La campagna degli attivisti nascosti che ha diffuso un arcobaleno in Russia

A Eloi Pierozan Junior, un gay di una piccola città del Brasile, è stato assegnato il colore giallo. La sua missione? A camminare per le strade di Mosca il 9 luglio con gli altri membri della sua squadra: sei partecipanti in un atto di solidarietà queer nascosta, tutti provenienti da paesi diversi, ognuno con indosso una maglia da calcio in un diverso colore dell'arcobaleno, si uniscono per diffondere un Messaggio di orgoglio LGBTQ+ nascosto in bella vista.



'Sei pazzo? È molto pericoloso', mi ha detto il mio partner, dice Junior. Ma gli ho detto che il rischio non conta per me. È un progetto che voglio sostenere.

Le persone indossano magliette di diversi colori che compongono la bandiera arcobaleno.

La bandiera nascosta



Il Bandiera nascosta il progetto è stato ideato da un'agenzia pubblicitaria digitale in Spagna chiamata LOLA MullenLowe, con la quale ha collaborato FELGBT , la federazione spagnola per i diritti LGBTQ+. L'idea era quella di sfruttare l'attenzione che la Coppa del Mondo FIFA ha portato in Russia per far luce sull'oppressione sistemica che la comunità LGBTQ+ deve affrontare.



Ai cittadini russi è attualmente vietato diffondere propaganda di rapporti sessuali non tradizionali ai minori, grazie alle leggi sulla propaganda gay approvate nel 2013. Ciò include le bandiere arcobaleno. Le leggi sono state condannate dalle organizzazioni per i diritti umani, che sostengono che essenzialmente vietano alle persone queer di esistere in pubblico, poiché ciò può essere classificato come propaganda.

Le persone indossano magliette di diversi colori che compongono la bandiera arcobaleno.

La bandiera nascosta

Le persone LGBT lì non possono mostrarsi come sono in pubblico o potrebbero finire in prigione, dice Junior. È triste. Per noi è importante far loro sapere che non sono soli.



Con queste politiche in atto, una dimostrazione di resistenza dovrebbe essere sottile. La squadra di sei rappresenta sei paesi diversi, con la presenza di Spagna, Olanda, Brasile, Messico, Argentina e Colombia. Sono passati inosservati camminando tra la folla, poi hanno formato un arcobaleno per i servizi fotografici in tutta la città.

Sia FELGTB che FARE (la rete antidiscriminazione della FIFA) hanno avvertito i fan LGBTQ in visita di non partecipare a nessuna protesta politica e di evitare manifestazioni pubbliche di affetto, si legge nel comunicato stampa di LOLA Mullenware.

Le persone indossano magliette di diversi colori che compongono la bandiera arcobaleno.

La bandiera nascosta

Junior ne era consapevole, ma dice di essere contento di averlo fatto e che il feedback positivo ne è valsa la pena. I messaggi delle persone LGBT russe in particolare mi hanno reso emotivo, dice. Inviare loro un messaggio d'amore è stato così potente.

Ottieni il meglio da ciò che è queer. Iscriviti alla nostra newsletter settimanale qui.