La PrEP a lunga durata potrebbe essere qui già nel 2022

Un farmaco per la prevenzione dell'HIV a lunga durata d'azione, ancora più semplice della PrEP quotidiana, potrebbe essere disponibile già dal prossimo anno.



Giovedì scorso, come pubblicazione di settore Feroce Pharma riportato, la Food and Drug Administration statunitense ha concesso lo stato di revisione prioritaria a cabotegravir, una versione a lunga durata della profilassi pre-esposizione (PrEP) prodotta dalla società farmaceutica ViiV Healthcare, che è di proprietà della maggioranza di GlaxoSmithKline. Il farmaco sarà ora sottoposto a un periodo di revisione di sei mesi ridotto anziché al periodo standard di 10 mesi.

La FDA potrebbe emettere la sua decisione sul farmaco, commercialmente noto come Cabenuva, già nel gennaio del prossimo anno, come Feroce Pharma notato. Se cabotegravir supera la revisione prioritaria, diventerebbe il primo farmaco disponibile nel suo genere.



Piuttosto che aderire a un regime quotidiano di pillole, come nel caso della PrEP orale, i pazienti sarebbero in grado di ricevere un'iniezione ogni due mesi per prevenire la contrazione dell'HIV.



La buona notizia segue un anno di ritardi per ViiV Healthcare a causa di problemi di produzione dopo che la FDA ha inizialmente approvato cabotegravir lo scorso novembre. Gli studi clinici in fase avanzata di uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, donne transgender e donne cisgender hanno aumentato l'ottimismo per il farmaco, Feroce Pharma osservato, con dati che dimostrano che il farmaco era più efficace di Truvada, la forma più ampiamente disponibile di PrEP orale.

Un ampio studio di maggio di GlaxoSmithKline, che includeva più di 4.500 uomini cis che hanno rapporti sessuali con uomini e donne trans che hanno rapporti sessuali con uomini, ha scoperto che cabotegravir era sicuro e che era più efficace di Truvada nel prevenire le infezioni da HIV, sebbene non fosse chiaro se il farmaco fosse altrettanto efficace nel prevenire l'infezione per via endovenosa.

All'epoca, Shannon Hader, vicedirettore esecutivo del Programma congiunto delle Nazioni Unite sull'HIV/AIDS, definì lo studio una svolta che avrà un impatto significativo sulla vita degli uomini gay e di altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini e donne transgender quando sono a più alto rischio di infezione da HIV.



In una dichiarazione a Feroce Pharma , Kim Smith, capo della ricerca e sviluppo di ViiV, ha osservato che solo circa un quarto delle persone negli Stati Uniti che potrebbero beneficiare della PrEP la stanno attualmente assumendo, aggiungendo che nuove opzioni come il cabotegravir sperimentale aiuteranno a svolgere un ruolo significativo nei nostri sforzi collettivi per porre fine al Epidemia di HIV.

Le forme di PrEP a lunga durata d'azione potrebbero aiutare a ridurre la trasmissione dell'HIV poiché le aziende farmaceutiche continuano a sviluppare vaccini contro il virus. Il vaccino HIV di Moderna, che utilizza una tecnologia mRNA simile al vaccino COVID-19 dell'azienda, è in sperimentazione clinica da agosto, con una data di fine prevista per la primavera del 2023.

Primo piano della mano nella siringa di riempimento del guanto di gommaPrendere la PrEP potrebbe presto essere semplice come ottenere un'iniezione di routine Un nuovo studio mostra che un iniettabile a lunga durata d'azione è un'alternativa sicura alla PrEP una volta al giorno.Visualizza storia

Tuttavia, non è chiaro se GlaxoSmithKline o Moderna affronteranno la barriera numero uno all'accesso per le persone che cercano trattamenti di prevenzione dell'HIV: il costo.

Sebbene i Centers for Disease Control and Prevention abbiano recentemente imposto che le compagnie assicurative coprire le tasche dei costi per la PrEP , comprese le visite cliniche e le regolari spese di laboratorio, sia Truvada che Descovy, prodotti da Gilead, hanno un prezzo di quasi $ 2.000 al mese di tasca propria.


Questi costi elevati hanno lasciato le persone non assicurate con poche opzioni fino a tempi molto recenti; a maggio, diverse versioni generiche di PrEP è diventato disponibile dopo la scadenza dell'esclusività della FDA di Truvada, il che ha fatto scendere il prezzo del farmaco nel suo insieme.



L'inaccessibilità finanziaria della PrEP ha avuto implicazioni particolarmente devastanti per i neri e i latinoamericani, comprese le donne nere cis, le donne trans e i consumatori di droghe iniettabili, secondo il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie .

Sebbene le opzioni ampliate per la prevenzione dell'HIV siano sviluppi scientifici entusiasmanti, i sostenitori continuano a mantenere tali costi di tasca propria elevati e altre barriere sistemiche alle cure devono essere indirizzate al fine di porre fine all'epidemia una volta per tutte.