I genitori che minacciavano un bambino transgender hanno causato la chiusura di un intero distretto scolastico

Avviso sui contenuti: minacce violente contro un bambino trans di seguito.



Un intero distretto scolastico in Oklahoma lo è Chiuso fino a mercoledì, dopo che un gruppo di genitori ha pubblicato su Facebook minacce orribili e violente contro un bambino transgender di 12 anni.

Le osservazioni grafiche sono state pubblicate su un gruppo Facebook per i genitori del distretto scolastico Achille ISD e includevano piani per attaccare la bambina con un coltello e farla picchiare da altri bambini della scuola, tutto perché una volta la bambina ha usato il bagno delle ragazze , il primo giorno della seconda media. Il gruppo è privato, ma gli utenti di Facebook preoccupati hanno catturato schermate delle minacce e ripubblicato nella pagina ufficiale del distretto scolastico.



Una conversazione su Facebook che minaccia uno studente transgender.

Facebook/Achille ISD



Facebook

Gli adulti si riferivano al dodicenne chiamandolo un verme e una cosa in alcuni dei messaggi . Un post si riferiva a un insegnante omosessuale della scuola, dicendo che questo è anche peggio. Il post più violento richiedeva un buon coltello affilato [per] fare il lavoro molto velocemente.

Stiamo mettendo in atto misure aggiuntive per aiutare a salvaguardare i nostri studenti, afferma Rick Beene, sovrintendente dell'Achille ISD. Apprezziamo tutta la preoccupazione per i nostri studenti Achille. La nostra scuola è chiusa fino a mercoledì per motivi di sicurezza. Anche se non entrerò nei dettagli, abbiamo aumentato la sicurezza.



Secondo la stazione di notizie locale KXII , la studentessa dodicenne Maddie (il cui cognome è stato nascosto per proteggere la sua privacy) e i suoi genitori hanno lasciato la loro casa e si trovano in un luogo sicuro per paura della loro incolumità.

La madre di Maddie, Brandy, ha presentato un'ordinanza restrittiva contro uno dei genitori, Burney Crenshaw, che credeva stesse guidando l'accusa per danneggiare sua figlia. La madre ha detto a KXII che Maddie si è identificata come una ragazza dalla quinta elementare e di solito usa il bagno del personale. Ma dice di essere stata confusa il primo giorno di scuola quest'anno e di aver usato il bagno delle ragazze quel giorno.

Ad Achille ci sono due scuole: una elementare e una superiore. Maddie frequenta la scuola elementare, ma entrambe le scuole sono chiuse fino a mercoledì.

Beene dice che la maggior parte delle persone che hanno inviato minacce per fare del male a Maddie non sono in realtà residenti nel distretto scolastico, che si trova a circa due ore a sud di Oklahoma City ea poco più di un'ora da Dallas, in Texas. Beene ha anche notato che il gruppo di genitori di Achille ISD su Facebook, in cui sono state pubblicate le minacce, non è collegato alla scuola in alcun modo ufficiale.



Le scuole pubbliche e l'amministrazione di Achille credono che tutti dovrebbero ricevere un'istruzione sicura e gratuita, afferma Beene. Abbiamo uno staff molto talentuoso che si prende cura di ciascuno e ogni alunno. Rimaniamo una delle poche piccole scuole dell'Oklahoma ad avere un responsabile delle risorse e ne abbiamo avuto [uno] negli ultimi anni.

I sostenitori locali affermano di essere preoccupati per la sicurezza di Maddie e della sua famiglia e che vogliono anche che il distretto scolastico faccia una forte dichiarazione a sostegno degli studenti LGBTQ+.

Lisa DelCol è membro del consiglio di PFLAG di Oklahoma City e genitore di un'adolescente transgender di 17 anni. Dice che mentre l'Oklahoma è pieno di brave persone, quando si tratta di uguaglianza LGBTQ+, abbiamo molta strada da fare.



So che ci sono molti ragazzi che lottano, dice DelCol. La nostra popolazione giovanile senzatetto qui - una buona fetta di bambini LGBTQ+ che sono stati cacciati dalle loro famiglie.

DelCol ha scoperto le minacce ad Achille da un altro genitore della PFLAG che ha inviato un messaggio. Ha riacceso le sue peggiori paure come genitore di un bambino trans.

Quando mio figlio si è presentato a me, il mio primo pensiero è stato: 'Oh mio dio, mondo, per favore non fare del male a mio figlio', dice DelCol. La mia prima paura era per la loro sicurezza; come verranno trattati nel mondo.

Una delle residenti transgender più famose dello stato afferma di aver contattato la famiglia di Maddie e il distretto scolastico per offrire la sua assistenza. Paola Sofia Schonauer , un agente di polizia in pensione il cui coming out come trans è stato fatto onde nel 2001 presso il dipartimento di polizia di Oklahoma City, afferma che anche se la comunità trans dell'Oklahoma è piccola, è molto più grande di quanto la maggior parte delle persone pensi.

Le persone trans sono invisibili in Oklahoma per quanto riguarda la legge statale, afferma Schonauer. Il legislatore statale ha cercato di approvare una legislazione discriminatoria nei confronti delle persone transgender, ma nulla affermando o riconoscendo i diritti dei transgender.

Schonauer ora lavora come assistente sociale, ma sostiene anche la visibilità e l'uguaglianza transgender con gruppi locali come Freedom Oklahoma, Oklahomans for Equality e PFLAG. Pensa che la maggior parte degli abitanti dell'Oklahoma, compresi i legislatori conservatori, siano persone buone e imparziali. Ma molti di loro non sanno ancora abbastanza sui problemi trans.

Una volta ero seduto con un legislatore statale e gli ho detto che ero lì per difendere l'uguaglianza LGBT, e lui ha chiesto a cosa servisse la 'T' e io ho detto 'transgender', dice Schonauer. Ha detto: 'Oh, beh, non abbiamo persone transgender in Oklahoma'. E io ero seduto proprio di fronte a lui.

Da quando si è candidata a una carica locale nel 2014 (perdendo per soli 22 voti), Schonauer ha usato la sua visibilità e l'accesso ai legislatori per fare pressioni a favore dell'uguaglianza trans.

Il capitolo di PFLAG di Oklahoma City ha scritto a lettera domenica al distretto scolastico di Achille, invitando la dirigenza scolastica a denunciare la violenza dell'odio e ad affrontare direttamente la questione con studenti e genitori.

L'Oklahoma ha sette gruppi PFLAG attivi per sostenere i genitori, le famiglie e gli amici dei giovani LGBTQ+; oltre al capitolo di Oklahoma City, ci sono gruppi a Tulsa, Guthrie, Norman, Stillwater, Talequah e Yukon. DelCol ha incoraggiato i genitori preoccupati di Achille – e chiunque si trovi ad affrontare problemi simili – a mettersi in contatto.

La cosa spaventosa per me in quella situazione è che quando le persone parlano, quella è solo la punta dell'iceberg. Quelle sono solo le persone che stanno parlando, dice DelCol.

Ha detto che se minacce come quelle di Achille fossero state dirette a suo figlio, avremmo fatto l'istruzione a casa.

Sebbene la discriminazione contro le persone transgender sia sempre esistita in Oklahoma, Schonauer afferma che è notevolmente aumentata da quando Trump è stato eletto presidente nel 2016.

Subito dopo le elezioni, stavo riempiendo il serbatoio in una stazione di servizio, e qualcuno è passato in macchina e mi ha dato del pazzo, dice Schonauer. E da allora le persone in genere mi hanno riferito di discriminazioni più evidenti.

Dice anche che il crescente visibilità delle persone trans , anche, ha portato cambiamenti.

A volte è stata una benedizione mista, dice Schonauer. Una maggiore consapevolezza ha alcuni effetti collaterali negativi, perché sfida lo status quo.