Intervista alla London Elektricity

Documenti ospedalieri

Ascolta quest'uomo. Non sei mai troppo vecchio per andare in discoteca. Ecco perché

Incontra Tony Colman, altrimenti noto come London Elektricity , uno dei DJ più famosi e influenti della scena drum & bass. L'uomo ha co-fondato Documenti ospedalieri nel 1996 e da allora ha fatto crescere l'etichetta fino a diventare il più grande e rispettato creatore di musica DnB al mondo. Con un fandom fedele e internazionale, e avendo appena compiuto 55 anni, Tony ha i suoi stivali da discoteca saldamente legati, sia come DJ che come raver. E mentre gli uomini si voltano 30 intorno a me iniziano a farsi prendere dal panico (scegliendo di cadere nello stereotipo che la società impone) che i loro giorni in discoteca sono ufficialmente finiti, mi sto rivolgendo a un uomo che delira ben oltre i suoi 50 anni per dimostrare che non sei mai troppo vecchio per festeggiare come se fosse il 1999.



AskMen: Tony, cosa ami di una serata in un club?



'Penso che siamo fortunati; il nostro pubblico è come un distillato del perfetto pubblico di DnB, per me. Non subiamo mai aggressività, è puro amore per la musica. Partecipa alla nostra serata alla O2 Academy, Brixton. La cosa migliore dell'entrare in un club del genere e rimanerci fino alle 6 del mattino è essere accompagnati in un viaggio da grandi DJ e incontrare molte persone che non hai mai incontrato prima. Molte persone si incontrano ai nostri eventi e, anni dopo, mi scrivono un'e-mail e dicono che si sono sposati e hanno avuto figli. Si sono incontrati a un rave, uno dei nostri rave. Le persone stringono amicizie e viaggiano insieme alle serate di ospitalità. Le persone volano da tutto il mondo ed è incredibile che abbiano fatto questo tipo di sforzo. Mi sorprende costantemente che lo facciano, ma lo faranno. Perché è semplicemente una bella atmosfera in cui trovarsi '.

Tradizionalmente, le persone tendono a disinnamorarsi dei club man mano che crescono, hanno figli, ecc. Pensi che sia ancora così o i club stanno iniziando ad attrarre persone di generazioni diverse?



'Questa è una domanda davvero interessante perché molte persone hanno intrapreso un viaggio con la batteria e il basso, sin da quando erano adolescenti. Come dici tu, ora hanno figli, forse prossimi alla mezza età, e il problema è: come esci e fai festa quando devi alzarti la mattina e andare a lavorare? Stiamo ricevendo sempre più richieste da persone che chiedono eventi diurni adatti ai bambini a cui possono portare i loro figli e far loro conoscere la nostra musica. So dalla mia esperienza di avere figli, posso capire perfettamente perché è così e accompagnerò i miei figli a un evento durante le vacanze estive, quando posso, perché lo adorano. E imparano anche da questo. Penso che sia una cosa molto salutare. Ovviamente, se hai bambini piccoli e hai un lavoro diurno, è difficile uscire molto tardi, delirando. È un po 'fisicamente difficile. Lo faccio tanto quanto lo faccio in parte perché è una parte importante del mio lavoro. Vivo a Londra e i concerti di Londra sono i più difficili da fare - non ci sono hotel in cui dormire e devo solo andare direttamente a casa & hellip; proprio mentre i miei figli si stanno svegliando. Ma ne vale la pena.

Inoltre, dovresti trovare un modo per farlo. Forse questo significa che per un po 'di tempo partecipi a diversi tipi di eventi e i nostri barbecue che durano tutto il giorno ne sono un buon esempio: come quello di quest'estate (Finsbury Park, 24 settembre), è un evento che dura tutto il giorno. Quindi l'orologio si spegnerà entro mezzanotte e sarai a casa rimboccato nel letto entro l'una. Questi tipi di eventi sono brillanti per il tipo di persone e il gruppo demografico di cui parli. '

Quando sei in una serata in un club, preferisci fare il DJ o stare in mezzo, tra la folla?



'Mi piace fare entrambe le cose. Trovo strano andare a una serata drum and bass e non fare il DJ perché mi piace così tanto fare il DJ. Ma mi piace anche molto, molto prima e dopo aver giocato, quando ho il tempo a disposizione per trascorrerlo tra la folla. È molto importante per me perché ti offre l'intera prospettiva. Molti DJ vivono l'evento solo dal palco e non vogliono necessariamente essere un clubber, ma se sono in un club fantastico, in una serata davvero fantastica e ci sono altri fantastici DJ che voglio sentire - insieme a un sacco di persone simpatiche [fan] che voglio incontrare - quindi è una cosa naturale che io voglia fare. Per sentirlo davvero. Anch'io amo ballare, mi diverto molto. È un rilascio istantaneo. A volte non riesco a trattenermi. '

Ti stai avvicinando ai 55 anni, com'è cambiato il club per te nel corso degli anni? Non sto dicendo che sei troppo vecchio & hellip;

'Sono!'

Potresti essere più vecchio di me ma sei molto più figo ...

'Lo dici solo perché non mi conosci [ride].



Sì, è cambiato. Ma mi sentivo molto più vecchio circa dieci anni fa, quando avevo 40 anni, perché mi resi conto che in realtà ero abbastanza grande da essere il padre di [alcuni] fan che si presentavano per vedermi fare il DJ. Adesso Potrei tecnicamente essere il loro nonno. Ho rinunciato a preoccuparmene anni fa, però. Nessun punto. Non puoi farci niente, ma continuo a divertirmi. È un problema per tutti ad un certo punto della loro vita - penseranno, 'oh merda: sono vecchio, tutto finirà e cambierà e non mi è permesso godermelo più'. Questo è un vero casino. Puoi godertelo per tutto il tempo che vuoi. '

Pensi che la passione per la musica ti mantenga giovane?

'Potrebbe funzionare all'interno [ride] ma all'esterno? Non sta certo a me dirlo! Alcuni giorni sono completamente esausto ma, sì, in realtà nel momento, nel club, sul palco o tra la folla, la musica ti fa qualcosa. E continua a farmi qualcosa, anche se ho quasi 55 anni. Mi porta da qualche parte e vengo trasportato. Non ha niente a che fare con l'età - non credo che si fermi a seconda di quanti anni hai, si ferma quando ne hai abbastanza. Ma ne ho ancora bisogno e lo adoro. È un bisogno e una sete che non saranno mai placati. Per essere coinvolto nella musica, per aiutare le persone a creare musica, ad ascoltarla, a farla da solo. '

Smetterai mai di amarlo?

'Spero di no, non riesco a immaginarlo perché ne sono stato una parte così a lungo e c'è così tanto da fare - così tante cose che non ho provato musicalmente - in questo genere straordinario. È il genere più stimolante, intricato e difficile da realizzare al mondo e non riesco a vedere un giorno solo dicendo: 'Sai cosa ne ho abbastanza di batteria e basso'.

E il clubbing?

'No. Perché ne ho bisogno. Non riesco a immaginare di non averlo. A volte il mio corpo mi dice che ho davvero bisogno di smettere di andare in tour, ea volte lo ascolto, ma quasi sempre mia moglie mi dice che se mai smettessi diventerei matto. Probabilmente è solo perché mi vuole fuori dai piedi [ride] ma penso che abbia ragione, lo voglio davvero. '

London Elektricity suonerà al Masked Ball festival, questo fine settimana, prendi i tuoi biglietti qui .