Roseanne è pericolosa per le persone trans, che i liberali lo ammettano o meno

La ABC ha annunciato alla fine del mese scorso che la rete è Roseanna revival (che ha riposizionato l'iconica famiglia di sitcom su due lati della divisione liberale-conservatrice) sarebbe stata rinnovata per l'undicesima stagione, dopo una prima da record di ascolti. I conservatori sono rimasti entusiasti di entrambi gli annunci, ma molti liberali moderati hanno anche elogiato lo spettacolo nelle recensioni, nei post sui social media e nelle sezioni dei commenti. Poche sitcom di mezz'ora nella memoria recente hanno riempito di umorismo, empatia e cuore così attuali come questo, ha sgorgato Jason Lamphier per Fuori rivista . Sono un liberale, ma mi è piaciuta [la prima], ne ha scritto uno Scadenza commentatore. Penso che quando guardi la TV oggi devi lasciare i pregiudizi fuori dall'equazione. Un autoproclamato liberale su Twitter ha affermato che le persone hanno bisogno di superare se stesse e guardarlo perché tutti abbiamo bisogno di sollievo comico mentre un altro ha scritto, io sono liberale AF e mi piace il suo spettacolo. Semplicemente non cercherò da lei un modello. NBD.



I fautori affermano quello Roseanna sta colmare le divisioni politiche ridendo di tutti, e questo è sicuramente l'obiettivo dichiarato di Barr. Spiegare perché il suo personaggio è un elettore di Trump nel revival (è semplicemente realistico) a Panel dell'Associazione dei critici televisivi a gennaio, Barr ha espresso frustrazione per le persone che si odiavano davvero per il modo in cui votavano, cosa che lei chiamava non americana. Dopo la premiere, un utente Twitter della pillola rossa che ha affermato che il revival ha brillantemente esemplificato un ritorno alla discussione autentica sui problemi REALI che TUTTI dobbiamo affrontare si è guadagnato un risposta dalla stessa Barr : ci siamo riuniti per ridere della divisione. Questo è YUGE.

Contenuti Twitter

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.



Ma le persone emarginate a sinistra, a differenza dei bianchi liberali cisgender, non hanno la capacità di impegnarsi in questo tipo di disonestà intellettuale; non c'è sollievo per noi nella commedia di Barr. Come donna transgender, Roseanna e i suoi tentativi di riconfezionare la retorica di entrambe le parti di Trump sono orribili per me, così come i tentativi dei liberali di giustificare il loro godimento acritico del lavoro di Barr. Mentre Roseanna si dà una pacca sulla spalla per aver accettato i giovani non conformi al genere - come fa in una trama che circonda Mark, il nipote di Barr non conforme al genere, e la lotta della famiglia per accettare le sue scelte di moda non convenzionali - il vero Barr ha passato anni a demonizzare trans e GNC persone. Tracciare una linea tra i due significa fraintendere il sottotesto dello spettacolo di Barr e come la sua ipocrisia sia solo un altro sintomo del fanatismo radicato nel conservatorismo americano.



Il recente entusiasmo di Barr per Trump è stato ben documentato. In un colloquio con il giornalista di Hollywood cinque mesi prima delle elezioni, Barr ha affermato che gli americani sarebbero stati così fortunati se Trump avesse vinto. Sebbene ritenesse che il voto in realtà non avesse importanza perché le elezioni erano state truccate e Trump stava giocando il tallone per Hillary, Barr ha comunque espresso entusiasmo per lui come un cavallo oscuro finanziariamente indipendente. Dopo le elezioni, Barr ha preso duro su alcuni dei più bizzarri argomenti di discussione e teorie del complotto dell'estrema destra, tra cui Pizzagate e #QAnon, una rete di speculazioni che teorizza che Trump sia coinvolto in un epurazione massiccia dello stato profondo (composto principalmente da democratici della tratta di bambini) e in realtà non è affatto oggetto di indagine da parte di Robert Mueller.

Sebbene la marcia di Barr verso destra possa essere sembrata uno shock per alcuni, specialmente per coloro che una volta la consideravano una campionessa femminista, la maggior parte delle persone trans non era sorpresa. Come gli attivisti trans hanno da tempo sottolineato, l'antipatia per le persone trans è spesso un canarino nella miniera di carbone per i conservatori nascenti, e Barr aveva già passato anni a deridere noi e i nostri problemi. Nel suo libro del 2011 Roseannarchy: dispacci dalla fattoria delle noci , Barr ha deriso le donne trans che si sono offerte volontarie in una libreria per donne a Denver negli anni '80; secondo Barr , non hai vissuto finché non hai visto un ragazzo enorme con le tette parlare di ormoni femminili e decidere di tenersi il pene, e di come fosse una questione femminista. Subito dopo la pubblicazione del suo libro, Barr ha portato la sua transmisoginia al livello successivo in a tempesta di tweet disordinati rispondendo ai resoconti dei media sensazionalisti sull'uso da parte di una donna transgender di una sauna negli spogliatoi. Barr lo ha detto all'animatore transgender Shadi Petosky un cazzo significa che sei un uomo per me, ha falsamente etichettato la donna in questione come predatrice transgender e ha detto a un altro utente che le donne non vogliono che il tuo pene venga forzato in faccia prima di sostenere i bagni segregati per le persone transgender.

Combattere con le persone transgender ha perso Barr alcuni fan a sinistra, ma sono state rapidamente sostituite da femministe radicali trans-esclusive (TERF), che hanno applaudito quello che vedevano come l'atteggiamento di Barr come se fosse così. (Suona familiare?) La loro ideologia ha rapidamente messo radici; mentre intervistando un'importante femminista radicale nel 2013, Barr era furiosa per l'attivismo trans, paragonando gli attivisti transgender nei gruppi per i diritti LGBTQ+ al controllo mentale (come i suoi sentimenti su MK ULTRA) e agli agenti COINTELPRO psyops.



Anche se lo è stata in precedenza reclamato per essere un'alleata trans, Roseanne Barr è una macchina in moto perpetuo di abusi verbali, disinformazione e teorie del complotto che la mettono in conflitto diretto con i diritti dei trans. Quindi è stato con sconcerto che il transgender e altre persone emarginate hanno visto i liberali saltare per abbracciarla quest'anno - o almeno il suo personaggio televisivo. Un sentimento prevalente, come ha postulato un'esasperata Linda Stasi nel Nuovo York Le notizie del GIORNO , è che Roseanne dovrebbe essere un moderno Archie Bunker, che insegna all'America a superare i pregiudizi al confronto. Ma quell'analisi semplicemente non regge.

Nel Roseanna Nel secondo episodio del reboot, Dress to Impress, Roseanne e Dan (John Goodman) sono alle prese con l'amore del nipote per i vestiti femminili. (Nell'episodio precedente, Dan si lamenta dello smalto per unghie di suo nipote e prega che il vento riempia le sue vele e lo porti alla sezione per ragazzi di Target.) Dire alla madre di Mark che se tieni alla sua sicurezza, non gli lascerai indossare un vestito a scuola, Dan dà a Mark un coltello; dopo che Roseanne ha lasciato Mark a scuola, minaccia vagamente un altro studente che chiama Mark un mostro (un bullismo che l'insegnante di Mark semplicemente ignora). Nel frattempo, quando la simbolica ultra-liberale zia Jackie (Laurie Metcalf) cerca di spiegare il concetto di performance di genere alla famiglia, diventa semplicemente un'altra occasione per deridere i suoi punti di vista eccentrici; nessuno veramente la prende sul serio tranne Mark. Anche la madre di Mark, Darlene (Sara Gilbert), dice a Jackie che ora può togliersi dalla mia parte dopo che Jackie ha ammesso che a volte si veste in modo non conforme al genere in privato. Alla fine dell'episodio, Mark scherza pigramente sul fatto che un altro bullo ha un'allergia alle arachidi che potrebbe sfruttare per difendersi se necessario, il tipo di minaccia casuale su cui tutti i Conner possono ridere insieme.

Sebbene giocato per ridere, nessuno di questi punti della trama sembra divertente; La sicurezza di Mark è considerata una sua responsabilità, non quella degli adulti che lo circondano, che lo ignorano o gli chiedono di rafforzarsi piuttosto che aspettarsi di meglio dai suoi coetanei. Jackie esiste semplicemente come una caricatura di un liberale, e tutto ciò che sostiene viene immediatamente reso ridicolo, comprese le sfumature dell'identità di genere (è sottilmente implicito tramite Darlene che se uno si spinge troppo oltre questo genere di cose, alienerai i tuoi alleati). Ma molto più agghiacciante è la breve chiacchierata di Roseanne con Mark prima di partire per la scuola: dopo che Roseanne ha scherzato sull'essere una nonna spaventosa, Mark ribatte, non ho paura di te. Dagli tempo, Roseanne sorride.

Questo vuole essere uno scambio carino e affascinante tra nonna e nipote, ma vederlo recitare come una persona transgender, è tutt'altro che. Mark ha molto da temere da sua nonna, che si è alleata con un'amministrazione di estrema destra e un movimento culturale più ampio che vede la non conformità di genere come una malattia liberale. Un voto per Trump è stato un voto per perpetuare e aumentare il pericolo stesso su cui i Conner si preoccupano in modo così performativo (sai che sarà dura a scuola, avverte Roseanne, senza un accenno di auto-riflessione). Se l'identità di genere di Mark cambia in futuro, come reagirà Roseanne? Dan proverà metodi più elaborati per costringere Mark a conformarsi alla mascolinità o comprerà a Mark una pistola per proteggersi da coloro che minacciano di sparare alle persone trans nei bagni dei supermercati? Più probabilmente, Mark potrebbe semplicemente reprimere qualsiasi desiderio di non essere più un ragazzo, temendo l'abbandono o l'abuso dei suoi più grandi sostenitori.



Nonostante tutto, Zeke Stokes, portavoce di GLAAD affermazioni che Dress to Impress presenti un messaggio critico e che gli spettatori LGBTQ separeranno il tema dell'amore e dell'accettazione dell'episodio dalla politica di Barr. Ma le persone trans conoscono già bene la consapevolezza che i conservatori possono accettarci come uno di quelli buoni mentre fanno attivamente campagna contro i nostri diritti; non abbiamo quasi bisogno di una sitcom per illustrarlo. Ho tagliato fuori quella parte della mia famiglia perché la loro ideologia è incompatibile con la mia sicurezza e salute di donna trans, e mantenere questa decisione non è divisivo: è pratico. Mia nonna potrebbe assumere un'intera squadra di sicurezza privata per mio conto, ma ciò non toglierebbe il suo voto oppressivo e irresponsabile.

Sia Roseanne Conner che Roseanne Barr sono emblematiche della disconnessione dalla realtà dei conservatori moderni. I Conners possono essere di fantasia, ma Roseanna Il successo di Barr ha implicazioni molto reali per il conto bancario di entrambi. Più precisamente, normalizza sia il conservatorismo americano di estrema destra che la dissonanza cognitiva richiesta per credere che brave persone come i Conners non abbiano alcuna colpa per le loro scelte politiche. Nonostante tutte le loro posizioni sul vedere entrambe le parti, i moderati sembrano terribilmente desiderosi di ignorare ciò che è proprio davanti ai loro occhi: dentro e fuori la TV, Roseanne rappresenta un pericolo per le persone emarginate. Il minimo che puoi fare è essere onesto al riguardo.

Samantha Riedel è una scrittrice ed editrice il cui lavoro sulla cultura e la politica transgender è già apparso su VICE, Bitch Magazine e The Establishment. Vive in Massachusetts, dove sta attualmente lavorando al suo primo manoscritto.