Come trovare il tuo G Spot facilmente e rapidamente



Mentre questa guida ti insegnerà come trovare il tuo G Spot, anche gli uomini impareranno molto leggendolo. Spiegherò anche il semplice motivo per cui alcune donne hanno difficoltà a trovarlo.

Nota a margine: Ho messo insieme questa valutazione approfondita scoprirai quanto sei bravo a fare sesso orale e a soddisfare il tuo uomo. Potrebbe scoprire alcune verità scomode, o potresti scoprire che sei già una regina nel dare pompini. Fai clic qui per rispondere subito al mio rapido (e incredibilmente preciso) 'Blow Job Skills' e scopri quanto sono buone le tue abilità di pompino ...



Quindi, se hai problemi a trovare il tuo G Spot, leggi l'intera guida e imparerai come trovarlo e perché hai avuto problemi a trovarlo in primo luogo.



Podcast: ricerca del punto G e squirting

Prima di continuare, potresti essere interessato ad ascoltare questo podcast in cui imparerai come trovare il tuo G Spot e stimolarlo per orgasmi schizzanti.
Ascolta altri episodi di podcast su Bad Girls Bible qui

Passiamo ora all'importante domanda ...

Dov'è il punto G?

I miei trucchi e suggerimenti sessuali più potenti non sono su questo sito. Se vuoi accedervi e dare al tuo uomo orgasmi arcuati, arricciati, urlanti che lo terranno ossessionato sessualmente con te, allora puoi imparare queste tecniche sessuali segrete in la mia newsletter privata e discreta. Imparerai anche i 5 errori pericolosi che rovineranno la tua vita e relazione sessuale. Prendilo qui.

Se dai un'occhiata al diagramma sopra, puoi vedere che si trova a circa 5-7,5 cm all'interno della vagina sulla parete anteriore (il lato della vagina più vicino al tuo ventre) [1].

Quando tocchi il tuo G Spot, ti sentirai leggermente diverso dal resto della tua vagina. Dovrebbe sembrare la parte superiore del palato in bocca ma più morbida. Quindi dovrebbe sembrare leggermente increspato, ma molto morbido al tatto.

Per trovare il punto G con le dita, fai semplicemente scorrere il palmo verso lo stomaco, con il palmo che tocca lo stomaco, fino alla vagina. Quindi entra nella tua vagina con 1 o 2 dita e arriccia quelle all'indietro una volta che sono profonde 2-3 pollici dentro di te. Ora dovresti essere in grado di sentire il tuo G Spot sulla punta delle dita. Lo schema seguente dovrebbe aiutare:

Ancora non so come trovare il mio punto G .... Aiutami!

La posizione del G Spot è la stessa per tutte le donne ... tuttavia alcune donne hanno gravi difficoltà a capire come trovare il G Spot. Potrebbero persino pensare di essere nati senza uno!

Non ti preoccupare! Per prima cosa, spiegherò perché non riesci a trovare il tuo G Spot e poi tratterò di cosa puoi fare per individuarlo.

Perché non riesci a trovare il tuo G Spot. Suggerimento: non è colpa tua

Il motivo per cui molte donne credono di non riuscire a trovare il loro G Spot è perché è necessario essere eccitati per trovarlo. Se non sei completamente eccitato, avrai difficoltà a trovare il tuo G Spot o a trarne piacere. Ad esempio, se il tuo ginecologo preme o massaggia l'area G Spot durante un esame, non ti sentirai molto perché non ti ecciterai. Ma se sei acceso e il tuo partner tocca il tuo G Spot, allora sarà incredibilmente piacevole.

Questo è anche riportato su riviste scientifiche, ecco una citazione dal dizionario di Elsevier [2]:

Il punto G non viene percepito normalmente durante un esame ginecologico, perché l'area deve essere stimolata sessualmente per gonfiarsi ed essere palpabile; i medici, ovviamente, non destano sessualmente i loro pazienti e, quindi, in genere non trovano il punto G della donna.

Rispondi al quiz: do buoni (o cattivi) pompini?

Fai clic qui per rispondere subito al nostro rapido (e incredibilmente preciso) 'Blow Job Skills' e scoprire se gli piacciono davvero i tuoi pompini ...

Ma perché?

Perché hai bisogno di essere eccitato - C'è un'area appena sopra il punto G chiamato spugna uretrale. La tua spugna uretrale contiene una ghiandola chiamata ghiandola di Skene che si ingorga e si riempie di liquido quando ti ecciti [4]. Mentre la ghiandola dello Skene si gonfia e si espande sempre di più, fa sì che il Punto G diventi sensibile e sporga, diventando più prominente nella tua vagina.

Di seguito ho indicato la ghiandola dello Skene in viola chiaro. Man mano che ti accendi, la ghiandola di Skene si gonfia di liquido, il che rende il Punto G più sensibile e lo rende più prominente nella vagina.

Quindi, se non sei acceso, il tuo G Spot non sarà gonfio o sensibile, quindi non sarà facile da trovare. Ciò significa che se hai problemi a trovare il tuo G Spot, assicurati di essere completamente eccitato in anticipo se sei solo ... e se sei con il tuo uomo, assicurati di avere molti preliminari prima. In questo modo sarai eccitato abbastanza da riuscire a trovarlo facilmente.

Perché non riesci ancora a trovare il tuo G Spot. Suggerimento: non è ancora colpa tua

Ok, quindi forse hai seguito i miei consigli finora e hai persino usato alcune di queste tecniche di masturbazione per eccitarti, ma non riesci ancora a trovare il tuo G Spot. Ecco perché:

Le dimensioni della ghiandola dello Skene variano considerevolmente da donna a donna. Se hai una minuscola ghiandola di Skene, il tuo G Spot non diventerà mai così sensibile o sporgerà molto, anche quando sei molto eccitato, rendendo quasi impossibile avere un orgasmo G Spot. Questo è supportato anche dalla scienza: quando sono stati eseguiti esperimenti, alcune donne hanno scoperto di non avere affatto la ghiandola di Skene [3], il che significa che il loro G Spot non potrebbe mai diventare sensibile o gonfio.

Non preoccuparti, molte donne che non riescono a capire come trovare il G Spot fanno ancora sesso incredibile dal vivo grazie alla moltitudine di altri modi in cui puoi raggiungere l'orgasmo. Queste tecniche di stimolazione del clitoride, consigli sulla masturbazione, anche più tecniche di masturbazione e queste tecniche per ditalini dovrebbe essere più che sufficiente per rimanere sessualmente soddisfatti.

Ho capito come trovare il mio punto G, e adesso ?!

Se hai seguito tutti i miei consigli sopra e hai scoperto come trovare il tuo G Spot, allora è il momento di iniziare a goderti tutto il piacere che può portare. In primo luogo, tratterò brevemente le migliori tecniche che puoi utilizzare per stimolare il tuo G Spot da solo (ne troverai di più qui), poi parlerò delle migliori posizioni sessuali da utilizzare per stimolare il tuo G Spot.

G Spot Self-Pleasure

Una volta che hai trovato il tuo G Spot una grande tecnica da utilizzare per stimolarlo è una variazione diquesto diagramma all'inizio della guida. Mentre strofini e massaggia il tuo G Spot con una mano, puoi usare l'altra mano per stimolare il clitoride come nel diagramma seguente. Perfetto per raddoppiare il tuo piacere:

Ci sono anche tre distinte tecniche di massaggio G Spot che insegnoqui nell'articolo su come farti schizzare.

Massimizzazione della stimolazione del punto G - Angolo e profondità

Quando fai sesso con il tuo uomo (o usi un dildo), una cosa che vorrai naturalmente fare è massimizzare il livello di stimolazione ricevuto dal tuo G Spot. Tutto questo dipende dall'angolazione in cui il tuo uomo entra nella tua vagina e da quanto è profondo dentro di te. Questo primo diagramma ti darà un'idea di quanto in profondità e in quale angolo il tuo uomo dovrebbe penetrarti per assicurarti di colpire il tuo Punto G.

Ma se scopri che questo angolo non fornisce abbastanza pressione, allora dovrebbe penetrarti con un angolo ancora più estremo come quello qui sotto. Lo stesso vale quando stai usando un dildo su te stesso. Suggerimenti su come utilizzare un dildo per il massimo piacere qui.

Posizioni sessuali per stimolare il tuo punto G.

Ora che hai imparato come trovare il tuo G Spot e come strofinarlo e massaggiarlo, è tempo di imparare alcune posizioni sessuali che puoi utilizzare per fornirti la massima stimolazione durante il sesso. Piuttosto che coprire ognuna delle 119 posizioni sessuali che lo troverai qui, L'ho ridotto ai migliori 4.

Un rapido promemoria: è importante ricordare che, poiché il tuo G Spot è profondo solo 2-3 pollici, la maggior parte dei ragazzi dovrà essere abbastanza superficiale nella tua vagina. Alcuni ragazzi potrebbero anche sentire che stanno per 'espellere' dalla tua vagina un sacco di volte quando provano a stimolare il tuo G Spot.

Punto G

Il punto G prende il nome perché è come se l'unica missione del tuo uomo fosse quella di prendere di mira il tuo punto G con precisione. La cosa più importante qui su cui concentrarsi è l'angolo del tuo corpo e quanto in profondità prendi il tuo uomo. Quindi gioca con quanto lontano sollevi i fianchi da terra. Check-out la guida alla posizione principale di G Spotper ulteriori suggerimenti su questa posizione.

Granchio

Il granchio è fantastico per colpire il tuo punto G, soprattutto se ti piace essere al top durante il sesso. Puoi saperne di più sulla posizione del granchio Qui.

Entrata posteriore

La posizione di Rear Entry è fantastica se ti piace che il tuo uomo faccia gran parte del lavoro per colpire il tuo G Spot. Tuttavia, per colpire veramente il tuo G Spot e stimolarlo correttamente, dovrà seguire alcune istruzioni specifiche ...

Invece di spingerti semplicemente dentro e fuori di te, dovrà usare più di un movimento di rettifica. Quando ti trascina in avanti / in su, i suoi fianchi si sposteranno in avanti, e questo farà sì che la testa del suo pene 'accarezzi' il tuo Punto G, a condizione che non sia troppo profondo. Se si spinge troppo in avanti, il suo pene 'esploderà' dalla tua vagina. Come sempre assicurati di parlare con il tuo uomo in modo che tu possa fargli sapere esattamente dove si trova il tuo G Spot, in modo che possa regolare il suo tratto di conseguenza.

Per ulteriori informazioni sulla posizione dell'entrata posteriore, leggi questo articolo.

Teaspooning

Il cucchiaino è così bello se ti piace che il tuo uomo sia in grado di avvolgerti le braccia attorno a te e tenerti vicino durante il sesso. È anche un'ottima posizione per colpire il tuo G Spot. Puoi scoprire di più sulla posizione Cucchiaino da tè Qui.

Non confondere il tuo punto G con il tuo punto A

Alcune donne non sanno di avere un'altra area super sensibile più profonda nella loro vagina. È il tuo punto A noto anche come zona erogena anteriore del fornice [6]. Il tuo punto A si trova sulla parete anteriore della tua vagina come il tuo punto G (che è il lato della vagina più vicino allo stomaco), ma è molto più profondo del tuo punto G. A volte questo può creare confusione quando stai scoprendo come trovare il tuo G Spot. Puoi vedere la sua posizione nel diagramma seguente.

Anche la stimolazione di A Spot è incredibile, ma leggermente diversa dalla stimolazione di G Spot. La maggior parte dei ragazzi sarà in grado di raggiungerlo con le dita e potrà utilizzare le stesse tecniche descritte sopra per stimolarlo. Tuttavia, potresti scoprire che le dita non sono abbastanza lunghe e devi usare un dildo o qualcosa di simile per raggiungerlo. Suggerimenti sull'uso di un dildo per orgasmi potenti qui.

Quindi, se scopri che non ti piace la stimolazione superficiale (2-3 pollici di profondità) dove si trova il tuo G Spot ma preferisci invece molto più in profondità, molto probabilmente il tuo A Spot è più sensibile del tuo G Spot. Wikipedia ha maggiori informazioni su A Spot [5].

Ho bisogno di fare pipì ogni volta che stimolo il mio punto G .... Aiuto!?!?

Una volta scoperto come trovare il tuo G Spot, potresti notare una sensazione di 'necessità di fare pipì' ogni volta che lo stimoli [7]. La sensazione di dover fare pipì va benissimo e dovrebbe anche essere prevista. Le donne hanno questa sensazione perché la vescica si trova proprio accanto al tuo punto G. Dai un'occhiata all'illustrazione sopra per avere un'idea di cosa sto parlando. Quindi, quando premi il tuo punto G con le dita o un dildo o anche il suo pene, eserciterai anche una certa pressione sulla vescica. Quindi, il sentimento del 'bisogno di fare pipì'. La cosa più utile che puoi fare per prevenire questa sensazione di 'bisogno di fare pipì' è fare pipì prima del sesso o della masturbazione.

Inoltre, come spiego la guida per farti schizzare, il fluido che eiaculi quando schizzi viaggia attraverso lo stesso tubo da cui fai pipì [8]. Questo fluido proviene dalla ghiandola della tua Skene. Ma poiché passa attraverso lo stesso tubo della tua pipì, potresti sentirti come se fossi la pipì se ti capita di schizzare mentre si strofina il punto G.

Quindi ora che sai come trovare il tuo G Spot, probabilmente sarai interessato a trarne il massimo piacere. Questa guida su come toccarti aiuterà, come farà questo e questo sull'uso di un dildo aiuterà molto anche. La guida agli schizzi mostrerà anche a te e al tuo uomo tutto ciò che devi sapere sull'eiaculazione femminile durante il sesso, e lui può imparare come farti orgasmo qui.

Guarda questo: video tutorial di Blow Job

Contiene una serie di tecniche sessuali orali che daranno al tuo uomo orgasmi vibranti per tutto il corpo. Se sei interessato a imparare queste tecniche per mantenere il tuo uomo dipendente e profondamente devoto a te e divertirti molto di più in camera da letto, allora potresti voler dare un'occhiata al video. Puoi guardarlo cliccando qui.



| DE | AR | BG | CS | DA | EL | ES | ET | FI | FR | HI | HR | HU | ID | IT | IW | JA | KO | LT | LV | MS | NL | NO | PL | PT | RO | RU | SK | SL | SR | SV | TH | TR | UK | VI |