Queeroes 2018: Teddy Quinlivan

Queeros

Teddy Quinlivan no avere uscire. La rossa allampanata di Boston è stata scoperta dal direttore creativo di Louis Vuitton Nicolas Ghesquière nel 2015 e ha rapidamente trovato successo come modello editoriale e di passerella per tutti, da Marc Jacobs a Carolina Herrera a Diane Von Furstenberg. È apparsa su Vogue e ha sfilato in centinaia di passerelle durante le settimane della moda in tutto il mondo. Ma quando la sua carriera è decollata e ha iniziato a prenotare lavoro dopo lavoro, Quinlivan ha lottato con un segreto: era sulle montagne russe emotive perché, essenzialmente, stava attraversando la pubertà all'età di 22 anni.



Quinlivan si rese presto conto che aveva bisogno di dichiararsi transgender. L'ha detto prima ai suoi agenti, come ha scritto in un saggio confessionale lo scorso marzo Lei , spiegando loro che c'era un motivo per cui si era comportata come una ragazza in età prepuberale. Solo pochi anni prima, aveva iniziato a prendere gli ormoni. L'assunzione di ormoni influisce sul tuo umore; è come rinascere, ha scritto. Cambia non solo il modo in cui guardi, ma anche il modo in cui vedi il mondo.

In un'intervista di coming out con Stile CNN lo scorso settembre, Quinlivan ha spiegato di aver preso la decisione di fare coming out sia per se stessa, sia come protesta contro le politiche anti-LGBTQ+ dell'amministrazione Trump. 'Penso che il personale sia politico', ha detto Quinlivan alla CNN Style. «È politico, ma lo faccio anche per me stesso. Ero pronto a fare coming out, ma penso che i tempi in cui viviamo abbiano elevato il senso di importanza e di urgenza'.



Era stata furtiva - passando per una donna cisgender senza discutere della sua identità trans - per anni, ma ha scelto di fare coming out perché poteva contare la maggior parte delle celebrità transgender nelle mie mani, ha detto alla CNN Style. Ed era cresciuta senza mai vedere un solo modello di ruolo trans positivo, non fino a quando aveva 18 anni e non aveva visto per la prima volta Laverne Cox in televisione.



Dopo aver fatto coming out per più di due anni nella sua carriera di successo, Quinlivan ha notato la paura che accompagna il vivere una vita pubblica: la violenza e la discriminazione subite dalle donne trans sono una preoccupazione terrificante e sempre presente. Ma vivere nell'armadio è un privilegio che non tutti hanno. Per aver messo da parte quel privilegio al fine di aumentare la rappresentanza trans agli occhi del pubblico e per combattere il sentimento anti-trans e la politica del governo anti-LGBTQ+, Teddy Quinlivan è il nostro Queero.

Precedente: Billy Porter
Prossimo: Giordano Roth

Ottieni il meglio da ciò che è queer. Iscriviti alla nostra newsletter settimanale qui.