Infiniti Q50 Rosso Sport 400

Infiniti

Infiniti alza la temperatura con la Q50 Red Sport da 400 cavalli

Pagina 1 di 2

I 3 grandi marchi di lusso giapponesi - Lexus, Acura e Infiniti - hanno vissuto alti e bassi nel corso dei loro quasi 30 anni di esistenza. Anche il trio di maggior successo, Lexus, ha recentemente ricevuto un mandato dall'alto verso il basso dal CEO e signore supremo di Toyota Akio Toyoda per migliorare la dinamica e le prestazioni. E Acura ha lasciato cadere un blocco di aspettative delle dimensioni del Monte Fuji sulla sua supercar NSX per ridare energia al marchio. Per dirla in breve, ciascuno dei Big 3 sta attivamente subendo una trasformazione per rinominare la propria immagine nella mente degli acquirenti più giovani.



Questo sforzo di rivitalizzazione è stato messo in mostra al recente Salone di Detroit, dove tutti e tre i marchi hanno mostrato sfrigolanti veicoli coupé progettati specificamente per far pompare il sangue.



La grande speranza di Infiniti di generare il proprio ronzio corre pesantemente sulla nuova versione a marchio delle prestazioni della sua berlina Q50, soprannominata Red Sport 400. Sì, lo so. Il nome necessita di lavori.

Ciò che non ha bisogno di lavoro è il suo motore, un nuovissimo V6 biturbo da 3,0 litri che si trova in cima a quattro opzioni di propulsione (a partire da un turbo base da 2,0 litri sviluppato con Daimler). Soprannominato VR30, lo stesso motore può essere messo a punto per produrre 300 CV e 295 libbre piedi di coppia, o diventare sovradimensionato per il top di gamma Red Sport 400 per generare un potente 400 CV e 350 libbre piedi di coppia.



Ciò che separa la versione da 300 CV e quella da 400 CV è una spinta significativa dai turbocompressori (8,7 PSI contro 14,7) e un sensore ottico che monitora le turbine e consente quello sfruttamento della spinta. In caso contrario, l'unica altra differenza è un dispositivo di raffreddamento dell'acqua aggiuntivo per evitare che le turbine si sciolgano. Il V6 interamente in alluminio è dotato anche di fasatura elettronica delle valvole, iniezione diretta del carburante e un collettore di scarico integrato che riduce il ritardo del turbo per una migliore risposta e accelerazione.

Ciò che tutto ciò significa nella guida del mondo reale sulle strade collinari che circondano San Antonio è una corsa incredibilmente avvincente. C'è un sacco di spinta ai bassi regimi - la coppia completa è disponibile a soli 1.600 giri / min - quindi non solo fai oscillare il culo alle luci di stop, ma puoi farlo ballare anche a basse velocità o sulle rampe. Oddio. In realtà può diventare piuttosto scoppiettante se non presti attenzione. Non commettere errori, la Red Sport è un sacco di divertimento e potenza, ma non puoi sognare ad occhi aperti.

Il VR30 è anche un enorme miglioramento rispetto al suo predecessore, il V6 di ultima generazione da 3,7 litri, che aveva un suono molto più ruvido e offriva una potenza notevolmente inferiore (70 cavalli e 80 libbre-piedi di coppia per l'esattezza).



Forse un miglioramento ancora maggiore rispetto alla precedente Q50 è il Direct Adaptive Steering (DAS) di Infiniti, che riceve un aggiornamento tanto necessario per il modello 2017. Siamo onesti: Infiniti ha introdotto il sistema drive-by-wire nell'industria automobilistica, quindi la sua innovazione dovrebbe essere menzionata. Ma la sua esecuzione, come spesso accade con la tecnologia pionieristica, mancava. Molti si sono lamentati dello sterzo insensibile del DAS, così morto per il feedback della strada che era come se gli ingegneri avessero iniettato Novocain nell'albero dello sterzo.

Ma come ho detto, quella era una nuova tecnologia e forse gli ingegneri Infiniti hanno sopravvalutato il desiderio del pubblico di ridurre al minimo le chiacchiere stradali. Il nuovo DAS è drasticamente migliorato, più ponderato e non così insensibile nella posizione centrale. Il volante stesso, tuttavia, è un po 'sottile, privo del tipo di peso fisico con cui sono benedette altre berline sportive compatte del calibro di AMG. Certo, questa è solo una qualità tattile, ma essendo il punto di contatto più importante tra l'auto e il guidatore, ti mette in contatto con il veicolo. La Red Sport dovrebbe davvero avere la sua ruota più robusta.

Pagina successiva