Come l'hip-hop influenza la moda

Run DMC

GettyImages

Dalla corsa DMC alla passerella: il ruolo dell'hip-hop in ciò che indossiamo continua a crescere

Darralynn Hutson 10 febbraio 2019 Condividi Tweet Flip 0 azioni

La cultura hip-hop americana ha influenzato il modo in cui le persone in tutto il mondo si esprimono e si identificano per decenni. Da ogni angolo del mondo, i fan sono finanziariamente influenzati dalle loro icone rap, tanto che l'hip-hop stesso è ora una delle principali fonti di ispirazione per le case di moda più d'élite.

GettyImages



Al MET Gala 2018 (soprannominato gli Oscar del mondo della moda) gli ospiti includevano non solo la presidente annuale dell'evento, la direttrice capo di Vogue Anna Wintour, ma anche Rihanna. Tra gli invitati degni di nota c'erano i rapper 2 Chainz, Migos, Wiz Khalifa, Cardi B, Nicki Minaj, Jaden Smith e A $ AP Ferg, che hanno raccolto una grande attenzione sui social media e una copertura fotografica solitamente riempita dai più elite della moda.



Continuando a infrangere il protocollo della moda tradizionale, Cardi B si è seduto in prima fila accanto a Wintour durante la sfilata Autunno / Inverno 2018 di Alexander Wang negli ex uffici Condé Nast sopra Times Square a New York. Questo posto, accanto alla figura più potente della moda, è in genere riservato agli amici di prima categoria dei designer, potenti editori, ex del settore - persino reali. Il posizionamento di una delle rapper femminili più calde e discusse oggi è un forte esempio di come l'alta moda sia stata ampiamente influenzata dall'hip-hop, che, a dicembre 2017, ha superato il rock diventando il genere musicale più popolare negli Stati Uniti.

GettyImages

I rapper hanno a lungo usato la moda firmata come simbolo di status, sia di persona che nei loro testi, e quelle storie hanno un'influenza diretta sulla moda di fascia alta. È evidente fin dall'inizio dell'hip-hop.

Gli anni '80



I cappelli alla pescatora Kangol, le grosse catene d'oro di tufo da strada e le collane con il nome con Tonya e Lisa scritte in corsivo erano di gran moda. Lo stile newyorkese con scarpe da ginnastica Adidas con punta a conchiglia con larghi lacci bianchi e tute da ginnastica nere è stato creato da Run-D.M.C, LL Cool J, Funk Master Flash, The Fat Boys e Big Daddy Kane, che hanno fatto tendenza nel fare autentiche dichiarazioni di moda.

GettyImages

LL Cool J indossava il suo caratteristico cappello Kangol quando pochi americani sapevano qualcosa del cappellaio europeo, ma la sua associazione con l'hip-hop ha rapidamente rinvigorito il marchio.

Quando Run-DMC ha cantato di My Adidas, ha subito aperto la strada all'uso del rap come pubblicità di moda e ha aperto la strada al primo accordo di sponsorizzazione tra rap e designer di abbigliamento. A metà degli anni '80, l'Adidas Superstar era una vecchia scarpa da basket, originariamente consegnata ai giocatori nel 1969. Il modo in cui Run-DMC indossava le loro Superstar era diverso: la combinazione di scarpe da ginnastica senza lacci (simile a in prigione, dove sono state rimosse per impedire ai detenuti di impiccarsi), jeans Lee neri, giacche di pelle d'oca, occhiali Cazal e catene di corde d'oro erano stati a lungo l'aspetto degli imbroglioni di New York. Ma poiché i primi artisti famosi come Grandmaster Flash e Furious Five sono stati spinti dalle loro etichette a indossare abiti sgargianti, scintillanti e post-disco, Run-DMC avrebbe portato con successo il look da strada mainstream.

GettyImages

Gli anni '90



L'ascesa di rapper femminili come Queen Latifah, MC Lyte e Salt-N-Pepa ha inaugurato l'orgoglio nero indossando tessuti afrocentrici, copricapo, grandi orecchini d'oro e tagli di capelli asimmetrici, che simboleggiavano un movimento che ha dato origine all'anca socialmente consapevole -luppolo.

GettyImages

Il genere era diventato un potente mix di influenze - soprattutto per l'abbigliamento - consentendo l'interazione di due teorie sulla diffusione della moda. La classe superiore della leadership della moda propone che i nuovi stili siano adottati o avviati da gruppi nelle classi sociali più elevate e successivamente adottati nelle classi sociali inferiori. Questa teoria spiega l'emergere precoce della moda hip-hop negli anni '80 e '90, quando i consumatori adottarono etichette aspirazionali non tipicamente commercializzate a loro, adolescenti neri poveri e giovani adulti.

Al contrario, tuttavia, gli artisti hip-hop indossavano stili di Polo, Timberland e Tommy Hilfiger, attratti dal loro fascino tutto americano, d'élite e da country club. Eppure, nel 1994, il direttore operativo di Timberland ha rilasciato una dichiarazione pubblica rassicurando i clienti che il marchio non stava abbandonando la sua cosiddetta base centrale per il mercato urbano.

RELAZIONATO: Come indossare stivali da uomo

Nel 1991, il designer Isaac Mizrahi ha incorporato accessori hip-hop come medaglioni di ispirazione africana nella sua sfilata della settimana della moda di New York, mentre Anne Klein ha lanciato una linea di abbigliamento basata soprattutto sulla musica rap. Il nome di Grand Puba ha lasciato Hilfiger nella sua hit del 1992 360 ° (What Goes Around) e ha indossato gli abiti dello stilista su varie copertine di album. Nel 1994, Snoop Dogg ha indossato una maglietta decorata con il nome di Tommy al Saturday Night Live, regalatagli poche ore prima. La nuova ma immensa popolarità del marchio nella comunità hip-hop ha fornito a Hilfiger una crescita e una rinascita diffusa del marchio sin dalla sua fondazione 10 anni prima.



Nel 1996, Tupac ha sfilato sulla passerella di Versace durante una sfilata di moda a Milano. Questa potrebbe essere una delle immagini più spettacolari di come l'hip-hop e l'alta moda stessero diventando intrecciati.

La trasformazione del look hip-hop in una tendenza sia della moda di massa che dell'alta moda ha spinto le etichette della moda pioniere dell'hip-hop come Rocawear, Phat Farm, Karl Kani e FUBU a uno status iconico.

GettyImages

Gli anni 2000

Il decennio di Courvoisier, frequentatore di top model e bling bling degli anni 2000 è diventato la successiva grande influenza della moda derivata dalla cultura hip-hop. Questa evoluzione dello stile suggerì un'estrema ricchezza quando le più grandi star dell'hip-hop iniziarono a indossare abiti più stravaganti, mentre Snoop, Tupac e Biggie si vestivano come mafiosi della vecchia scuola con fedora, bombetta, grandi abiti doppiopetto e costose scarpe di alligatore .

Venendo dagli anni '90 luminosi e colorati, il progresso della tecnologia e dei viaggi ha portato un'ampia varietà di influenze alla moda, e sembrava che ogni rapper con un po 'di soldi e potere attaccasse il proprio nome a un'etichetta di abbigliamento. Per ogni Sean Jean e Rocawear di successo degli anni '90, c'era un abbigliamento Akoo, Nostic, Benjamin Bixby e Outcast fallito dagli aughts.

GettyImages

Al di fuori dei marchi di moda in piena regola, alcune tendenze più oscure si sono fatte strada nel mainstream della moda. Le fasce della tuta influenzate dal rapper di St. Louis Nelly, che aveva un bizzarro fascino crossover, sono diventate un accessorio sportivo che i giovani uomini - bianchi e neri - hanno iniziato a indossare in occasioni completamente non atletiche.

Una delle tendenze della moda più universalmente conosciute degli anni '60 era la maglietta bianca alta. Soprattutto perché una maglietta bianca di grandi dimensioni come un cercapersone significava spacciatore, le magliette alte erano vietate nei bar e nei club, condannate dai media e utilizzate dalla polizia per profilare gli aggressori. Eppure, guardando indietro all'epoca, la maglietta oversize di qualsiasi colore era lo status quo per gli studenti delle scuole superiori di tutto il paese.

GettyImages

Nessun artista hip-hop nella memoria recente ha influenzato l'alta moda più di Kanye West. Quando West pubblicò il suo primo album The College Dropout nel 2004, il suo stile preparato e il suo colletto spuntato erano perfettamente sincronizzati con l'ascesa e il predominio di un rivenditore adolescente assurdamente costoso con un fascino unico, Abercrombie & Fitch. Era un marchio di preparazione americana in ogni centro commerciale i bambini avrebbero risparmiato i loro soldi solo per avere uno degli ironici logo del marchio e magliette grafiche.

Dagli anni '10 ad oggi

Lo stile preppy e collegiale di Kanye si è distinto all'inizio, ma è stato all'inizio degli anni 2010 che è entrato in proprio con la creazione della sua collezione profondamente popolare Yeezy 1. Meglio conosciuto per i suoi modelli di sneaker incredibilmente popolari, West ha iniziato a disegnare calzature per Nike quasi un decennio fa. Le collezioni Air Yeezy 1 e 2 hanno guadagnato popolarità immediata, stabilendo nuovi record per quanto chiedevano in prezzi di rivendita. Secondo Business of Fashion, la collaborazione ha avuto 'il maggiore impatto sulla cultura delle sneaker negli ultimi dieci anni'.

GettyImages

Nel 2015, West ha collaborato con Adidas, il più grande concorrente di Nike, su una linea di abbigliamento e calzature nota semplicemente come Yeezy, un progetto che da allora ha trasformato in una partnership da 10 milioni di dollari . Le Yeezy Boost 350 e 750 presentate durante lo spettacolo della stagione 1 di Yeezy sono andate esaurite a livello globale in 12 minuti e hanno superato i record di rivendita stabiliti dalle sue collaborazioni con Nike, con alcune coppie vendendo per più di $ 6.000 su eBay .

West, che si definisce il primo designer hip-hop, ha anche progettato collaborazioni con Louis Vuitton, Balmain, Giuseppe Zanotti e A.P.C., ma è stato suo collaborazione da record con Adidas come primo accordo del suo genere con un non atleta, ha stabilito un precedente del settore che ha aperto la strada ad altre simili collaborazioni hip-hop e di abbigliamento sportivo, tra cui il marchio cult di Rihanna FENTY, progettato per Puma.

GettyImages

L'ovest è anche, secondo GQ , direttamente responsabile della prospera collaborazione tra rapper e alta moda: cinque anni fa, nessun rapper (o fan del rap, se è per questo) ha preso in considerazione l'acquisto di Givenchy o Alexander Wang ... L'inclinazione di West per i marchi di lusso e gli stilisti d'avanguardia ha aperto la strada per ragazzi come A $ AP Rocky. ' Di recente è stato nominato un $ AP il volto di Dior Homme , e sedeva in prima fila alla sfilata Cruise di Gucci a Blenheim Palace.

Dior

Con il già immenso impatto dell'hip hop sulla moda negli ultimi decenni, il futuro è molto promettente per questo matrimonio. Essere coinvolti nella cultura hip-hop significa partecipare all'atmosfera che definisce lo spirito del tempo. Fortunatamente, la moda e l'hip-hop non sono idee inattive. Si evolvono costantemente in modi audaci e appena percettibili, ma mirano sempre a essere in linea con quella qualità ineffabile di essere cool.

Potresti anche scavare:

  • I migliori rapper di tutti i tempi
  • Stile Kanye West con un budget limitato
  • Drake: cerca di meno