Tieni i tuoi AirPod dentro, crea un'identità alternativa: una guida di sopravvivenza alle vacanze queer

Sta succedendo di nuovo. È quel periodo dell'anno in cui ci riuniamo attorno a un tavolo, in famiglia o tra amici, per insultarci sottilmente la cucina dell'altro e conversare concisamente sulla politica. Da fan del dramma in tutte le sue forme, personalmente mi godo le vacanze. Ma come un editorialista di consigli , sono anche consapevole di tutte le dinamiche familiari uniche che possono renderle un inferno vivente per molte persone LGBTQ+.



Tendo a farmi fare alcune domande comuni durante le vacanze: come faccio a sopportare i miei parenti omofobi? Come faccio a far fronte al dover tornare in un ambiente in cui le persone mi conoscevano prima che uscissi/transissi/mi identificassi in un certo modo?

Beh, non temere, perché ho messo insieme una pratica guida di sopravvivenza per i gay che stanno elaborando una strategia per far fronte al ritorno a casa per le vacanze. Siete pronti? Nemmeno io, ma facciamo come una cena con il tacchino e facciamola finita.



Identifica rapidamente gli alleati queer e queer adiacenti

Questi includono: zie ambiguamente lesbiche, cugini della Gen Z che non hanno ancora imparato l'odio, cani di famiglia, gatti (selvatici o meno), ecc. Non sentirò parlare di come l'adiacente queer non sia davvero una cosa. So che non lo è, ma non c'è chiesa in natura. Si tratta di sopravvivenza, non di politica. Trovali. Aggrappati a loro.

Crea un'identità alternativa, quindi attieniti ad essa



Le vacanze riguardano principalmente l'inganno e la dissociazione. Quando i tuoi parenti ficcanaso ti chiedono della tua vita, digli che da allora sei diventato un marinaio e che la tua vita ora appartiene al mare, rendendo la loro domanda irrilevante. Guarda torvo durante la cena, come se ti risentissi di dover stare su un terreno solido.

Reindirizza violentemente tutte le conversazioni al cibo in qualche modo

Bon Appetit ti ha preparato bene per questo momento: se qualcuno diventa un po' troppo invadente su cose che preferiresti non divulgare, dì qualcosa del tipo, non ero sicuro che Carla Lalli Music di Bon Appetit potesse far funzionare le patate croccanti come lato delle vacanze ma ora che l'ho provato io stesso sono pienamente a bordo. Dillo anche se la loro ultima domanda era: Chi è Slayyyter e cosa è successo alla playlist delle vacanze di tua madre dell'anno scorso?

Onestamente? Resta a casa e prepara una torta per i tuoi amici

Questo va bene. Se tu, come molte persone LGBTQ+ in tutto il paese, ci si aspetta che ti metta in un posto in cui sai che sarai soggetto a mal sesso o omofobia, allora prendi in considerazione l'idea che forse non meritano la tua presenza. Ecco una ricetta meravigliosa per la torta di patate dolci.

Tieni i tuoi AirPod dentro e urla a un nemico d'affari immaginario quando le cose si fanno tese



La vita non è facile quando sei un omosessuale d'affari di successo, ma è esattamente quello che sei, e purtroppo hai poco tempo da dedicare alle chiacchiere con i parenti di sangue. Con chi stai parlando al telefono? Devo davvero chiudere su questo, dirai. Il capo sarà così incazzato se non lo faccio. Non so cosa significhi chiudere in senso commerciale, e nemmeno tu, ma va bene.

Mantieni la tua rete di supporto

Ok, è stato tutto molto divertente, ma la realtà della situazione è che stare con persone che ti fanno sentire peggio con te stesso (indipendentemente dalle loro intenzioni) è una cosa difficile da sopportare. Fai sapere ad alcuni dei tuoi amici più cari della tua situazione e fai loro sapere che potresti contattarti se le cose si fanno opprimente. Ricordare a te stesso la tua identità al di fuori del contesto di persone che potrebbero non vederti per quello che sei può aiutarti a superare questa breve e frustrante finestra temporale.

Ricorda che i tuoi progressi non vanno da nessuna parte

Anche se ami teneramente la tua famiglia e le vacanze sono divertenti, può comunque essere stressante rimetterti in un ambiente che ti ricorda la versione di te stesso prima che uscissi allo scoperto o ti rendessi conto di chi eri. Può rimetterti nei tuoi vecchi panni e farti sentire come se fossi di nuovo quella persona. Ma è importante ricordare che il progresso non funziona così. Il tuo duro lavoro non viene cancellato. Sei solo in uno spazio impegnativo. Quindi prova a mettere a tacere quelle paure, accetta che essere a casa può creare confusione e indurre ansia e preparati un secondo piatto. Starai bene.