Sex After Sexual Assault: una guida approfondita per rivendicare il tuo piacere

Avviso contenuto: Questo post contiene contenuti su violenza sessuale e / o violenza che possono scatenare i sopravvissuti.

L'aggressione sessuale non è qualcosa che accade e puoi semplicemente dimenticartene. I suoi effetti sono di lunga durata, possono richiedere del tempo per manifestarsi e possono apparire anche dopo che pensi di essere completamente guarito. Spesso è difficile sentirsi al sicuro e provare il desiderio in modo sano dopo un assalto, ma non è impossibile. Scopri come puoi goderti di nuovo il sesso in questo post.



Non sei solo



Le aggressioni sessuali possono farti sentire incredibilmente isolato. Potresti non sapere a chi rivolgersi o come farlo, quindi tieni l'incidente per te. I sentimenti di colpa e vergogna sono normali, ma aggiungono solo al problema. L'aggressione sessuale è qualcosa di cui è difficile parlare, che può farti sentire solo.

Ma non lo sei. Una donna su cinque sarà vittima di stupro nella sua vita (e molte di loro non segnaleranno il loro assalto) [1], il che significa che probabilmente conosci qualcun altro che ha affrontato un incidente traumatico. Probabilmente non daresti la colpa a quelle vittime. Invece, saresti gentile e solidale, ed è così che dovresti trattarti.

È anche il tipo di trattamento che dovresti cercare. Se non si è sicuri da dove iniziare, è possibile cercare una linea di assistenza tramite il database RAINN:https://centers.rainn.org. Puoi anche chiamare Hopeline direttamente al numero 800.656.HOPE (4673) o accedere al sito Web per chattare con qualcuno dal vivo.

I miei trucchi e suggerimenti sessuali più potenti non sono su questo sito. Se vuoi accedervi e dare al tuo uomo orgasmi arcuati, arricciati, urlanti che lo terranno ossessionato sessualmente con te, allora puoi imparare queste tecniche sessuali segrete in la mia newsletter privata e discreta. Imparerai anche i 5 errori pericolosi che rovineranno la tua vita e relazione sessuale. Prendilo qui.

Potresti anche cercare di unirti al gruppo di terapia di un sopravvissuto in cui puoi discutere i tuoi pensieri e sentimenti con altri sopravvissuti che potrebbero essere più comprensivi della tua situazione rispetto ad altre persone.

Affrontare l'assalto da un partner

Non è stato fino agli anni '80 quando molte giurisdizioni negli Stati Uniti hanno rimosso le disposizioni che affermavano che un marito non poteva violentare la moglie. Mentre le leggi potrebbero aver richiesto del tempo per recuperare il ritardo, crediamo fermamente che ogni persona abbia il diritto di concedere o revocare il consenso al proprio corpo indipendentemente da qualsiasi coinvolgimento romantico o precedenti attività sessuali. Tuttavia, anche se le leggi potrebbero non essere in vigore, può essere fonte di confusione se l'autore del tuo attacco o stupro sessuale fosse il tuo partner.

Potresti chiederti se è possibile per te essere vittima di violenza sessuale da parte del tuo partner (lo è) o se hai contribuito a questo o hai rinunciato al tuo diritto di revocare il consenso quando hai avuto una relazione con questa persona (non l'hai fatto ). L'aggressione o lo stupro sessuale non è mai colpa tua e l'assalto sessuale al partner accade a quasi una donna su dieci.

Potresti chiederti se non eri abbastanza vocale. Ma ecco il punto sul consenso a meno che tu non stia dando entusiasta acconsentire alle attività sessuali che stanno accadendo in questo momento, non conta. E il tuo partner dovrebbe accettarlo.

Potresti aver capito che il tuo partner ha oltrepassato alcuni limiti e potresti sentirti piuttosto arrabbiato con questa realizzazione. Va assolutamente bene. Potrebbe essere necessario del tempo per abituarsi all'idea e determinare come andare avanti.

Una cosa che raccomandiamo è considerare se è nel migliore interesse della tua felicità e salubrità andare avanti in una relazione sessuale con un partner che ha violato la tua fiducia. È normale per te indietreggiare se il tuo partner cerca di iniziare un'attività sessuale dopo aver violato la tua fiducia. Potrebbe essere meglio togliere il sesso dal tavolo fino a quando non puoi ripristinare la fiducia o potresti voler riconsiderare la tua intera relazione.

Blocchi stradali per godersi il sesso dopo un attacco sessuale

Supponendo che tu sia in una posizione sicura e sana per andare avanti con il sesso dopo l'assalto, ci sono molti blocchi stradali e il tuo percorso individuale varierà a seconda della situazione.

  • Il tuo attacco sessuale potrebbe essere lontano nel passato, forse quando eri un bambino, e potresti pensare che dovresti già essere 'sopra di esso'.
  • Potresti aver affrontato l'aggressione sessuale e non lo stupro e credere che non fosse 'abbastanza grave' da essere traumatizzato.
  • L'assalto sessuale potrebbe essere più recente.
  • Potresti aver scelto di non dire a nessuno, a un piccolo gruppo di confidenti o di parlare alle autorità del tuo attacco sessuale.
  • Potresti essere in procinto di sporgere denuncia o andare in tribunale, oppure potresti rendersi conto che la cosa migliore per te è semplicemente passare oltre l'assalto

Non esiste un modo giusto per andare avanti o soffrire dopo aver subito un attacco sessuale, ma tutti hanno il diritto di godere di nuovo del sesso.

Sexual Assault e PTSD

Un fattore che rende difficile godersi il sesso dopo un'aggressione sessuale è il disturbo post-traumatico da stress, che si sviluppa dopo eventi traumatici. Potresti pensare a PTSD come qualcosa che colpisce i membri del servizio e gli agenti di polizia dopo incidenti sul lavoro, ma non è limitato a loro. Molte vittime di aggressioni sessuali sperimentano PTSD dopo i loro assalti.

Rispondi al quiz: do buoni (o cattivi) pompini?

Fai clic qui per rispondere subito al nostro rapido (e incredibilmente preciso) 'Blow Job Skills' e scoprire se gli piacciono davvero i tuoi pompini ...

Sintomi PTSD

I sintomi di PTSD si manifestano in genere entro tre mesi dall'assalto [2], ma non è sempre così. I sintomi includono

  • flashbacks
  • Brutti sogni
  • Paura
  • Comportamento evitante
  • Ansia
  • Depressione fino al disturbo depressivo maggiore
  • Essere al limite
  • Sorprendentemente facilmente
  • Difficoltà a dormire
  • Pensieri negativi
  • Dissociazione
  • Sensi distorti di colpa o di colpa personale
  • Perdita di interesse per le attività

Non è raro avere difficoltà a ricordare gli eventi che sono trapelati, ma ciò non significa che il tuo corpo non risponderà. La memoria corporea può essere una cosa potente anche se non si ha memoria cosciente dell'assalto sessuale.

PTSD e il tuo cervello

Quando hai PTSD, il tuo cervello risponde al trauma associando la paura a cose che altrimenti non sarebbero traumatiche [3]. Nel caso di aggressione sessuale, il tuo cervello può vedere cosa sarebbe altrimenti sicuro e piacevole attività sessuale con la paura e potresti provare alcuni dei sintomi sopra. I soldati che hanno il PTSD spesso rispondono spaventosamente ai rumori forti dopo aver lasciato la zona di guerra.

Potresti aspettarti di provare queste cose quando ti trovi vicino al luogo dell'assalto o quando vedi l'attaccante. Ma il tuo cervello può associare alla paura anche stimoli neutri come un abbraccio o un film, rendendo la tua vita abbastanza difficile.

Potrebbe essere salutare evitare le persone, i luoghi e le cose che ti innescano. Riconoscere un trigger può essere potente in sé e può ridurne l'effetto. Alcuni sopravvissuti ad aggressioni sessuali si liberano dei loro materassi, spostano o cambiano lavoro solo per evitare i sentimenti che possono scatenare il DPTS.

Ma ciò potrebbe non essere possibile se l'assalto sessuale è avvenuto a casa tua o addirittura a letto o se conosci l'autore. Potresti avere difficoltà quando lo vedi o cerchi di dormire la notte, il che ci porta alle opzioni di trattamento per il DPTS.

Trattamento per PTSD e recupero dall'assalto sessuale

L'elaborazione del PTSD può essere fondamentale per godersi il sesso dopo un'aggressione sessuale. Ci sono alcune opzioni di trattamento disponibili tra cui la terapia dell'esposizione, i farmaci e la terapia del colloquio, e raccomandiamo vivamente di discuterne con un professionista che può aiutarti a farlo bene. Trattamenti come la terapia dell'esposizione possono aumentare la PTSD se non eseguiti sotto la corretta supervisione.

Affrontare le aggressioni sessuali e affrontare il PTSD può richiedere del tempo. Non c'è modo di determinare quanto tempo ci vorrà per goderti di nuovo il sesso. Per alcune persone, ci vogliono settimane, altri mesi e alcuni anni e il processo può comportare diversi passi indietro.

Dovresti assicurarti di farlo per te stesso e di non provare quanto poco l'assalto ti abbia colpito o perché il tuo partner ti sta facendo pressione.

Alcune vittime di aggressioni sessuali potrebbero rispondere impegnandosi in comportamenti sessuali maniacali e rischiosi. Saltare da partner a partner, mescolare alcol o droghe e sesso e non prendere misure preventive contro la gravidanza e l'infezione a trasmissione sessuale (altro su questo Qui). Tuttavia, questo comportamento in genere non è salutare se non è accompagnato da terapia e altre azioni per affrontare il tuo attacco sessuale e fare sesso in modo sano e significativo.

La prima volta che fai sesso dopo un attacco sessuale

La prima volta che fai sesso dopo uno stupro o un assalto può essere snervante. È impossibile prevedere come accadrà, quindi vuoi offrirti le maggiori possibilità di successo. Ti consigliamo di aspettare fino a quando non vuoi davvero fare sesso piuttosto che fare sesso perché pensi di doverlo fare. Il sesso crea già qualche ansia (leggi di più al riguardo), quindi non vuoi aggiungere ad esso.

Potresti essere a posto durante la prima volta dopo l'assalto, oppure potresti riscontrare problemi più in là. Queste reazioni possono includere pianto, dolore vaginale, attacchi di panico, vomito, flashback, urla o tremore. La tua risposta potrebbe essere allarmante sia per te che per il tuo partner.

Potresti goderti il ​​sesso ma non tanto quanto prima dell'assalto. Potresti avere difficoltà con l'orgasmo.

Relazionato: Perché non posso l'orgasmo?

Questo potrebbe non accadere solo la prima volta. Potresti avere diverse esperienze positive prima di averne un'altra negativa. Il backsliding è comune e comprensibilmente frustrante. Creare uno spazio sicuro in cui ti senti a tuo agio è necessario per ridurre al minimo i negativi (ma non una garanzia).

Per alcune persone, questo significa iniziare il sesso e fare sesso nella loro camera da letto, dove si sentono al sicuro e in controllo. Potresti preferire posizioni faccia a faccia perché il contatto visivo ti mantiene connesso e nel momento. Discorsi sporchi (altro su questo Qui) potrebbe non essere utile in questo momento, quindi potresti voler toglierlo dal tavolo fino a quando non puoi parlare sporco senza ripercussioni negative. Potrebbe essere necessario rimandare qualsiasi azione spontanea durante il sesso, quindi non ti sentirai fuori controllo.

Scopri di cosa hai bisogno. Avere il partner giusto, uno che può occuparsene, è cruciale.

Il ruolo del tuo partner nel recupero

La risposta del tuo partner all'assalto sessuale è fondamentale per andare avanti in modo sano. Se il tuo partner rifiuta di essere di supporto, tornare in pista e fare sesso dopo lo stupro sarà molto più difficile. Se ti spinge a fare sesso prima che tu sia pronto o ti faccia sentire in colpa, sarà molto più difficile arrivare dove vuoi. Potrebbe essere particolarmente difficile perdere parte del tuo sistema di supporto durante questo periodo, ma potresti voler riconsiderare la fattibilità della tua relazione.

Leggere: Quando rompere con qualcuno

Il partner giusto creerà uno spazio sicuro in cui puoi parlare di ciò che è successo e mettere in pausa o interrompere l'attività sessuale ogni volta che è necessario. Questo è vero per chiunque, anche se non sono stati vittime di aggressioni sessuali.

Un partner di supporto deve capire che le tue lotte con il desiderio o il godimento del sesso dopo un'aggressione sessuale non sono un rifiuto personale. Riguarda te, non lui. Non significa che non lo trovi attraente o sexy. Valuta di fare qualcosa per ricordarglielo, anche se non sei ancora pronto per fare sesso.

Detto questo, devi anche definire i confini e impostare il ritmo. Potresti non sapere quali attività ti attiveranno fino a quando non le eseguirai, quindi entrambi dovrete essere pronti a interrompere le attività in un momento. Se ti trovi in ​​lacrime, potrebbe dover passare dai preliminari a un abbraccio di supporto. Questo può mettere un cuneo tra di voi se non lavorate insieme come una squadra.

Una volta che sai che essere toccato in un certo modo si innesca, fissa i confini di quel tipo di tocco. Definire i confini è salutare e necessario, ma non è facile. Devi essere in grado di comunicare durante il sesso, il che è abbastanza complicato anche se non hai mai affrontato l'aggressione sessuale. In precedenza abbiamo scritto una guida per parlare di sesso che può essere utile in queste situazioni. Leggilo Qui.

È particolarmente importante poter dire 'No' e sapere che il tuo partner lo rispetterà. Molte donne fanno le cose per i loro partner perché pensano che dovrebbero, ma questo non è utile quando si tratta di sesso dopo un'aggressione sessuale.

Se al momento sei single, dovresti tenere a mente queste cose quando pensi di entrare in una nuova relazione. Probabilmente avrai una discussione con qualsiasi nuovo partner per spiegare il tuo precedente attacco sessuale e come ti influenza.

Recuperare il tuo corpo

Alcuni sopravvissuti ad aggressioni sessuali hanno difficoltà a esistere semplicemente nei loro corpi. Potresti sentirti contaminato o meno prezioso di prima. Se il tuo corpo ha involontariamente reagito con piacere o orgasmo, potresti sentirti tradito. Potrebbe essere difficile guardare o toccare il tuo stesso corpo e potresti voler affrontare questa lotta prima di passare al sesso in coppia.

Durante il sesso, potresti dissociarti dal tuo corpo, dove senti che qualsiasi cosa ti stia succedendo sta effettivamente accadendo a qualcun altro. Questo significa che non ti stai godendo il piacere, ma non stai nemmeno affrontando. Riconosci cosa provoca ciò e come ci si sente in modo da poter prevenire la dissociazione.

Un modo per recuperare il tuo corpo è attraverso la masturbazione. Puoi fidarti del tuo tocco e puoi impostare il tuo ritmo senza preoccuparti di guidare un partner o farlo aspettare. Se ti sentivi a tuo agio con la masturbazione prima dell'assalto, puoi facilitare il tuo ritorno. Ma se la masturbazione ti è nuova, troverai utili gli articoli seguenti.

La masturbazione non solo restituisce potere e piacere nelle tue mani, ma fornisce feedback che puoi relazionarti con il tuo partner per assicurarti di sentirti sicuro e saziato durante il sesso. Masturbarsi può aiutarti a sentirti trionfante e potenziato, il che può essere incoraggiante.

Altri modi per recuperare il tuo corpo includono l'attività fisica e l'esercizio. Anche i bagni lunghi o la tua routine di bellezza potrebbero essere calmanti e aiutarti a entrare in contatto con il tuo corpo.

Che altro puoi fare

Quando inizi a sentirti al sicuro, il tuo corpo sarà in grado di emergere dallo stato estenuante dell'ansia intensificata. Sentirai più desiderio e conforto e meno ansia e paura, ma ci vuole molto lavoro per arrivare a quel punto.

Abbiamo suggerito una terapia professionale prima. Un altro approccio popolare è la terapia cognitivo-comportamentale [4]. Molte persone trovano utile la terapia cognitivo-comportamentale per disimparare il condizionamento alla paura e la risposta ansiosa del cervello al sesso. Il terapeuta può anche suggerire farmaci che possono facilitare la guarigione.

Se sei interessato, puoi leggere e ricercare come fare sesso dopo un'aggressione sessuale. Alcune persone trovano utili post e articoli sul blog online. Se preferisci, alcuni libri potrebbero essere particolarmente utili: la guida di una donna per superare la paura e il dolore sessuali di Aurelie Jones Goodwin e The Sexual Healing Journey: una guida per i sopravvissuti all'abuso sessuale di Wendy Maltz.

Non esiste un unico set di strumenti che aiuti tutti i sopravvissuti all'assalto sessuale. Non preoccuparti se il tuo percorso o anche i tuoi sintomi differiscono da quelli di un altro sopravvissuto. Invece, concentrati sul recupero del tuo corpo, della tua identità e del tuo potere in modo da poter possedere la tua vita sessuale e goderti il ​​sesso dopo un'aggressione sessuale. La lotta potrebbe non essere facile, ma è quella che puoi realizzare con gli strumenti e l'aiuto giusti.

Guarda questo: video tutorial di Blow Job

Contiene una serie di tecniche sessuali orali che daranno al tuo uomo orgasmi vibranti per tutto il corpo. Se sei interessato a imparare queste tecniche per mantenere il tuo uomo dipendente e profondamente devoto a te e divertirti molto di più in camera da letto, allora potresti voler dare un'occhiata al video. Puoi guardarlo cliccando qui.

| DE | AR | BG | CS | DA | EL | ES | ET | FI | FR | HI | HR | HU | ID | IT | IW | JA | KO | LT | LV | MS | NL | NO | PL | PT | RO | RU | SK | SL | SR | SV | TH | TR | UK | VI |