Come funzionano le erezioni

Un uomo e una donna che si sorridono mentre lei

Getty Images

AskMen Science: abbiamo esaminato attentamente ciò che rende la tua virilità

Probabilmente non ricordi la prima volta che hai avuto un'erezione. Questo perché quasi certamente è successo quando eri un bambino. I maschi neonati iniziano ad avere erezioni in tenera età, man mano che il loro sistema nervoso si sviluppa. La maggior parte giocherà anche con se stessa e potrebbe persino assumere comportamenti di tipo masturbatore. Fa tutto parte della scoperta dello sviluppo ed è considerato completamente normale e sano.



Alcuni genitori, non sapendo questo, impazziscono e temono che i loro figli stiano diventando sessuali troppo presto. Possono involontariamente svergognare i loro figli, il che può portarli ad avere sentimenti tossici riguardo al sesso, alla masturbazione e ai loro corpi.



Mentre si deve evitare di far vergognare i ragazzi per avere erezioni e giocare con i loro peni, quando i ragazzi invecchiano, è importante stabilire dei limiti in termini di dove e quando è appropriato giocare con se stessi, ad esempio, non masturbarsi a tavola .

Nell'adolescenza, la maggior parte dei ragazzi diventa ben consapevole che i loro cazzi diventano duri e che la stimolazione è piacevole. Di solito è intorno alla pubertà che la maggior parte dei ragazzi inizia a masturbarsi per scendere. È anche in quel periodo che le erezioni spontanee diventano una cosa.



Molti ragazzi hanno ricordi traumatici di erezioni spontanee che accadono nei momenti più imbarazzanti, come in classe, sull'autobus o in piscina. È praticamente un'esperienza universale. Le erezioni spontanee possono essere il risultato di un'attività casuale del sistema nervoso e possono anche essere dovute a un'eccitazione sessuale inosservata (cioè, cornea).

Ma mentre la maggior parte dei ragazzi ha passato molto tempo a pensare alle proprie erezioni, potrebbero non sapere molto su come e perché si verificano, quindi chiarirò tutto per te.

tirare la citazione

Perché gli uomini hanno erezioni?

Molte specie di animali hanno erezioni. Gli esseri umani appartengono all'ordine dei primati e tutti i primati hanno erezioni. Tuttavia, gli umani sono una delle poche specie che non farlo hanno ossa nei loro peni (nonostante il fatto che chiamiamo erezioni erezioni).



Le erezioni si sono sviluppate nel corso della storia evolutiva come un ottimo strumento per il deposito di sperma. Consentono allo sperma di essere iniettato in profondità nella vagina, massimizzando la probabilità che si verifichi una gravidanza.

Accade così che le erezioni, essendo esterne, consentano anche un facile accesso per una stimolazione piacevole, da soli o con un partner. Alcune persone sono arrivate al punto di suggerire che esiste una ragione evolutiva per cui le mani degli umani raggiungono perfettamente l'area inguinale.

Che cosa causa l'erezione?

Le erezioni possono derivare semplicemente dal toccare il pene, anche se il cervello non se ne accorge. Ciò è dovuto a un anello riflesso vicino alla parte inferiore della colonna vertebrale. Le terminazioni nervose nel pene percepiscono il tatto e il segnale risultante viene inviato alla colonna vertebrale attraverso una serie di nervi. Il segnale viene notato nella colonna vertebrale, quindi un altro gruppo di nervi riporta il segnale elaborato al pene. Quel segnale elaborato porta a un'erezione.

Questa reazione riflessa può avvenire senza consapevolezza, che è uno dei motivi per cui i ragazzi ottengono quelle che sembrano erezioni a sorpresa. Se il cervello se ne accorge, però, può esercitare un certo controllo. Questa capacità di controllare l'erezione varia tra gli uomini e dipende da diversi fattori.

Mentre le erezioni possono essere puramente riflessive, il modo principale in cui si verificano è attraverso l'esperienza di essere eccitati (cioè, sessualmente eccitati). Quando un ragazzo si eccita, il suo cervello invia segnali al suo pene per diventare duro. Per questo motivo, la durezza del cazzo di un ragazzo è un barometro abbastanza buono di quanto sia eccitato.



Molte cose possono portare una persona ad essere eccitata. Ad esempio, notare qualcuno sessualmente attraente, fantasticare e guardando il porno di solito provocano l'eccitazione sessuale e, di conseguenza, l'erezione. La stimolazione fisica del pene può anche aumentare l'eccitazione sessuale e quindi l'erezione.

Qual è il meccanismo di erezione?

Le erezioni sono il risultato di un processo complesso che coinvolge principalmente il sistema nervoso del corpo (cervello e nervi) e il sistema circolatorio (cuore e sangue). Per capire come funzionano le erezioni, è necessario conoscere alcune nozioni di base su entrambi i sistemi.

Ci sono due parti del sistema nervoso che corrono in tutto il corpo. Il primo è il sistema nervoso somatico, che ci dà un controllo cosciente sui nostri muscoli scheletrici. Quindi, ad esempio, supponi di voler sollevare una mela con il braccio. Ci pensi e lo fai. Sei in grado di far sollevare consapevolmente la mela dal tuo braccio. Il sistema nervoso somatico non è realmente coinvolto nelle erezioni.

L'altro sistema nervoso è il sistema nervoso autonomo. Controlla i nostri organi interni e influenza cose come la frequenza cardiaca, la digestione, la respirazione e la riproduzione. Con l'eccezione della respirazione, il sistema nervoso autonomo non è normalmente qualcosa che possiamo controllare consapevolmente a meno che non impariamo a farlo. Il sistema nervoso autonomo svolge un ruolo cruciale nelle erezioni.

Ci sono due rami che compongono il sistema nervoso autonomo: il ramo simpatico e il ramo parasimpatico.

Il ramo simpatico è il principale responsabile della nostra risposta di lotta o fuga. Quando ci troviamo di fronte a una minaccia, reale o percepita, il ramo simpatico ci prepara all'azione. Ci prepara ad affrontare la minaccia combattendo o scappando, il che alla fine ci manterrà al sicuro.

tirare la citazione

L'eccitazione del ramo simpatico porta a cose come aumento della frequenza cardiaca e della frequenza respiratoria e dilatazione delle nostre pupille. Il sistema di lotta o fuga risponde allo stesso modo alla minaccia psicologica o emotiva. Quando il sistema di lotta o fuga è attivato, proviamo paura, che è al centro dell'ansia. Le persone si sentono ansiose in risposta a minacce fisiche o psicologiche.

Quando proviamo eccitazione emotiva, è il ramo simpatico del sistema autonomo che si accende tutto. Nel contesto del sesso, l'eiaculazione è il risultato dell'eccitazione simpatica del ramo. Se si ottiene un'eccitazione sufficiente, lo farai sperma eiaculato .

Il ramo parasimpatico del sistema nervoso autonomo è attivo quando siamo al sicuro ea riposo. È responsabile di cose come la digestione. È anche responsabile delle erezioni.

Il ramo parasimpatico e il ramo simpatico del sistema nervoso autonomo sono complementari, quindi quando uno è più acceso, l'altro di solito lo è meno. Questo ha senso. Se stai combattendo contro una tigre dai denti a sciabola, non vuoi sprecare energia per digerire il tuo hamburger di mammut lanoso o per cercare di avere un'erezione. Idealmente, trascorriamo più tempo nella zona parasimpatica; essere in un costante stato di eccitazione simpatica è duro per il corpo ed è associato a stress cronico.

Ora per il sistema circolatorio: le arterie sono vasi sanguigni che trasportano il sangue ossigenato dai polmoni attraverso il cuore per nutrire i tessuti del corpo; le vene sono vasi sanguigni che trasportano il sangue deossigenato ai polmoni per essere ossigenato.

Le pareti delle arterie sono rivestite di tessuto muscolare liscio, che può contrarsi per ridurre il diametro delle arterie o rilassarsi per aumentare il diametro. Questo processo è essenziale per l'erezione.

Allora, cosa c'entra tutto questo con le erezioni?

All'interno del pene ci sono due lunghi tubi di tessuto spugnoso che percorrono la lunghezza del pene. Questi tubi sono chiamati corpo cavernoso. Sono altamente vascolarizzati, il che significa che sono pieni di vasi sanguigni. Una membrana tesa circonda il tessuto spugnoso all'interno di ogni corpo cavernoso, un po 'come un hot dog spugnoso.

Quando il pene viene stimolato o un ragazzo si accende, il ramo parasimpatico del sistema nervoso autonomo invia segnali alle pareti delle arterie del pene. Questi segnali danno il via a un processo che rilassa la muscolatura liscia delle pareti delle arterie, aumentandone il diametro. Questo processo non avviene nelle vene. Di conseguenza, più sangue scorre nel pene e la quantità che fuoriesce rimane invariata. Ciò porta ad un netto aumento del sangue nel pene. Il sangue riempie il tessuto spugnoso del corpo cavernoso e spinge contro la membrana esterna tesa. All'aumentare della pressione, l'erezione inizia a verificarsi tramite la pressione idraulica. La pressione crescente costringe anche a chiudere le vene, riducendo ulteriormente il flusso sanguigno fuori dal pene. Questo migliora il processo di erezione.

Perché le cose potrebbero andare instabili

Tutto ciò che interferisce con l'eccitazione sessuale e / o il processo fisiologico che causa l'erezione può essere un assassino di erezioni.

Molti uomini, soprattutto uomini anziani con problemi cardiovascolari, hanno difficoltà con l'erezione o disfunzione erettile. Questo è in gran parte un problema idraulico. Il processo fisiologico necessario per l'erezione smette di funzionare correttamente. In altre parole, non entra abbastanza sangue e rimane nel pene. Per questi uomini, i farmaci per la disfunzione erettile come il Viagra e il Cialis possono essere utili, poiché amplificano il processo di erezione. Ma l'eccitazione sessuale è ancora necessaria. Ecco perché un ragazzo può prendere una pillola ma non avere un'erezione fino a quando lui e il suo partner non colpiscono le lenzuola. L'eccitazione sessuale è necessaria per dare il via al fisiologico processo di erezione.

Grandi quantità di alcol, alcune droghe ricreative e molti farmaci possono anche avere un impatto negativo sul processo fisiologico necessario per l'erezione. Tuttavia, quando senti di giovani ragazzi alle prese con difficoltà di erezione, il colpevole è quasi sempre l'ansia.

L'ansia è una risposta emotiva e fisica a una minaccia reale o percepita. La minaccia può essere fisica o psicologica. Nel contesto del sesso e delle prestazioni sessuali, è psicologico.

Ecco un esempio comune della catena di pensieri ansiosi che alcuni ragazzi hanno quando si tratta di erezioni e sesso:

  • E se non riesco a mantenerlo / a mantenerlo?
  • Se non riesco a mantenerlo / a mantenerlo, non sarò in grado di fare sesso penetrativo.
  • Devo essere in grado di fare sesso penetrativo perché questa esperienza sia buona.
  • Se non posso fare sesso penetrativo, il mio partner rimarrà deluso.
  • Il mio partner mi giudicherà.
  • Sono un fallito come partner sessuale.
  • Sono un fallito come uomo.
  • Il mio partner mi lascerà o cercherà sesso altrove.

Puoi vedere come questa catena di pensieri si basa sulla minaccia percepita per il senso del ragazzo di essere un buon partner sessuale, la sua mascolinità e la sua capacità di mantenere un partner. È altamente ansiogeno.

Man mano che l'ansia aumenta, interferisce con l'erezione in due modi.

tirare la citazione

In primo luogo, l'ansia è una distrazione da ciò che è sessualmente eccitante. Quando un ragazzo viene coinvolto in pensieri ansiosi sulle prestazioni, tutte le sue risorse mentali vengono masticate gestendo i suoi pensieri paurosi. Ciò significa che smette di concentrarsi sulle esperienze sensoriali ed emotive che aumentano e mantengono l'eccitazione sessuale. Ad esempio, potrebbe smettere di notare la chimica tra lui e il suo partner, la sensazione di essere stimolato fisicamente, quanto visivamente attraente trovi il suo partner e i suoni e gli odori che accompagnano il sesso. In altre parole, rimane intrappolato nella sua testa e perde il contatto con l'esperienza sessuale che sta cercando di godere.

In secondo luogo, l'ansia interferisce con l'attivazione del ramo parasimpatico del sistema nervoso autonomo, necessario affinché avvenga il processo di erezione fisiologica. Quando il ramo simpatico del sistema nervoso autonomo diventa attivo in risposta alla minaccia psicologica, l'attività parasimpatica diminuisce. E poi anche le erezioni.

La relazione tra ansia ed erezione è particolarmente crudele. A differenza di altri tipi di ansia, c'è un impatto fisiologico diretto che rende difficile per un ragazzo fare ciò che vuole (cioè fare sesso penetrativo). Una persona può essere ansiosa di volare e continuare a volare, di parlare in pubblico e comunque alzarsi di fronte a un pubblico e parlare, e di un esame e continuare a scrivere l'esame. Lo stesso non vale per l'ansia e le erezioni. Detto questo, ci sono molti modi per avere una fantastica esperienza sessuale che non richiede un'erezione.

La buona notizia è che le difficoltà di erezione dovute all'ansia non sono permanenti. Alcuni ragazzi riescono a superarlo da soli, di solito con l'aiuto della comprensione dei partner. Altri potrebbero aver bisogno di cercare l'aiuto di uno psicologo o terapista. Gli stessi strumenti che sono utili nella gestione dell'ansia non sessuale funzionano per l'ansia da prestazione. Si tratta semplicemente di impararli e metterli in azione. Una volta che ciò accade, si torna a fare sesso fantastico e senza preoccupazioni.