La modella Trans Cover discute di essere stata emarginata da The Atlantic

In un'intervista con la giornalista trans Sydney Bauer per Poynter , Mina Brewer, apparsa sulla copertina di L'Atlantico per un storia ampiamente diffamata del 2018 sulla gioventù trans , dice di essere stato di genere sbagliato ed emarginato dalla scelta della copertina della rivista.



La foto di Brewer è apparsa in copertina per illustrare una storia di Jesse Singal, un giornalista che in passato ha trattato la comunità trans in termini notevolmente disonesti. La copertina accanto alla quale è apparsa la foto di Brewer era Your Child Says She's Trans. Vuole ormoni e chirurgia. Ha 13 anni. Brewer ha detto Poynter che all'epoca usava loro/loro pronomi (ora usa lui/lei pronomi), aveva 22 anni e rivelava la sua identità di genere ai familiari più stretti prima di sentirsi pronto a dirglielo.

Brewer non sapeva molto della storia che la sua foto sarebbe stata usata per illustrare; aveva inizialmente risposto a un casting aperto dal fotografo Maciek Jasik (con cui ha lavorato New York Times , GQ , e Il newyorkese , tra le altre pubblicazioni) per un servizio fotografico su un articolo sulla disforia di genere che ha discusso diverse opinioni sugli adolescenti che vogliono passare, secondo Poynter . Jasik ha continuato affermando che la foto sarebbe stata utilizzata come 'una rappresentazione artistica generale, astratta della disforia di genere nei bambini'.



La mia famiglia è abbastanza solidale. Non ho dovuto affrontare alcuna dura transfobia o contraccolpo da parte loro, ha detto Brewer all'outlet. Mi ha praticamente fatto uscire ed è stato un periodo così strano. Stavo davvero cercando di capire la mia identità da solo e non mi sentivo a mio agio nel parlare del mio genere con tutte queste persone che non mi erano così vicine.



Birraio contattato l'Atlantico per esprimere preoccupazione per il titolo utilizzato insieme alla sua foto dopo la pubblicazione della storia, ma gli è stato detto che non si poteva fare nulla. Gli è stata pagata una somma aggiuntiva per le riprese di copertina.

L'articolo stesso presenta idee ampiamente disinformate e screditate sui giovani transgender e non conformi al genere, scrittori trans come Harron Walker hanno definito il pezzo una cortina fumogena per i sentimenti anti-trans di Singal.

Scrivendo di bambini trans invece che di adulti trans, può esprimere la sua preoccupazione per il modo in cui viviamo le nostre vite inquadrando la sua preoccupazione come genitoriale, coinvolgendo così i genitori nella conversazione, ha scritto Walker per Jezebel . È un bambini problema, non a trans questione, che dà a qualsiasi lettore, cis o trans, il permesso di pesare sull'argomento con autorità. È quel classico uomo di paglia 'pensa ai bambini'.



La scrittrice trans Julia Serano ha riferito ad esso come crivellato di presunzioni infondate, idee sbagliate e errori logici. Altri sostenitori trans hanno spesso criticato il lavoro di Singal preoccupazione per il trolling su questioni relative ai bambini transgender e scrittori transgender molesti .

I professionisti medici hanno criticato il pezzo per la sua forte enfasi su coloro che hanno detransizionato e il mito della desistenza , un termine che afferma che circa l'80% dei bambini transgender desisterà dalla propria identità di genere. Come ha scritto Brynn Tannehill per il Huffington Post , lo studio più citato sulla desistenza non ha differenziato tra bambini con disforia di genere coerente, persistente e insistente, bambini che sono passati socialmente e bambini che si sono comportati in modo più maschile o femminile di quanto consentito dal loro sesso e cultura di nascita.

In altre parole, ha trattato la non conformità di genere come la disforia di genere. Peggio ancora, lo studio non è stato in grado di individuare il 45,3% dei bambini per il follow-up e ha ipotizzato che fossero tutti desistere, ha scritto Tannehill. In effetti, anche altri studi utilizzati per supportare questo hanno sofferto difetti metodologici simili .

Il mito della desistenza è stato utilizzato dai legislatori in stati come Carolina del Nord e Texas nel tentativo di privare i giovani transgender e di genere non conforme delle loro libertà civili, nonché di vietare alle scuole di rispettando le identità degli studenti trans .



Un portavoce di l'Atlantico detto Poynter che l'outlet non intendeva che la copertina corrispondesse all'esperienza di una persona nella storia o all'esperienza vissuta del modello presente in copertina, ma ha affermato che, in retrospettiva, avremmo preso una decisione diversa sul linea di copertura.

Sebbene Mina Brewer, la modella che è stata fotografata per questa storia di copertina, non fosse l'argomento del pezzo, abbiamo visto in retrospettiva che un lettore poteva confondere l'identità e l'esperienza vissuta di Brewer con i pronomi usati nel titolo, Anna Bross, vicepresidente di comunicazioni a L'Atlantico , detto a Poynter in una dichiarazione. Così com'era scritta, la frase è stata troppo facilmente fraintesa, come dimostrano le risposte che ha suscitato dai lettori e da Brewer.

Contenuti Instagram

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito it origina a partire dal.



Brewer si è rivolto a Instagram dopo il rilascio della copertina per denunciare l'articolo. Non so quale sia il fottuto affare di Jesse Singal, ma sembro sexy in questa foto di @mjasik , si legge nel post. Davvero, però, l'Atlantic ha usato questo ritratto sulla copertina del loro ultimo numero di stampa. L'articolo per cui è transfobico, hanno messo un titolo che dice che tua figlia dice di essere trans. vuole ormoni e chirurgia. lei ha 13 anni. Di certo non ne ho 13 e non sono una lei, quindi non farmi iniziare su nessuna parte di questo. Brewer suggerisce quindi che i suoi seguaci non dovrebbero leggere il pezzo.

Ho tenuto la foto nella mia stanza per un po', ma poi non volevo davvero parlarne con le persone quando passavano perché mi sarei arrabbiato o amareggiato per questo, ha detto Brewer a Poynter . Avrei voluto essere sulla copertina di una rivista con un ottimo articolo sulle persone trans perché sarebbe stato fantastico.