Intervista a Cain Velasquez dei pesi massimi UFC

Intervista a Cain Velasquez dei pesi massimi UFC

Getty Images

Lascia che Cain Velasquez dei pesi massimi UFC ti insegni come superare il fallimento come un campione

L'abbiamo sperimentato tutti prima o poi. Che sia stato attraverso gli appuntamenti, al lavoro, nello sport o nella vita in generale, abbiamo tutti fallito o siamo stati sconfitti. A volte, quei sentimenti di fallimento ci fanno desiderare di arrenderci e smettere di provare, riempiendo le nostre menti di esitazione, dubbio e paura. La verità è che soffrire di un fallimento o di una sconfitta può rivelarsi una buona cosa, se lo gestisci correttamente.

Una foto pubblicata da Cain Velasquez (@officialcainvelasquez) il 12 gennaio 2016 alle 12:13 PST





Ex campione dei pesi massimi UFC Cain Velasquez è il perfetto esempio di un uomo che vede il fallimento o la sconfitta come un'esperienza di apprendimento. Nel novembre del 2011, Velasquez ha difeso il suo titolo contro Junior Dos Santos durante l'evento principale del primo evento UFC trasmesso su Fox. 8,8 milioni di spettatori hanno visto Velasquez perdere il titolo all'inizio del primo turno. È stata la prima perdita della sua carriera in UFC.

Se perdi, cosa puoi fare per migliorare e imparare da esso? Cain dice di quello che gli è passato per la mente dopo la perdita. Ho lottato al college. Hai 30 partite all'anno ed è difficile rimanere imbattuti. Ho perso le partite e ho sempre cercato di imparare da ognuna di loro. La sua prima sconfitta in UFC non è stata la sua prima sconfitta e ha trovato un modo per trasformarla in un'esperienza futura positiva. In effetti, ha imparato così tanto da esso che ha dominato Dos Santos nei loro prossimi due combattimenti.

Questo è il tipo di performance che tutti vorremmo avere dopo aver subito una battuta d'arresto o un fallimento, ma a volte ci impediamo di superarlo. Ci soffermiamo troppo sul passato e lasciamo che abbia un impatto negativo sul nostro presente e futuro. Non è sempre facile superare un fallimento. Tuttavia, Cain pensa che prima puoi concentrarti sull'imparare da esso e non soffermarti su di esso, meglio starai. Non puoi soffermarti sul passato ed essere giù con te stesso perché hai perso. Devi togliere gli aspetti positivi e vedere come puoi migliorare te stesso andando avanti.



Per la maggior parte degli uomini, la parte difficile è che quando falliamo, la nostra fiducia prende un colpo e non vogliamo mai più sentirci in quel modo. Il pensiero di possibilmente fallire di nuovo ci fa non voler nemmeno più provare. Velazquez afferma che la possibilità di fallimento dovrebbe essere un motivo per lavorare di più, allenarsi e prepararsi per avere successo.

C'è sempre la possibilità che tu possa perdere perché il risultato non è ancora stato scritto, devi uscire e scriverlo, dice Velazquez. Se lo vuoi già abbastanza, se ti alleni e ti prepari per avere successo, e fai tutto ciò che è in tuo potere per vincere, avrai maggiori possibilità di successo.

Una foto pubblicata da Cain Velasquez (@officialcainvelasquez) il 7 gennaio 2016 alle 7:13 PST

Una delle cose di cui Cain ha parlato durante la nostra conversazione è stata l'importanza della preparazione e dell'addestramento per il successo. Una parte importante di questo è lavorare con i suoi allenatori, che è qualcosa che tutti noi uomini dovremmo cercare. Che si tratti di un life coach, personal trainer o mentore, non possiamo sottovalutare il potere di essere istruiti e cosa può fare per le nostre vite.



Guardo [filmati] con il mio allenatore, Javier Mendez, dice Cain della sua preparazione pre-combattimento. Non guardo mai [filmati] da solo, lo guardo con il mio allenatore perché può aiutarmi a vedere cose che non vedo, correggermi e rendermi responsabile.

Cain si sta attualmente preparando per la sua rivincita contro Fabricio Werdum all'UFC 196 a Las Vegas. Il suo allenamento consiste in intense sessioni cardio, boxe, wrestling, jiu-jitsu e altro sparring. L'anno scorso, Werdum lo ha sconfitto a Città del Messico. Cain sa che ci vorrà un duro lavoro per riavere il suo titolo il 6 febbraio.

Una foto pubblicata da Cain Velasquez (@officialcainvelasquez) il 20 novembre 2015 alle 15:09 PST

Quindi da dove ha preso la sua etica del lavoro e chi ha idolatrato crescendo? Sono cresciuto guardando i miei genitori lavorare nei campi, dice. È da lì che traggo la mia etica del lavoro, perché li ho visti lavorare sodo per tutta la vita. Sono cresciuto in una comunità messicana. Ho adorato Julio Cesar Chavez. Avevo solo persone che ammiravo e mi hanno insegnato [il valore] del duro lavoro.

Non dovrebbe sorprendere se Velasquez recupera il titolo nell'imminente incontro di febbraio. Sta entrando sapendo che controlla l'esito del combattimento. Ha passato del tempo ad allenarsi e prepararsi a vincere e la possibilità di perdere lo fa solo lavorare di più. Allora che consiglio ha Caino per noi ragazzi che affrontiamo le nostre prove quotidiane?

Il duro lavoro paga, amico. Se vuoi qualcosa di abbastanza brutto e sei disposto a dedicare il tempo per ottenere ciò che desideri, allora puoi ottenerlo. Lavora duro e vai a prenderlo.