L'Oregon diventa il 14° stato a vietare la difesa anti-panico anti-LGBTQ+

AGGIORNAMENTO (5/25):



L'Oregon è ufficialmente diventato il 14° stato a vietare la difesa anti-LGBTQ+ dal panico dopo che il suo governatore, Kate Brown, ha firmato la legge domenica.

La notizia è stata confermata dalla Human Rights Campaign in un tweet in cui ringraziava Basic Rights Oregon, il gruppo di difesa LGBTQ+ che ha guidato l'accusa a mettere fuori legge la difesa dal panico, e i sostenitori e alleati in tutto l'Oregon che si sono fatti avanti per combattere per le persone LGBTQ.



Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.



ORIGINALE (5/14):

Tredici stati hanno già approvato leggi che vietano la difesa dal panico, una strategia legale utilizzata per giustificare la violenza anti-LGBTQ+ in tribunale. L'Oregon potrebbe presto essere il prossimo, con la legislazione che vieta la tattica discriminatoria diretta alla scrivania del governatore dopo aver approvato la Camera e il Senato con un accordo quasi unanime.

Secondo il suo testo, il disegno di legge 704 del Senato imporrebbe che l'identità LGBTQ+ effettiva o percepita di una vittima non costituisca una spiegazione ragionevole per un disturbo emotivo estremo in caso di violenza o omicidio. Primo utilizzato nell'era post-Stonewall degli anni '70, è noto che gli imputati criminali si difendono dal panico per incolpare un atto di brutalità alla scoperta dell'orientamento sessuale o dell'identità di genere della vittima, come nell'omicidio di Matthew Shepard nel 1998.



Sebbene si pensi che la difesa dal panico sia usata raramente, la senatrice statale Kate Lieber (D-14th District) ha affermato che è citata in un libro di testo al Portland Community College, dove è stata professoressa di legge per un decennio.

La prima volta che ho insegnato da questo libro, sono rimasto sorpreso nel vedere apparire la difesa del panico gay, Lieber, uno dei principali sponsor del disegno di legge, ha detto al Portland dell'Oregon . Quel libro di testo è alla sua dodicesima edizione e ancora oggi, 10 anni dopo, il panico gay appare ancora nella sua sezione di provocazione adeguata. Questo è il motivo per cui il disegno di legge 704 del Senato è così di vitale importanza.

SB 704 è stato accolto con l'approvazione quasi universale in entrambe le camere della legislatura statale dell'Oregon. Solo un legislatore ha votato contro la legislazione quando è passata al Senato dello Stato con 29 voti a favore 1 in aprile: Dallas Heard (R-2nd District), che secondo quanto riferito ha votato contro ogni disegno di legge che è apparso nelle camere quest'anno come protesta contro la chiusura del Campidoglio a causa del COVID-19. È stato approvato alla Camera 54 a 0.

La legislazione deve essere approvata dal governatore dell'Oregon, Kate Brown, prima di diventare legge, ma è estremamente probabile che la firmi. Un democratico al secondo mandato, Brown è la prima persona apertamente LGBTQ+ a servire come governatore di uno stato degli Stati Uniti. Lei è bisessuale.



I legislatori LGBTQ+ hanno celebrato la probabile promulgazione del disegno di legge. Il rappresentante statale Rob Nosse (D-42nd District), che è un uomo gay, ha affermato che SB 704 invia un forte messaggio agli LGBTQ+ dell'Oregon che il nostro stato non sopporta la violenza basata sul genere o sull'orientamento sessuale.

Gli LGBTQ+ dell'Oregon meritano di sentirsi al sicuro e di sapere che lo stato non scusa la violenza perpetrata contro di loro a causa del loro genere o orientamento sessuale, ha affermato Nosse in una dichiarazione citata dall'emittente locale della CBS. KDRV , aggiungendo che il passaggio della legislazione mostra loro che ci preoccupiamo del loro sostentamento e che siamo disposti ad agire per ritenere responsabili gli aggressori. Mostra loro che li vediamo e che stiamo lavorando per loro.

Se l'SB 704 dovesse essere ufficialmente convertito in legge, l'Oregon si unirà a stati come California, Colorado, Nevada, New Jersey e New York in agire per vietare la difesa dal panico dall'essere usata in tribunale. Entrambi Vermont e Virginia ha firmato una legge per mettere fuori legge la pratica legale quest'anno, mentre un disegno di legge in Maryland è attualmente in attesa della firma del suo governatore repubblicano, Larry Hogan.



Quella pietra miliare sarebbe particolarmente significativa per Dana Spears, che ha testimoniato a nome di SB 704 nella legislatura dell'Oregon in seguito all'omicidio nel 2020 di sua sorella transgender, Aja Raquell Rhone-Spears. Rhone-Spears, che aveva 34 anni al momento della sua morte, è stata accoltellata dopo aver assistito a una veglia per violenze anti-trans.

L23 persone trans sono già state uccise nel 2021 Due nuovi omicidi confermano che il 2021 è sulla buona strada per essere l'anno più mortale mai registrato per le persone trans negli Stati UnitiVisualizza storia

Era la zia prediletta tra i suoi nipoti, ed era facile capire perché: era simpatica, elegante, avventurosa ed era un'imprenditrice, ha detto la Spears al Portland Mercurio dopo che la Camera ha votato per approvare la legge. Ma potresti anche trovarla vicino a casa, ad aiutare i suoi fratelli a prendersi cura di nostro padre... è ovvio che la famiglia significasse tutto per Aja.

Rhone-Spears è stata una delle 44 persone transgender record che hanno perso la vita a causa della violenza nel 2020 — la maggior parte delle quali, come lei, erano donne nere. Secondo i dati del Federal Bureau of Investigations (FBI) citati dai legislatori democratici durante il dibattito, i crimini di odio contro i trans aumentato del 500% tra il 2013 e il 2018 .

Basic Rights Oregon, un'organizzazione di difesa LGBTQ+ in tutto lo stato che ha sostenuto l'SB 704 nella legislatura, ha affermato che il disegno di legge ha un significato speciale per i transgender dell'Oregon poiché l'epidemia di omicidi anti-trans continua nel 2021. Finora quest'anno, almeno 23 persone transgender hanno una vita sono stati presi, che rischia di superare il conteggio dell'anno scorso. Questi omicidi includono 7 nel solo mese di aprile.

L'importanza di questa legislazione non può essere sopravvalutata poiché fa qualcosa che non vediamo molto spesso, ha affermato Mikki Gillette, il principale responsabile dei regali per i diritti di base dell'Oregon, in un comunicato stampa. Questa legislazione dice, inequivocabilmente, che in Oregon non c'è mai una scusa per la violenza contro le persone transgender.