Queeroes 2018: Menta piperita

Queeros

La menta piperita non è estranea ad essere la prima; infatti, nell'ultimo anno e mezzo, la cantante, attrice e drag performer ha già fatto la storia due volte. Innanzitutto, c'è stata la sua apparizione nella nona stagione di Drag Race di RuPaul , dove per la prima volta il mondo ha sentito parlare di lei. Meno della metà della stagione, si è presentata ai suoi compagni concorrenti nella Werk Room come transgender, spiegando che è stato attraverso l'arte della performance drag che è stata in grado di realizzare la mia transità. La sua ammissione l'ha resa la prima drag queen apertamente trans a competere.



Poi, a gennaio, pochi mesi dopo essere arrivata seconda Gara di resistenza , Peppermint è diventata la prima donna trans a interpretare un ruolo da protagonista a Broadway, quando è stata scritturata nel prossimo musical originale di Michael Mayer Testa a testa .

È un sogno che si avvera. È un tale onore, mi dice Peppermint al telefono quando le chiedo come si sente riguardo a questi traguardi storici. Ho affilato i miei coltelli come attivista e artista per tutta la vita e sono pronto a usare la mia piattaforma. Il che sarà abbastanza facile, a quanto pare, dal momento che il suo personaggio è dentro Testa a testa è un oracolo gender-fluid che offre saggezza su molte delle stesse cose che Peppermint affronta nel suo lavoro di advocacy: argomenti come la fluidità del genere e della sessualità e il potere della comunità queer.



Ma anche con questi recenti successi, la carriera di Peppermint è resa più stimolante dalla sua spinta e dal fatto che non si accontenta semplicemente di crogiolarsi sotto i suoi riflettori. Non vuole niente di meno che usare il suo crescente profilo pubblico per elevare l'intera comunità transgender. Le persone ci stanno riconoscendo solo ora per la prima volta, come se prima non esistessimo, sostiene. La buona notizia è che non c'è altro posto dove andare se non da qui. Sembra quasi che ora ci sia un mandato affinché le persone riconoscano finalmente il nostro contributo e ci aprano quelle porte e le lascino aperte.



Quel mandato ha dato a Peppermint, una donna che una volta sentiva di dover scegliere tra vivere il mio sogno come performer [drag] o vivere la mia verità come donna trans, opportunità che sta cogliendo nella massima misura possibile. E mi dice che ha una vera speranza per il futuro, non solo quella della sua carriera, ma anche quella delle donne trans di colore nel panorama dei media. Dopotutto, ora sta facendo qualcosa che pensava fosse impossibile. Ho fatto sogni a Broadway prima. L'ho sempre fatto, ammette prima di fermarsi. Ma non avrebbero mai avuto un senso per me prima d'ora. E ora, non è solo a Broadway, è una protagonista.

Ciò che è innegabile è che una donna come Peppermint è una leader nata. E anche con tutti questi recenti primati alle spalle, potrebbe ritrovarsi ad aggiungerne un altro al suo curriculum molto presto. Mi sto davvero prendendo questi prossimi mesi per dedicare il tipo di tempo e di energia che questo musical di Broadway merita e richiede, dice. Voglio dire, se riesci a tirarne fuori un Tony, allora deve richiedere il tuo tempo, giusto?

Ha più che ragione. Se dovesse finire con un Tony per questo ruolo, diventerebbe il primo attore apertamente trans a farlo. E visto come Broadway è diventata una (ancora più forte) bastione della narrativa e della visibilità LGBTQ+ all'avanguardia , potrebbe benissimo succedere. Testa a testa non ha nemmeno ufficialmente iniziato le sue anteprime a Broadway, ma l'occhio di Peppermint è già saldamente puntato sul premio. Tesoro, potrei essere delirante e delirante, ma ho già scelto il mio vestito! lei mi dice. Non sorprenderti se finirà su quel palco: sarebbe solo l'inizio per una donna senza un posto dove andare se non su.



Precedente: Nicola Chan
Prossimo: Billy Porter

Ottieni il meglio da ciò che è queer. Iscriviti alla nostra newsletter settimanale qui.