Rainbow Wave continua con grandi vittorie LGBTQ+ nella notte delle elezioni

Nonostante il 2021 sia un'elezione fuori anno, i candidati LGBTQ+ hanno comunque ottenuto vittorie significative ieri sera nelle gare in tutto il paese. L'onda arcobaleno ha visto vittorie importanti e storiche per operatori storici come Danica Roem , così come i candidati trans e non binari per la prima volta come Xander Orenstein .



Martedì sera, la delegata della Virginia Danica Roem ha vinto la rielezione per un terzo mandato, il che significa che rimarrà la legislatrice trans statale più longeva nella storia degli Stati Uniti. Roem è diventata la prima legislatrice apertamente trans statale d'America quando ha vinto per la prima volta il seggio nel 2017, sconfiggendo un incumbent anti-LGBTQ+, Bob Marshall, che si è rifiutato di discuterla o di usare i suoi pronomi corretti durante la gara.

Roem ha vinto con un margine ancora maggiore martedì rispetto alla sua vittoria spartiacque quattro anni fa. Ha sconfitto Marshall di quasi otto punti, ma questa volta il miglior sfidante GOP di Roem Christopher Stone di quasi nove.



In una dichiarazione pubblicata su Twitter la notte delle elezioni, Roem ha ringraziato gli elettori e il suo staff, aggiungendo che mentre la sua rielezione riguardava soprattutto i suoi elettori, ne ha compreso il significato in un momento in cui molti politici continuano a individuare e stigmatizzare le stesse persone che sono. eletto per servire, anche qui in Virginia.



Non importa cosa succede in cima al biglietto, sono grata che abbiamo tenuto la linea in grande Prince William, ha twittato, riferendosi alla sconfitta del democratico Terry McAuliffe al conservatore anti-LGBTQ+ Glenn Youngkin nella corsa al governo.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Consigliere comunale in carica di Minneapolis Andrea Jenkins ha vinto anche la rielezione ieri sera. Jenkins, anch'essa inizialmente eletta nel 2017, è stata la prima donna nera apertamente trans eletta a una carica pubblica negli Stati Uniti e attualmente serve come vicepresidente del consiglio.

Contenuti Twitter



Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

In una serie di tweet, Jenkins ha affermato di essere grata per la continua fiducia dei miei vicini e non vede l'ora di lavorare insieme per raggiungere la piena equità per tutti.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Secondo Victory Fund, un gruppo di azione politica che sostiene i candidati LGBTQ+, 237 candidati apertamente LGBTQ+ erano al ballottaggio alle elezioni di martedì . Almeno 83 hanno vinto al momento della pubblicazione , che segna una pietra miliare di buon auspicio per la comunità LGBTQ+: per la prima volta in assoluto, il Victory Fund riporta che oltre 1.000 persone queer e trans sono in carica negli Stati Uniti.

Martedì ha anche visto vittorie storiche da parte di diversi candidati non binari. Uno era Xander Orenstein , che è diventata la prima persona non binaria eletta a una posizione giudiziaria negli Stati Uniti quando ha vinto la sua corsa per un seggio presso la Corte distrettuale magistrale della contea di Allegheny a Pittsburgh, in Pennsylvania. Organizzatore e scienziato dell'edilizia abitativa, Orenstein ha funzionato su una piattaforma per porre fine agli sfratti, alla cauzione in contanti e al timbro di gomma dei mandati di polizia. La loro campagna è stata supportata da uno staff tutto LGBTQ+.



C'è così tanto da dire sul modo in cui la nostra comunità ha risposto alle visioni radicali e trasformative della giustizia di queste campagne, ma per ora devo solo dire grazie, hanno detto su Twitter dopo che la gara è stata convocata. Grazie a tutti i volontari, vicini e amici che hanno bussato alle porte e fatto chiamate.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

Thu Nguyen divenne anche la prima persona non binaria a guadagnare una posizione eletta in Massachusetts quando vinse la corsa per un seggio nel Consiglio comunale di Worcester, situato nel settore centrale dello stato. E dell'Ohio Dion Manley ha vinto la sua elezione per il Gahanna Jefferson School Board nella grande Columbus, diventando la prima persona trans a vincere una carica elettiva nello stato.

New York City ha anche fatto la storia eleggendo le sue prime due donne LGBTQ+ Black out al consiglio comunale: Cristallo Hudson e Kristin Richardson Jordan , che facevano parte del più grande gruppo di persone LGBTQ+ mai elette nel consiglio di New York. Gli altri quattro vincitori erano Lynn Schulman , Tiffany Caban , Chi Ossé , e Erik Botcher .

Altre vittorie al consiglio comunale per i candidati LGBTQ+ sono arrivate da stati tra cui Ohio, Montana e Michigan. A Cleveland, Rebecca Maurer ha vinto la sua elezione al consiglio comunale, diventando la sua prima rappresentante apertamente LGBTQ+. Cristoforo Coburn è diventato la prima persona nera apertamente LGBTQ+ a vincere una carica elettiva nel Montana quando ha vinto la sua corsa per la Bozeman City Commission, e Gabriela Santiago Romero è diventata la prima consigliera LGBTQ + di Detroit.

Queste vittorie fanno parte di quella che i sostenitori di LGBTQ+ hanno definito l'onda arcobaleno, riferendosi al numero senza precedenti di candidati queer e trans che hanno vinto le elezioni per la carica negli ultimi anni. Le vittorie notevoli dei precedenti cicli elettorali includono quelle del Colorado Jared Polis , il primo omosessuale eletto governatore di uno stato americano e del Delaware Sarah McBride , il primo senatore trans statale degli Stati Uniti.

Candidato sindaco India Walton. Un numero storico di candidati LGBTQ+ è in corsa per l'ufficio nel 2021 Gli attacchi alle comunità queer e trans possono essere in parte il motivo. Visualizza storia

Nonostante queste vittorie, alcuni guadagni sono lasciati da fare. Solo il 10% dei titolari di cariche LGBTQ+ negli Stati Uniti sono donne di colore, secondo il Victory Fund, e questa fascia demografica ha subito notevoli perdite alle elezioni del sindaco di martedì. India Walton sembra aver perso la sua offerta per il sindaco di Buffalo dopo che l'incumbent di lunga data Byron Brown - che Walton ha battuto alle primarie - ha vinto in una campagna di scrittura. E a Minneapolis, Sheila Nezhad è stato sconfitto dal sindaco in carica Jacob Frey nel concorso a scelta classificata.

I sostenitori sperano di vedere l'ondata rivoluzionaria di persone LGBTQ+ che si candidano per una carica continuare nel midterm del 2022, anche se permangono ostacoli lungo il percorso.

In una dichiarazione, il presidente del Victory Fund e CEO di LGBTQ Annise Parker ha citato il elenco della legislazione anti-trans che ha preso piede nel 2021 come uno dei motivi principali per cui abbiamo bisogno che i politici LGBTQ+ si siedano al tavolo. Le oltre 100 banconote introdotto nelle legislature statali di tutto il paese includevano proposte mirate alla partecipazione dei giovani trans allo sport e all'accesso alle cure di affermazione del genere, ed è probabile che continuino nel prossimo anno.

Poiché la nostra comunità deve nuovamente affrontare una raffica di progetti di legge anti-LGBTQ a livello statale e locale, è imperativo eleggere persone LGBTQ che possono influenzare il dibattito e umanizzare le questioni LGBTQ per altri leader eletti, ha affermato Parker.