John Waters è il punk originale

Per commemorare la mostra Met Gala di quest'anno, ' Camp: Appunti sulla moda ,' loro. sta pubblicando una serie di articoli che celebrano ed esplorano tutte le cose camp.



Patricia e John Waters, Sr. non sapevano bene cosa fare con il loro figlio, John, Jr., quando cresceva negli anni '50 e '60. Dei loro quattro figli, era il giovane John che aveva un debole per i pastelli neri, visitando le discariche per vedere le auto totali e The Wicked Witch of the West. Ma invece di scoraggiare gli interessi del figlio, dalla loro casa di Lutherville, nel Maryland, 20 minuti a nord di Baltimora, Patricia e John, Sr. ha fatto del suo meglio per capirlo.

Aveva un registratore da bobina a bobina per catturare le canzoni dalla radio, un piccolo palco su cui sviluppava spettacoli di marionette per i bambini del vicinato e, in seguito, una cinepresa da 8 mm di sua nonna, un regalo per il suo 17esimo compleanno. È una strana papera, direbbero, pur continuando a sostenere quella che all'epoca sembrava una forma piuttosto insolita di creatività. Tutto ciò che un genitore deve fare è far sentire al sicuro il proprio figlio, e il mio sì, lo farebbe Waters dire dopo. E con il loro supporto, sarebbe cresciuto fino a diventare il regista, scrittore e artista che ora conosciamo e amiamo come John Waters: il principe di Puke, il visir della volgarità, il papa della spazzatura.



Il lavoro di Waters è famoso per l'impiego e la raffinatezza della sensibilità camp, spingendo i limiti del gusto e della rispettabilità al limite. (Dopo tutto, chi altro avrebbe potuto letteralizzare la frase 'sorriso mangiamerda' nel film, come ha fatto magistralmente Divine nel suo capolavoro del 1972 Fenicotteri rosa ? E questo è solo l'inizio.) Per decenni, il campo è stato dispiegato da artisti queer come fonte di ribellione clandestina contro la società tradizionale, ma Waters ha completamente reinventato il concetto di campo per il suo uso personale, e il suo marchio unico di cinematografia sul campo è ancora impareggiabile. Come scrisse nel suo libro del 1981 Valore scioccante : ''Come hai potuto pensare a cose così orribili?' chiedono sempre i critici liberali. 'In quale altro modo potrei divertirmi?' Mi chiedo sempre.



Il lavoro di Waters è stato ispirato fin dalla giovane età dai film di William Castle, Herschell Gordon Lewis, Russ Meyer e i fratelli Kuchar - tutti ora considerati semidei dei film di serie B - nonché dai film d'arte di Andy Warhol e Ingmar Bergman. Ha girato il suo primo film, un cortometraggio del 1964 intitolato Hag in una giacca di pelle nera , quando era solo un adolescente. Dopo essere stato espulso dalla New York University per aver fumato erba, ha realizzato cortometraggi come quelli del 1966 Candele romane e 1968 Mangia il tuo trucco , in cui avrebbe scelto i suoi amici, tra cui David Lochary, Mary Vivian Pearce, Mink Stole, e un ragazzo in fondo alla strada con un debole per i travestimenti di nome Harris Glenn Milstead, che in seguito divenne l'iconica drag queen che conosciamo come Divine . Ciascuno dei suoi film ha spinto contro la sensibilità culturale tradizionale e il buon gusto tradizionale, che lo fosse Candele romane ' clip da Il mago di Oz insieme al suono delle conferenze stampa con la madre di Lee Harvey Oswald, o Trucco 's Divine travestito da Jackie Kennedy in una duplicazione dell'assassinio del presidente Kennedy.

John era l'OG non solo del cinema indie, ma anche del punk rock. Era punk rock prima dei Sex Pistols e cinema indie prima del Sundance, dice Gregg Araki.

Waters avrebbe continuato a sfidare il suo pubblico per tutta la sua carriera. Usando il suo background artistico, camp e horror, ha creato commedie deliziosamente conosciute come spazzatura, film che contrastavano anche la controcultura con il loro risoluto impegno per la repulsione ribelle, la deliziosa depravazione e la totale delinquenza. Sono diretti e prodotti con una sensibilità così stravagante, parodica, da campo che la follia dei momenti che Waters crea diventa profondamente esilarante. Curiosi dei limiti della decenza, i film non sono affatto per chi si offende facilmente... ed è proprio per questo che sono così adorati.



Poiché Waters ha prodotto, diretto, scritto e fatto praticamente tutto il resto per i suoi film da solo, è diventato un pioniere nell'infrangere le regole dell'industria cinematografica: non chiedere il permesso, non scusarsi, non scendere a compromessi, non preoccuparsi di ciò che è accettabile o convenzionale, che rimangono tutti parte dello spirito DIY. John era l'OG non solo del cinema indie, ma anche del punk rock. Era punk rock prima dei Sex Pistols e cinema indie prima del Sundance, dice Gregg Araki, amato regista e sceneggiatore di film come Pelle misteriosa e Kaboom e la nuova serie Starz Ora Apocalisse . Waters ha avuto un'enorme influenza su Araki. [ Ora Apocalisse ] ha, al suo interno, questa visione sfacciata e conflittuale del sesso e della sessualità, e anche questo tipo di spirito punk rock, entrambi decisamente debitori a John e al suo lavoro, dice.

L'influenza di Waters si estende ben oltre gli altri registi. L'iconico drag performer con sede a San Francisco Cristo delle pesche , anch'essa originaria del Maryland, attribuisce la sua stessa esistenza al regista, così come alle sue muse Divine e Mink Stole. Ho sempre voluto essere nel mondo dello spettacolo, ma Hollywood sembrava come se fosse a un milione di miglia di distanza dal Maryland. Scoprire che c'era un regista a Baltimora che faceva film trasgressivi e selvaggi con una drag queen era la cosa più bella di cui sarei potuto diventare ossessionato, ha detto Peaches via e-mail. I suoi film e le loro star mi hanno davvero aperto la mente a ciò che potrebbe essere possibile per la mia vita in modo creativo. Hanno abbattuto i muri per persone come me e ci hanno messo su una strada. Da allora Peaches è diventata non solo una rispettata drag decana di San Francisco, tanto da essere stata onorata con una retrospettiva di opere d'arte ispirate a lei al DeYoung Museum della città, ma anche come regista horror che ha lavorato con artisti del calibro di Natasha Lyonne ed Elvira, Signora dell'Oscurità.

'I mostri, i ciccioni, i matti e gli omosessuali sono sempre gli eroi dei suoi film. Tiene uno specchio per il mondo mainstream che tutti accettiamo e fa luce su quanto sia ridicolo, quanto sia pieno di ipocrisia', afferma Peaches Christ.

In un momento in cui lo stesso Waters, uno strano disadattato, era considerato anormale - era apertamente gay molto prima che essere fuori fosse comune - si ribellò con gioia alle convenzioni. Di conseguenza, è anche uno dei primi registi a rendere i suoi personaggi queer eroi, anche nel suo modo malvagio, secondo David Goldstein, professore di cinema e letteratura all'Università di Washington-Bothell. Per me, la queerness consiste nell'offuscare i confini artificiali che la società crea: i confini tra 'femmina' e 'maschio', per esempio, e persino tra 'gay' e 'etero', dice Goldstein. Ribaltando allegramente le norme sociali, Waters è stato davvero un pioniere del cinema queer prima ancora che fosse una cosa.

I film di Waters non erano solo di anche disadattati; Li avevamo per anche disadattati. Sento che John Waters ha sempre rappresentato noi estranei nel modo migliore e più celebrativo, dice Peaches Christ. I mostri, i ciccioni, i matti e gli omosessuali sono sempre gli eroi dei suoi film. Tiene uno specchio sul mondo mainstream che tutti accettiamo e fa luce su quanto sia ridicolo, quanto sia pieno di ipocrisia. Penso che l'importanza qui sia che ha dato a una voce sottorappresentata qualcosa di selvaggio e sotterraneo da celebrare e, come ogni grande culto, ci ha unificati.



Nel primo lungometraggio di Waters, 1969 Mondo Trasho , Divine uccide una donna in un colpo mortale e poi la scaglia per tutta la città. 1970 Maniaci multipli è stato progettato per spaventare gli hippy, si spera in un modo umoristico, Waters dire al restauro della Criterion Collection del film nel 2016. In esso, Divine e il suo amante Mr. David organizzano una Cavalcade of Perversions, uno spettacolo secondario itinerante con tutti i tipi di atti osceni, alla fine del quale prima derubano e poi uccidono i clienti. Quando Divine scopre che David ha una relazione, scatena la sua rabbia in una follia omicida.

Ma nel 1972, Fenicotteri rosa diventerebbe - e per alcuni lo è tuttora - il magnum opus di immondizia di Waters. In esso, Divine e le sue nemesi Connie e Raymond Marble competono per diventare conosciute come la persona più sporca del mondo attraverso ogni sorta di vili perversioni che, in qualche modo, Waters esegue ancora con la lingua ben piantata sulla guancia. Con lo slogan Un esercizio di cattivo gusto, il film è diventato rapidamente un classico di culto ed è ora uno dei film più amati di Waters. Lo seguirebbe con Problemi femminili, che segue Dawn Davenport (Divine) e la sua difficile strada verso la celebrità come modella fotografata mentre compie crimini, e Vita disperata , la sua fiaba per bambini incasinati in cui una casalinga impazzita e la sua cameriera fuggono dalla loro casa e si ritrovano a Mortville, governata da una regina malvagia che vuole infettare i suoi sudditi con la rabbia.

Contenuto

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Molti registi celebrano il perdente in vari modi, ma Waters sovverte e ribalta in modo unico i costumi sociali, afferma Goldstein. Invece di spingere un eroe dalle fogne della società su in cima al mondo, che è un tema cinematografico comune, Waters attira la società giù alla grondaia dell'emarginato. In un certo senso dice: 'Siamo tutti emarginati; siamo tutti spazzatura. Farsene una ragione.'

I film successivi di Waters lo hanno portato a Hollywood, dove avrebbe realizzato film come l'iconico Lacca per capelli , sull'integrazione razziale in uno spettacolo locale di danza per adolescenti negli anni '60; inno ai film di sfruttamento adolescenziale e alla delinquenza giovanile Cry-Baby; pastiche serial killer suburbano Mamma seriale ; e la folle commedia sulla dipendenza dal sesso del 2004 Una vergogna sporca , il suo film più recente. Anche lui aveva Lacca per capelli e Piangere-Baby prodotto con successo a Broadway. E ha forgiato una carriera per se stesso come interprete di parole parlate, artista visivo e autore di libri come Modelli di ruolo , Mal d'auto , e il prossimo rilascio memoriale Mr. Know-it-All: La saggezza offuscata di un Filth Elder. Al di là di Araki o Peaches Christ, la sua eredità è evidente nei film di Harmony Korine, che usa la narrazione sovversiva per mettere in risalto personaggi fuori dal radar (lo stesso Waters scherzato È l'unico regista che mi abbia mai fatto sbirciare le stelle Disney seminude nel film del 2012 Studenti che fanno le vacanze di primavera ); nei panni di Sharon Needles, che è stata travestita come Divine a partire dal fenicotteri rosa; e anche nella commedia camp del nuovo film di zombi di Jim Jarmusch, I morti non muoiono .

Non preoccuparti; conserva il suo spirito rinnegato e da tempo incoraggia i giovani a fare lo stesso, a continuare una cultura di ribellione che sfida la tradizione. Nel suo libro del 2017 Creare difficoltà , una sua trascrizione virale discorso di apertura alla Rhode Island School of Design, Waters offre il seguente consiglio: esci nel mondo e fallo in modo bello.

Ottieni il meglio da ciò che è queer. Iscriviti alla nostra newsletter settimanale qui.