui possono essere loro stessi autentici, ha affermato Paul D. Castillo, consulente del gruppo e stratega per i diritti degli studenti, in un comunicato stampa.

La lotta persistente di Gavin per i diritti dei giovani transgender ci ricorda che la lotta è tutt'altro che finita; è un faro di speranza, ha aggiunto. Grazie, Gavin.

Gavin Grimm partecipa al Gala DoSomething 2019 a New York City, New York Gavin Grimm ottiene un'altra vittoria legale per gli studenti transgender Il 2020 è stato un anno fondamentale per le vittorie legali LGBTQ+. Un tribunale di circoscrizione ne ha appena emesso un altro grosso. Visualizza storia

Mentre la vittoria di Grimm è senza dubbio un sospiro di sollievo per la comunità trans, arriva nel mezzo di un'ondata record di legislazione anti-trans depositata nelle legislature statali di tutto il paese. Tra i più estremi c'è l'Arkansas divieto di bloccanti della pubertà e terapia ormonale per i bambini trans, che è la prima legge del suo genere ad essere promulgata negli Stati Uniti. Un altro è una legge firmata nel West Virginia bloccando le atlete studentesse trans dalla partecipazione a squadre sportive congruenti per genere.



L'ACLU ha intentato una causa per fermare entrambe queste leggi prima che vengano emanate e il suo caso è stato recentemente sostenuto dall'amministrazione Biden .

Josh Block, un avvocato senior del personale del progetto LGBT e HIV dell'ACLU, ha affermato che la decisione SCOTUS di questa settimana è un'incredibile vittoria per Gavin e per gli studenti transgender in tutto il paese. Ma ha detto che questi casi in corso ricordano che il lavoro non è finito fino a quando le persone trans non avranno raggiunto la piena uguaglianza ai sensi della legge.

Il nostro lavoro non è ancora finito e l'ACLU sta continuando a combattere contro le leggi anti-trans che prendono di mira i giovani trans negli stati del paese, ha affermato Block in una nota.