Cocktail shakerati

Cocktail shakerati

Getty Images

5 bevande che puoi rovinare mescolando

Pagina 1 di 2

Forse negli ultimi dieci anni nessun aspetto del mestiere del barista è stato più esaminato del frullato. Mettere gli ingredienti in un mixing glass o in uno shaker Boston con ghiaccio e scuoterlo per mescolare e diluire gli ingredienti un tempo era un affare casuale per quasi tutti i baristi, tranne i baristi alla moda di Tom Cruise. Poi sono arrivati ​​i ragazzi dei cocktail artigianali, i barman giapponesi e il 'frullato duro'. All'improvviso, la gente si è ricordata che c'era un metodo dietro la follia.



'I cocktail con agrumi e succhi di frutta vengono generalmente agitati per incorporare meglio succhi, dolcificanti e liquori', afferma Josh Wortman, direttore delle bevande presso Añejo Tequileria di Manhattan, specializzato in agave. 'Con cocktail che sono solo distillati, liquori e vini liquorosi, dovrebbero essere mescolati, non shakerati, perché l'eccessiva ossidazione rende il tutto inferiore alla somma delle parti. Ma per quelli con altri miscelatori, l'ossidazione rende il tutto più grande. '



Ci sono eccezioni e avvertenze. Wortman osserva che molte bevande `` costruite '' che includono un elemento dolcificante agli agrumi (Cuba Libre, Dark & ​​Stormy, Moscow Mule) beneficiano di una leggera agitazione piuttosto che agitazione, in parte a causa del loro elemento di soda (e sono costruite nel bicchiere da che vengono consumati).

Se agiti, dai alla bevanda una buona scossa forte per 10-15 secondi (o, come ama dire lo storico dei cocktail Dave Wondrich, 'scuotila a morte'), se non diversamente indicato. Se stai usando cubetti di ghiaccio freddi e duri (specialmente se hai accesso a quelli più grandi), dovresti essere in grado di sentire quando è il momento: il ghiaccio si 'ammorbidirà' sia nel suono che nel peso, solo un po '. Non agitare eccessivamente o diluirai eccessivamente. Con cubetti di ghiaccio piccoli o 'granulosi' (cioè un po 'acquosi, non super congelati), riduci il tempo di shake di conseguenza. 'I cocktail che hanno un allungamento alla fine dovrebbero essere scossi di meno', afferma il barista Franky Marshall di The Tippler e The Dead Rabbit di New York. Marshall è apparso di recente in un episodio di Spike TV Bar Rescue , insegnando ai baristi di cabaret come preparare ottimi cocktail mescolati in silenzio. 'Altrimenti otterrai troppa diluizione da qualunque cosa tu stia condendo (soda, champagne, ecc.).'



* Gli alcolici ad alta gradazione sono ottimi nelle bevande shakerate, perché resistono bene alla diluizione e vengono serviti molto freddi.
* Se aggiungi peperoncini (jalapeños, habaneros) a un cocktail, considera di mescolare (a meno che non sia un uovo o un agrume pesante), perché i peperoni possono insaporire eccessivamente la bevanda, secondo Wortman.
* Le bevande con meno di 0,25 once di succo possono essere mescolate con grande effetto.
* Come con le uova, la maggior parte delle bevande con un componente lattiero-caseario dovrebbe essere agitata, ad eccezione delle bevande 'costruite' come caffè irlandesi e russi bianchi.

Di seguito, cinque bevande che hanno un sapore migliore shakerato che mescolato:

Cadillac Margarita: (tequila argento o reposado, Grand Marnier, succo di lime)



Le margarita possono forse essere preparate in più modi di quasi tutte le altre bevande, tranne il martini. Ma essenzialmente hai a che fare con tequila, agrumi, liquore all'arancia e spesso un po 'di dolcificante in più. Anche se stai usando un mix di lime o agrodolce preconfezionato, raccoglierai i frutti scuotendo le cose. Aprirà la bevanda, la illuminerà e ti darà un motivo per trovare il giusto equilibrio.

Pagina successiva