Come TORRES e Jenna Gribbon sono diventate muse l'una dell'altra

Un voyeur e un esibizionista entrano in un bar. L'esibizionista, sbalordito e innamorato del voyeur, si gira verso di lei e le dice: Ciao, vai a letto con le donne?



Non era una battuta finale, ma piuttosto una delle prime cose che la musicista Mackenzie Scott alias TORRES (l'esibizionista; quella a cui piace essere osservata) ha detto all'artista visiva Jenna Gribbon (quella a cui piace guardare) dopo averla vista in un bar una calda notte di agosto nell'East Village di New York. Sebbene non si fossero incontrati prima, Scott aveva già sentito la presenza di Gribbon molte volte.

Nei tre anni trascorsi dal loro incontro, Scott e Gribbon sono diventati centrali l'uno nell'arte dell'altro, pur mantenendo una musedom ciclica e ugualmente ponderata. È questo affetto reciproco (che sembra essere il titolo dell'ultima mostra collettiva di Gribbon) che ha dato una nuova vita alla loro arte, spingendoli verso direzioni più audaci, più dirette, anche leggermente più ambiziose.



Lo puoi sentire nella morbida ferocia del nuovo album dei TORRES Più assetato , in uscita oggi, che in gran parte scambia i paesaggi musicali un tempo di nicchia del musicista con strutture rock immediatamente riconoscibili e riconoscibili. Allo stesso modo, le pennellate satinate e impressioniste di Gribbon hanno acquisito un nuovo senso di sicurezza e luminosità. La luce e l'espressione della sua musa ispiratrice in Afternoonscape, uno dei suoi ultimi dipinti ad essere presentato alla galleria GRIMM di Amsterdam, è così forte che sembra bruciarti alla vista come un fosfene. Sei fatto sentire in piena presa dell'amore degli artisti.

L



Per gentile concessione di Mackenzie Scott e Jenna Gribbon

Scott crede persino che la loro forte connessione sia dovuta al fatto che potrebbero essersi incontrati in una vita passata. L'ho riconosciuta e l'ho conosciuta nel momento in cui l'ho vista, racconta Scott loro. La settimana prima del momento in cui si erano incontrati in un bar di New York City - una notte piena di arti nascosti e intrecciati, vodka e baci urgenti in un bagno - Scott aveva visitato un ipnoterapeuta di regressione della vita passata. Per mesi aveva vissuto sogni intensi e sospettava che metà di essi fossero ricordi di una vita precedente. In una di quelle sessioni, Scott ha ricordato di aver sognato il viso di una donna di fronte a lei, ha detto al suo terapeuta in uno stato di trance, in una registrazione che teneva.

Ha i capelli scuri e gli occhi castano scuro, ha detto Scott. Il terapeuta ha chiesto se conosceva questa persona. No, non lo faccio. Almeno, non ancora, rispose. Il terapeuta le chiese chi fosse questa persona per lei. È la mia amante, siamo innamorati.



Quando la donna dei suoi sogni entrò nel bar una settimana dopo, Scott non sapeva se avesse sognato un futuro o una vita passata. Ma eccola lì, quegli occhi marroni che brillavano di mille anni di desiderio represso.

Scott ora racconta questa storia, seduto accanto a Gribbon mentre bevono il caffè mattutino dalla casa sulla spiaggia che hanno affittato per le prime settimane d'estate a Fire Island. Guardandoli insieme - Gribbon, che si comporta con una tranquilla autorità, e Scott, tutti con gli occhi da cerbiatto e aperto, il punto di mezzo tra papà e stupido - non si può fare a meno di sentirsi arrossati da una potente tenerezza. È un amore che lascia un contatto alto, sia quando viene presentato nella loro arte che in ambientazioni pittoresche come questa.

L

Paesaggio pomeridiano, 2021Per gentile concessione dell'artista e Fredericks & Freiser, NY

Guardando indietro, la coppia concorda sul fatto che il tempismo del loro primo incontro sembrava fortuito. Gribbon, che all'epoca frequentava ancora la scuola di specializzazione, aveva trascorso gli ultimi 18 anni a New York cercando di fare carriera con i suoi dipinti. La sua introduzione a Scott sembrava coincidere con la sua svolta, quando iniziò a permettere alla sua vita personale e alla sua identità queer di colorare il suo lavoro in un modo che non si era sentita a suo agio prima. Presto iniziò a interessarsi alla sua arte più di quanto non avesse sperimentato in precedenza.

Nel frattempo, Scott, che stava per pubblicare il suo terzo e concettualmente più ambizioso album, stava per entrare nel punto più basso della carriera. 4AD, l'etichetta che ha pubblicato l'album, concluso inaspettatamente il loro affare con Scott, dopo che l'album presumibilmente non è riuscito a soddisfare le stime di vendita dell'etichetta. Ero tipo, questa sarà la mia grande, grande occasione, farò colpo su questa ragazza sexy... e poi il mio album è andato in fumo, dice Scott. Quindi incontrare Jenna in quel momento mi ha salvato la vita. Mi ha tirato fuori da quel buco infernale e mi ha portato alla luce.



A suo vantaggio, un nuovo tipo di tensione è entrata nella musica di Scott quando Gribbon è entrato nella sua vita, mentre cercava di trasformare il caos del suo desiderio in qualcosa di contenuto, come una canzone. Ha iniziato a scrivere immediatamente del suo nuovo amante, materiale che sarebbe diventato la maggior parte del suo album del 2020, Lingua d'argento . Anche Gribbon ha tracciato alcune delle prime fasi della loro relazione nei suoi dipinti, spesso raffigurando Scott come un lottatore, portando un'altra donna sulle spalle.

L

Per gentile concessione di Mackenzie Scott e Jenna Gribbon

Anche nella musica di Scott, Gribbon possiede lo sguardo dominante. Ne senti la pesantezza e l'azione, mentre Scott canta di guardare Gribbon vegliare su di lei, un ciclo di feedback di sguardi, come l'Occhio di Horus che guarda dentro uno specchio infinito. Penso che questa sia la linea di fondo di tutta questa faccenda, dice Gribbon. McKenzie è naturalmente orientata in questo modo esibizionista, è lei quella a cui piace essere osservata. Mentre io preferisco di gran lunga essere quello che guarda la cosa. Penso che questo sia parte del motivo per cui la nostra dinamica funziona davvero bene, artisticamente e non.

Tuttavia, la loro dinamica non si traduce facilmente nella relazione più transazionale tra artista e fan. Questo è ovvio dal video musicale di Don't Go Puttin Wishes In My Head, il singolo principale di Più assetato. All'inizio, allo spettatore sembra essere concesso uno sguardo non mediato sulla loro vita domestica, la telecamera riprende la coppia che prepara un pasto insieme e si lava i denti prima di andare a letto. Poi, nel ritornello, un riflettore brilla su Scott e la sua chitarra mentre canta come se il mondo intero stesse guardando in adorazione, ma Gribbon - il soggetto della canzone - si occupa distrattamente dei suoi affari, ignaro della teatralità da rockstar di Scott. Non voglio mai essere chiamato come un membro del pubblico, spiega Gribbon, voglio solo guardare.

Contenuto

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Nella sua arte, Gribbon ti costringe a riconsiderare che il suo sguardo è solo un atto passivo. Mentre la musica di Scott ti invita nel suo mondo del desiderio, in un modo che ti prende per il cuore e la gola, il lavoro di Gribbon ispira lo spettatore a chiedersi perché lei vorrebbe abitare quel mondo in primo luogo. Utilizzerà spesso tele più piccole per bloccare lo spettatore nello spazio del dipinto, assicurandosi che i capezzoli color rosa caldo del suo soggetto siano le prime cose che vedranno.

Mi sembra di darle da mangiare, dice Gribbon di dipingere il suo partner. È come una fonte di energia per lei, essere vista. Quindi mi sento come se la stessi potenziando con il mio sguardo. Per Scott, sembra l'opposto. Ti sei mai raggrinzito sotto lo sguardo di qualcuno che ti stava davvero prestando attenzione e si è appena sciolto? lei dice.

Da quando Gribbon è entrato nella sua vita, Scott ha scritto una buona parte di canzoni chiedendo al suo partner non solo di rimanere, ma di rimanere per sempre. Ora con l'esuberante Più assetato , Scott sembra da qualche parte più vicino a ricevere quella promessa di eternità. Piccola, anche se vivi con me / Più guardo, più vedo, canta nella title track dell'album, Più bevo di te, più ho sete. Presa e intrappolata nell'esaltazione del suo amore, un tipo che sembra insieme mistico, remoto e insopportabilmente vicino, chiede: e se l'estasi e l'intensità potessero essere sostenute, persino addomesticate? E se due amanti potessero rimanere per sempre sulla deliziosa soglia di un deliquio?


Lo scorso ottobre, ha proposto Gribbon. Con un amico lì per registrare quello di Scott reazione , Gribbon condusse la sua musa ispirata dagli stivali da cowboy in uno studio dove un dipinto con le parole MARRY ME, BABY giaceva al centro della stanza.

Veramente? Scott è riuscito dopo aver finalmente individuato il dipinto. Sì, disse con esasperazione, gli occhi umidi di soggezione, terrore e lacrime. Tecnicamente, sulla carta, non è stata una sorpresa, dice Scott. Ma onestamente avevo l'impressione che non mi avrebbe mai sposato. Non pensavo che sarebbe successo davvero e ancora non è successo. Quindi vedremo, penso ancora che inseguirò Gribbon per sempre.

Volevo che fosse in un lasso di tempo che mi permettesse di avere ancora qualche elemento di sorpresa, aggiunge Gribbon, spiegando che voleva dare a Scott l'esperienza completa del gesto romantico.

L

Per gentile concessione di Mackenzie Scott e Jenna Gribbon

Scott aveva appena finito di registrare Più assetato poco prima della proposta, un album che da allora è diventato uno dei preferiti di Gribbon. Provoca una forte sensazione, essere scritto e cantato, dice Gribbon. E lei prende davvero anche me. Penso che sia riuscita a realizzare qualcosa di veramente grande con questo album. Mackenzie, che non può trattenersi, interviene: ti mostrerò qualcosa di grande, piccola.

Momenti sacri come questi, come uno scherzo disinvolto sul cazzo o il modo in cui Scott sospira in soggezione quasi ogni volta che parla Gribbon, sono qualcosa in cui il mondo dovrebbe essere lasciato entrare - in una certa misura, la coppia ragiona. Sono una persona molto riservata, quindi quando ho iniziato a realizzare questi dipinti estremamente personali di Mackenzie, mi è sembrato un po' come saltare da una scogliera o qualcosa del genere, dice Gribbon. Ma sembrava solo una cosa importante da fare. C'è stato così poco, credo, condiviso con il mondo, in termini di relazioni romantiche tra donne.

Mentre mantengono un equilibrio tra ciò che scelgono di rendere pubblico e ciò che mantengono privato, la coppia vuole essere un esempio per chiunque voglia amare, dice Scott. Adoro l'idea che potremmo essere i primi di un certo tipo di relazione artistica che è stata canonizzata storicamente. Sembra auto-esaltante, ma non credo di sbagliarmi.

Musa e musa ispiratrice, voyeur ed esibizionista, tutte le loro vite insieme pietrificate e racchiuse in dipinti e canzoni - suona come l'eternità che Scott ha sempre desiderato.