Questo gruppo di terapia pro-conversione vuole prendere di mira i giovani LGBTQ+ sui social media

Se hai effettuato l'accesso di recente a YouTube o Facebook, potresti esserti imbattuto in un determinato video. Intitolato Storia d'uscita potente!!! L'AMORE È AMORE, si avvia con filmati divertenti di quelle che sembrano persone omosessuali che ballano a una festa sul tetto, birre in mano, con la luce calda e brillante del tramonto dietro di loro. Poi le cose si fanno oscure.



Il video, apparso nel feed di un loro. membro dello staff come post sponsorizzato di recente a marzo, presenta l'ex attivista cristiana evangelica gay Emily Thomes che spiega come ha iniziato a mettere in discussione il suo stile di vita lesbico, come diceva lei. Man mano che avanza, le foto dei giorni di Thomes da giovane lesbica e della sua allora fidanzata iniziano a passare. Mentre Thomes spiega come ha iniziato a mettere in discussione il suo orientamento sessuale, cammina attraverso un magazzino abbandonato oscuro e fatiscente. Infine, vediamo Thomes ridere sul divano accanto al suo nuovo partner maschio.

La gente mi dice sempre 'Sono nato in questo modo'. Dico, OK, sì, anche io, dice Thomes. Non sei nato con i giusti affetti. Ecco perché Gesù doveva venire. Sentire un desiderio per il peccato dimostra solo che hai bisogno della grazia, come me. Non è gay per etero. È perso per essere salvato.



Insieme ad altri video simili, come L'omosessualità era la mia identità e Ho perdonato il mio stupratore (quest'ultimo con una donna che ha deciso di non abortire una gravidanza a seguito di uno stupro), i video sono prodotti dal gruppo cristiano conservatore Anchored North incentrato sui millennial.



Sebbene notizia rapporti della pubblicità mirata di Anchored North ha provocato indignazione a gennaio e febbraio, sembrerebbe che sia stato fatto poco per rimuovere il contenuto offensivo.

In un'indagine rapporto pubblicato mercoledì dalla piattaforma di media progressisti Open Democracy, la giornalista Sophie Hemery ha affermato di aver contattato Facebook e YouTube per segnalare il fatto che i video di Anchored North – che sembrerebbero violare le politiche sui contenuti delle piattaforme contro i contenuti discriminatori – stavano ancora circolando. In risposta, secondo quanto riferito, YouTube le ha detto di aver rimosso gli annunci Anchored North che violano le sue norme.

Tuttavia, i video degli ex gay citati sopra sono ancora visibili su entrambe le piattaforme ad oggi. Su Facebook, il video di Thomes ha raggiunto quasi 6 milioni di spettatori e decine di migliaia di persone hanno guardato la raccolta di video di ex gay di Anchored North su YouTube.



Facebook afferma di aver esaminato gli annunci Anchored North e di aver posto fine ad alcuni di essi, senza rimuovere i video stessi.

Sebbene i video possano esistere sulla pagina, ha affermato un portavoce di Facebook in risposta a una richiesta di commento via e-mail mercoledì, abbiamo rivisto gli annunci che includono questo particolare video e stabilito che violano abusando dello spirito del nostro targeting degli annunci politiche che non consentono alle persone di discriminare, molestare, provocare o denigrare gli utenti o di intraprendere pratiche pubblicitarie predatorie.

In risposta a una richiesta di commento, un portavoce di YouTube ha inviato via email la seguente dichiarazione.

Abbiamo linee guida della community chiare che indicano quali contenuti non sono consentiti su YouTube. Disponiamo inoltre di rigide norme sugli annunci che vietano il targeting degli utenti in base al loro orientamento sessuale o identità di genere. Inoltre, non sono ammessi contenuti pubblicitari che denigrano un individuo o un gruppo sulla base del loro orientamento sessuale o identità di genere. Tutti gli inserzionisti su YouTube devono rispettare tali norme. Applichiamo le nostre politiche in modo rigoroso e quando una violazione viene portata alla nostra attenzione, agiamo rapidamente, si legge in parte.



Nessuna delle due affermazioni ha affrontato il motivo per cui i video stessi sono ancora disponibili per la visione sulla piattaforma.

Secondo la Democrazia Aperta rapporto, Anchored North ha spiegato il suo obiettivo di pagare gli annunci per raggiungere visioni del mondo secolari durante un webinar del 25 maggio. Il rapporto suggerisce anche che gruppi come Anchored North potrebbero utilizzare i ' Pubblico simile ' funzione per indirizzare gli annunci ai dati demografici che ha preso di mira in passato, anche se la piattaforma dei social media ha cercato di impedire loro di prendere di mira tali utenti.

di Facebook politica pubblicitaria presumibilmente vieta gli annunci che discriminano in base ad attributi personali come l'orientamento sessuale e l'identità di genere. Vieta anche gli annunci che promuovono servizi illegali, il che lascia gli annunci che promuovono la terapia di conversione, senza offrirla direttamente, in una strana area grigia legale. La piattaforma di social media vieta anche le pubblicità ingannevoli, che sembrerebbero includere un video coperto di arcobaleno intitolato Powerful Coming Out Story!!! L'AMORE È L'AMORE che non si rivela immediatamente uno sforzo di conversione anti-LGBTQ+.



Le norme della piattaforma di YouTube sono vietate pratiche ingannevoli così come molestie e bullismo, definiti in parte come video offensivi. Le norme pubblicitarie di YouTube non consentono di indirizzare gli annunci in modo specifico a classi protette, ad esempio razza e orientamento sessuale, ma consente agli inserzionisti di scegliere come target altri dati demografici, come età e località, e di acquistare annunci da pubblicare su canali specifici purché tali canali non si sono opposti esplicitamente a determinati tipi di pubblicità.

Il fondatore di Anchored North, Greg Sukert, ha dichiarato a Open Democracy Wednesday che il gruppo indirizza inesorabilmente il suo contenuto a 'persone che non sono conformi alla parola di Dio'.

Come quando vai su Amazon e vedi una spatola e poi quella spatola inizia a seguirti attraverso gli annunci di Facebook, attraverso gli annunci display di Google e ovunque tu vada, vedi quella spatola, ha detto Sukert a Open Democracy. Ci permette davvero di essere missionari, non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo, quindi è quello che facciamo, ci perfezioniamo negli interessi delle persone.

attivisti LGBTQ+, in particolare quelli che si identificano come cristiani, hanno affermato che i video sono dannosi e simili a sottoporre gli spettatori a una terapia di conversione, la pratica di cercare di cambiare l'orientamento sessuale di qualcuno che è stato fuorilegge in almeno undici stati degli Stati Uniti ed è stato osteggiato dalla maggior parte Associazioni di professionisti della salute mentale e medica statunitensi, tra cui l'American Medical Association, l'American Psychiatric Association e l'American School Counselor Association.

I social media di Anchored North, che sono diventati sempre più un rifugio e una biblioteca di risorse per i giovani LGBTQ+, per promuovere una teologia che disumanizza e danneggia le persone LGBTQ+, afferma Eliel Cruz, attivista e creatore di #FedelmenteLGBT, una discussione basata su hashtag per le persone di fede LGBTQ+.

Cruz chiede a Facebook e YouTube di riconoscere che i video violano i termini di utilizzo e di rimuoverli.

Le ramificazioni di ciò che la teologia anti-LGBTQ e la terapia di conversione fanno alle persone LGBTQ sono chiare e violente, dice Cruz. Come minimo, questi video non dovrebbero essere utilizzati come annunci a pagamento destinati a comunità vulnerabili.

Mentre il video ingannevole LOVE IS LOVE è apparso come post consigliato a un membro del nostro staff a marzo, Anchored North è stata in grado di raggiungere gli utenti dei social media LGBTQ+ in diversi modi, come questo sponsorizzato inviare che è apparso sulla sequenza temporale dell'utente di Facebook Patrick Zimmerman nel febbraio 2017. All'epoca, dice Zimmerman, aveva 20 anni; il suo profilo indicava che era maschio e interessato agli uomini.

Contenuti Facebook

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.

A partire da mercoledì, molti dei video di conversione degli ex gay di Anchored North, così come i suoi video contro l'aborto, sono ancora attivi Youtube e Facebook. Nessuna delle piattaforme ha risposto nel registro alle domande sul fatto che i video siano considerati una violazione dei termini o se verranno rimossi.