Detenuti trans trasferiti in carceri in allineamento con il genere ai sensi della legge della Nuova California

Oltre 200 detenuti nelle carceri della California hanno chiesto di essere trasferiti in strutture in linea con il loro genere, a seguito dell'approvazione lo scorso anno di una legge che afferma il diritto delle persone trans incarcerate a essere ospitate in base al loro genere.



Sotto Disegno di legge 132 del Senato — introdotto dal senatore dello Stato Scott Wiener (D-San Francisco) e firmato in legge lo scorso agosto: i detenuti trans, intersessuali e non binari nel sistema carcerario della California hanno il diritto di scegliere se saranno alloggiati in una prigione maschile o femminile. Dal 1° gennaio 261 detenuti hanno chiesto il trasferimento.

I detenuti trans hanno espresso sollievo per il cambiamento.



Non sarò vicino a uomini predatori e non sarò vicino al personale che disapprova le donne trans, Kelly Blackwell, che attualmente è detenuta nella prigione statale di Mule Creek, una prigione per uomini vicino a Sacramento, detto al Los Angeles Times .



Secondo il California Department of Corrections and Rehabilitation (CDCR), 1.129 detenuti - o poco più dell'1% della popolazione carceraria dello stato - si sono identificati come trans, intersessuali o non binari. Queste popolazioni hanno registrato tassi più elevati di violenza nelle carceri, incluso un tasso di aggressioni sessuali che è 13 volte superiore a quello dei detenuti cis, secondo un Studio del 2007 presso l'Università della California a Irvine .

Le donne trans sono storicamente più vulnerabili all'arresto e incarcerazione , sia per una maggiore probabilità di disoccupazione e povertà, sia per leggi discriminatorie. Ad esempio, la legge Walking While Trans di New York, recentemente abrogata, è stata utilizzata per arrestare le donne trans di colore perché esistenti negli spazi pubblici; La California ha ancora una legislazione simile sui libri, sebbene Wiener abbia introdotto anche una legislazione per abrogarla. E all'interno del sistema carcerario, le donne trans che sono ospitate nelle carceri maschili sperimentare tassi particolarmente elevati di discriminazione e violenza, a volte per mano degli ufficiali penitenziari .

Il Volte ha riferito che, finora, la California ha approvato 21 delle 261 richieste di alloggio basate sul genere e ha trasferito 4 detenuti. Un portavoce della prigione ha affermato che lo stato sta registrando un rallentamento del tasso di trasferimenti a causa delle precauzioni COVID-19. Finora, nessuna richiesta di trasferimento basata sul genere è stata respinta.



Lo hanno detto i detenuti e il personale Volte che ci sono stati timori all'interno delle carceri per gli uomini cis che usavano la politica per infiltrarsi nelle strutture femminili e commettere atti di violenza.

Un detenuto, che è un uomo trans, ha espresso la sua risposta a queste affermazioni, che sono fondate su miti sfatati secondo cui le persone trans accedono agli spazi femminili per depredare le donne cisgender. Le lamentele delle donne cis qui sono che questi sono uomini che vengono qui e sono stati traumatizzati da uomini e quindi non dovrebbero vivere con loro, ha detto Mychal Concepcion al Los Angeles Times . Ho detto più volte che sono donne, ma la loro rabbia si dirige verso di me.

Mentre i detenuti che sono stati trasferiti hanno riferito di tensioni, altri hanno affermato di essere stati accolti con pacchetti di assistenza.

Ci sono molte donne qui che mi accettano; ce ne sono alcuni che non lo fanno, ha aggiunto Michelle Calvin, che è stata recentemente trasferita da un carcere maschile a un carcere femminile. Ci saranno avversità ovunque e lo capisco.

Di recente sono state approvate anche leggi come quella della California Connecticut e Massachusetts . Queste leggi operano in conformità con il Legge federale sull'eliminazione degli stupri nelle carceri (PREA), che afferma che le decisioni sull'alloggio di un detenuto non possono essere basate esclusivamente sui suoi genitali e richiede che le opinioni di una persona detenuta sulla propria sicurezza personale debbano essere prese seriamente in considerazione.



PREA specifica altre tutele per i detenuti, compreso il supporto per i sopravvissuti agli abusi nelle strutture, il diritto per i detenuti trans e intersessuali di accedere a docce separate se lo desiderano e linee guida per eseguire ricerche il più non invadenti possibile.

La California ha recentemente mostrato sostegno per i diritti delle persone trans incarcerate attraverso altre politiche, inclusa una legge del 2018 che stabilito il diritto per le persone trans incarcerate presentare una petizione al tribunale per cambiare direttamente il loro nome e indicatore di genere e una politica del 2015 in base alla quale lo stato fornirà un intervento chirurgico di affermazione del genere per alcuni detenuti Lo stato aveva già una politica che consentiva ai detenuti trans di ricevere una terapia ormonale.

L Il governatore della California firma lo storico disegno di legge che pone fine all'incarcerazione delle donne trans nelle carceri maschili I gruppi di difesa LGBTQ+ hanno affermato che l'approvazione della legislazione salverà vite umane. Visualizza storia

Tuttavia, i criteri in base ai quali i detenuti possono ricevere assistenza sanitaria affermativa sono relativamente rigidi e solo 65 su 205 richieste totali di intervento chirurgico sono state approvate tra gennaio 2015 e febbraio 2021, secondo il Volte . Di queste 65 approvazioni, solo 9 interventi chirurgici sono stati completati.

La legge della California che afferma il genere dei detenuti trans arriva nel mezzo di un'epidemia di violenza contro le persone transgender, in particolare le donne trans. Il 2020 è stato l'anno più mortale mai registrato per le persone trans, di cui almeno la metà erano donne nere o latine. Nel frattempo, il 2021 si preannuncia un altro anno pericoloso per le persone trans, sia in termini di aggressioni fisiche che di quelli legislativi .