La squadra di calcio professionista esce per protesta dopo che il giocatore ha chiamato Anti-Gay Slur

Secondo quanto riferito, una squadra di calcio di San Diego ha abbandonato una partita di mercoledì in solidarietà con un giocatore gay dal club avversario.



Il San Diego Loyal, squadra di seconda divisione della United Soccer League, era in vantaggio 3-1 in una partita di qualificazione fondamentale per i playoff quando il centrocampista Collin Martin è stato indicato con un epiteto anti-gay verso la fine del primo tempo. Martino uscito nel 2018 , rendendolo l'unico atleta professionista maschio apertamente gay in uno dei principali sport statunitensi dopo il ritiro della collega stella del calcio Robbie Rogers.

Sebbene il presunto insulto non sia stato catturato nel video della partita, una clip pubblicata da ESPN mostra Landon Donovan, allenatore del Loyal, che ha un'accesa discussione con l'allenatore di Phoenix Rising Rick Schantz e l'arbitro all'intervallo. Dobbiamo togliere questo dal nostro gioco, ha detto loro Donovan.



Quando i giocatori leali sono tornati dal loro spogliatoio dopo la pausa, hanno improvvisamente lasciato il campo per protesta, perdendo la partita.



Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

In una dichiarazione pubblicata su Twitter dopo la partita, la squadra ha notato di aver intrapreso azioni simili il mese scorso dopo che il suo giocatore, Elijah Martin, sarebbe stato chiamato insulto razziale da un membro dei LA Galaxy, Omar Ontiveros. La galassia separò Ontiveros in seguito all'incidente, che la stampa ha definito un accordo reciproco.

La scorsa settimana abbiamo detto forte e chiaro che non rappresentiamo il razzismo o l'omofobia, ha affermato il Loyal in una dichiarazione pubblicata mercoledì sui social media. Nulla è cambiato questa settimana.



Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Uscire dalla partita del Galaxy è costato loro una partita per 1-1 e Donovan ha riconosciuto che l'ennesimo forfait è stata una decisione difficile per la squadra, poiché è costata al Loyal un posto nei playoff. Ma ha affermato che nella vita ci sono cose più importanti dei playoff e che il club deve difendere ciò in cui crediamo.

Capisco che la maggior parte delle persone che guardano da lontano probabilmente non lo capiscono, ma lo abbiamo vissuto, Donovan detto NBC Sport , aggiungendo che il Leale ha giurato di non sostenere il bigottismo, gli insulti omofobici, cose che non appartengono al nostro gioco.

Ma Junior Flemmings, il centrocampista accusato dell'insulto omofobo, ha ribattuto che le accuse a suo carico sono false.



'In nessun momento ho detto un insulto omofobo nei confronti di Collin Martin', ha detto Flemmings in una dichiarazione pubblicata su Twitter. Non conosco Collin personalmente, ma rispetto tutti i miei avversari allo stesso modo, Collin compreso.

Il giocatore ha aggiunto di essere solidale con il movimento LGBTQ+.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.



Martin non ha rilasciato una dichiarazione pubblica dopo l'incidente. Secondo quanto riferito, è oggetto di indagine da parte dell'USL Championship, che ha affermato in una dichiarazione che 'un linguaggio offensivo e offensivo di qualsiasi tipo non ha assolutamente posto nella nostra società e non sarà tollerato nelle partite della USL'.