Comprendere le caratteristiche uniche delle 5 regioni del whisky scozzese

Getty

Questo articolo ti è stato offerto da Johnnie Walker.



Non esistono due whisky uguali, indipendentemente dalla regione da cui provengono. Ma ciò che rende uniche le cinque regioni del whisky della Scozia sono i sapori comuni che sono rappresentati in qualsiasi whisky che proviene da loro. Conoscere i tuoi gusti preferiti ti aiuterà a trovare altri whisky simili, non solo dalla Scozia, ma da tutto il mondo.



Le pianure

Comunemente noto come Lowland Ladies, il whisky Lowland è più comunemente delicato e leggero, spesso privo di sapori torbati. Questi drams avranno spesso un aroma floreale mentre il palato elegante ricorda molto il caprifoglio, la panna e lo zenzero con sottili sentori di pane tostato e cannella.

Questo stile sofisticato è il risultato dell'esclusiva tripla distillazione comune solo nelle Lowlands, e ha portato il whisky di Lowland ad essere particolarmente adatto per gli aperitivi. Significa anche che i whisky di pianura sono un modo eccellente per introdurre i malti ai bevitori di whisky principianti.



Distillerie: Glenkinchie, Auchentoshan, Ailsa Bay e Bladnoch.

Speyside

La più densamente popolata di tutte le regioni del whisky scozzese, lo Speyside ospita più della metà di tutte le distillerie attive. A differenza dei Lowlands, i whisky dello Speyside hanno un pizzico di torba al palato, sebbene il resto del palato generalmente rientri in due categorie distinte. Ciò è dovuto alle botti utilizzate. Per un sapore leggero ed erboso, usano botti di sherry e per ricchi e dolci usano botti di rovere.

Con un sottile aroma di nocciola e note di mela, miele e vaniglia in bocca, i whisky Speyside sono considerati il ​​gradino generale della progressione rispetto ai whisky di Lowland, aiutando a introdurre i principianti del whisky alle sottigliezze dell'influenza della torba.



Distillerie: Glenlivet, Glenfiddich, Cragganmore, Cardhu (la prima distilleria acquistata da Johnnie Walker) e molti altri. Assicurati di controllare in quale botte è invecchiato il whisky per sapere in cosa ti stai cacciando.

Campbeltown

Un tempo sede di una fiorente comunità di oltre 30 distillerie, il tempo ha ridotto questo numero a solo tre che lavorano attivamente, sebbene sia ancora possibile trovare bottiglie rimanenti da case fuori produzione a prezzi per lo più insostenibili. A differenza delle altre quattro regioni che, anche se sono abbastanza distinte, tendono a portare sapori simili, Campbeltown vanta i sapori più unici e robusti di tutti i whisky.

Al naso questi malti avranno spesso un pizzico di sale e aromi marini sottostanti, mentre i sapori di frutta e toffee mescolati con un leggero aiuto di torba sono abbracciati ed enfatizzati dalle distillerie di Campbeltown. Questi whisky sono perfetti per un avventuroso bevitore di whisky alla ricerca di qualcosa di eccezionale ma distinto.

Distillerie: Springbank, Glen Scotia e Glengyle, che opera sotto il nome di Kilkerran per evitare confusione con lo scotch misto Highland Glengyle.

Highlands (e isole)

Questa vasta regione ospita forse la più grande diversità di sapori, dai malti più brillanti della costa ai malti più morbidi delle 'midlands', e una volta aggiunti in tutte le isole, questa varietà aumenta ancora di più. Il whisky delle Highland è più comunemente associato a note floreali setose, con forti sapori torbati che completano il finale di quercia secca e torta di frutta, mentre le loro controparti dell'isola hanno un comune aroma di agrumi e fumo con salamoia, pepe nero e miele in competizione per l'attenzione al palato.



A causa del vasto numero di distillerie e dell'unicità di isola in isola, questi sapori sono spesso una generalizzazione eccessiva e la cosa più semplice da fare è provare un po 'di ciascuno e vedere quale è più adatto ai tuoi gusti.

Distillerie: Clynelish, Glenmorangie, Oban, Talisker, Glen Ord, Dalwhinne, Blair Athol, Royal Lochnager e molti altri.

Islay

Situata all'estremità meridionale delle Ebridi Interne, Islay è ancora spazzata dal vento e arida come il resto della catena di isole. Si dice che sia il luogo di nascita di Uisce beatha (la parola originale irlandese e gaelico scozzese per whisky ) Islay è il luogo in cui si ottengono alcuni dei whisky scozzesi più torbosi e famosi e ospita nove distillerie attive.

I malti di Islay sono pungenti con fumo, salamoia e torba al naso, ma multistrato al palato, mostrando qualsiasi cosa, da miscele muschiose, torbate e floreali a semi di lino pepati e sentori saponosi. Questa complessità di strati è la ragione per cui i malti Islay sono spesso apprezzati come i migliori in Scozia e sono una scommessa sicura per chiunque conosca il loro whisky.

Distillerie: Laphroaig, Lagavulin, Ardberg, Bowmore, Bruichladdich, Bunnahabhain, Caol Ila, Kilchoman e Port Charlotte.