Joe Biden avrebbe proposto uno scambio con la Russia per Brittney Griner

Tuttavia, la Russia ha affermato che 'non ci sono accordi in questo settore'.
 Joe Biden avrebbe proposto uno scambio con la Russia per Brittney Griner ALEXANDER ZEMLIANICHENKO/Getty Images

Il governo degli Stati Uniti ha proposto uno scambio di prigionieri da liberare Britney Griner dalla prigionia in Russia, hanno confermato i funzionari.



Mercoledì il segretario di Stato Antony Blinken detto ai giornalisti che il presidente Biden ha proposto un accordo 'settimane fa' per garantire il rilascio di Griner, il giocatore della WNBA che è detenuto nel paese da febbraio con l'accusa di droga, e Paul Whelan, un ex marine condannato da un tribunale di spionaggio russo nel 2020.

In cambio del rilascio di Griner e Whelan, Biden si sarebbe offerto di tornare Vittorio Incontro , un famigerato trafficante d'armi un tempo noto come 'il mercante di morte' (e parziale ispirazione per il film del 2005 Signore della guerra ), in custodia russa. Bout è stato arrestato nel 2008 mentre presumibilmente contrabbandava armi a rivoluzionari colombiani ed estradato negli Stati Uniti, dove attualmente sta scontando una condanna a 25 anni per cospirazione e terrorismo.



Sebbene Blinken non abbia commentato i dettagli di alcun accordo in corso, ha confermato che il presidente è attivamente coinvolto nell'assicurare il rilascio di Griner. '[Biden] non è stato solo direttamente coinvolto, ma approva qualsiasi proposta che facciamo', ha detto Blinken ai giornalisti, 'e certamente quando si tratta di americani che vengono detenuti arbitrariamente all'estero, anche in questo caso specifico'. All'inizio di questo mese, Griner ha scritto di essere 'terrorizzata di poter essere qui per sempre' in a lettera manoscritta consegnata a Biden .



Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto ai membri della stampa a Mosca di essere sorpreso dal fatto che i funzionari statunitensi abbiano parlato della proposta. 'Finora non ci sono accordi in questo settore', disse Peskov . 'Quando si discute di tali argomenti, non si effettuano attacchi informativi'.

In effetti, potrebbero non esserci accordi di questo tipo fino alla conclusione del processo a Griner. 'Da un punto di vista legale, uno scambio è possibile solo dopo un verdetto del tribunale', ha spiegato in una nota l'avvocato di Griner, Maria Blagovolina. All'inizio di questo mese, Griner si è dichiarato colpevole all'accusa che il suo bagaglio conteneva cartucce di olio di hashish, anche se ha affermato che 'non c'era intenzione' di infrangere la legge e ha detto che ancora non sa come l'olio sia finito nella sua borsa.

Il team legale di Griner afferma di aspettarsi che il suo processo si concluda ad agosto.