Vasectomia: cosa aspettarsi

Vasectomia

GettyImages

7 cose che dovresti sapere prima di sottoporti a una vasectomia

Alex Manley 15 marzo 2019 Condividi Tweet Flip 0 azioni

Nonostante quelli che sembrano essere aggiornamenti quasi regolari sulla creazione di pillole anticoncezionali maschili, non sembra esserci mai alcun vero progresso di cui parlare. Nel frattempo, esiste una forma di controllo delle nascite maschile prontamente disponibile e molto efficace: la vasectomia.

La prima impressione che potresti avere è che, prima di tutto, siano per uomini che hanno già uno o più figli e sono certi di aver finito di procreare. Ma le donne stanno affollando una forma di contraccezione a lungo termine che richiede una procedura invasiva - IUD. Quindi la domanda è: la vasectomia è la prossima grande novità per i ragazzi che cercano di allontanare la genitorialità in una cultura in cui studi mostrano i millennial stanno sempre più spingendo indietro l'età in cui mettono al mondo un bambino?



Abbiamo parlato con alcuni medici per (si spera) trovare la risposta.

1. Cosa comporta una procedura di vasectomia?

Come ogni procedura medica, la durata di una vasectomia può variare a seconda di una serie di fattori, ma secondo alcuni esperti medici, tendono a richiedere in media tra i 20 ei 45 minuti.

Le vasectomie vengono in genere eseguite come procedura ambulatoriale in ambito clinico, afferma il dott. Mary Samplaski , MD, assistente professore di urologia, Keck School of Medicine della USC. Dopo che l'area è intorpidita, di solito viene utilizzata la tecnica 'senza bisturi'. I tubi attraverso i quali lo sperma nuota (vasa) vengono bloccati (usando clip, suture o cauterio) e una piccola parte rimossa. Durante una vasectomia, il testicolo stesso non viene toccato, né il flusso sanguigno al testicolo.

Oltre all'operazione relativamente breve, essere coscienti durante la procedura stessa significa avere la possibilità di distrarsi con i comfort dell'intrattenimento moderno.

La moderna vasectomia senza ago e senza bisturi viene eseguita negli uffici in anestesia locale, afferma il dott.Alex Shteynshlyuger, MD, direttore di urologia, Specialisti in urologia di New York . La maggior parte degli uomini ascolta musica o guarda Netflix durante la procedura.

2. Le vasectomie sono dolorose?

Indipendentemente dal fatto che la procedura medica coinvolga o meno un bisturi, avere un medico che riorganizza una parte delle tue parti intime potrebbe essere una proposta spaventosa per molti ragazzi. La buona notizia è che una vasectomia non è davvero una procedura dolorosa e molto probabilmente sarai in grado di rimuovere quel lieve dolore con normali antidolorifici da banco come Tylenol o Motrin.

Mentre ogni paziente è unico e un po 'di disagio è sempre possibile con qualsiasi intervento chirurgico, una vasectomia generalmente non è dolorosa, afferma Dottor Brad Bell di Urology Associates nell'area metropolitana di Denver. Alcuni pazienti possono avvertire un leggero strattone o tirare mentre il medico individua il dotto deferente durante la procedura, nonché un dolore sordo e lieve allo scroto e all'inguine mentre l'anestesia svanisce. Al fine di ridurre il dolore e il gonfiore, un uomo può applicare un sacchetto di ghiaccio o verdure congelate sulla zona interessata.

Tuttavia, secondo Shteynshlyuger, quelle sensazioni strattonanti e quei dolori sordi non metteranno esattamente alla prova la tua soglia del dolore. La maggior parte degli uomini descrive il dolore come 1 o 2 su 10 su una scala del dolore, dove 1 indica nessun dolore e 10 il peggior dolore della loro vita, dice.

Samplaski concorda sul fatto che si tratta di una procedura relativamente poco dolorosa.

La maggior parte degli uomini afferma che la procedura è indolore dopo la parte intorpidita, aggiunge. C'è un'iniezione iniziale paralizzante, usando un ago molto piccolo. Il giorno successivo la maggior parte degli uomini si sente dolorante e in genere questo si risolve nei primi tre giorni.

3. Quanto sono efficaci le vasectomie come metodo di contraccezione?

Se hai intenzione di chiamare l'urologo per una vasectomia invece di fare affidamento sui preservativi o sui metodi di controllo delle nascite di una partner femminile, dovresti sperare che la procedura valga davvero il tempo e lo sforzo. La buona notizia è che lo è sicuramente.

Nel corso degli anni, gli urologi hanno notevolmente migliorato le percentuali di successo della vasectomia, afferma Bell. Oggi, se eseguito correttamente da un chirurgo ben addestrato ed esperto, i tassi di fallimento per la vasectomia sono intorno allo 0%. È considerata la forma più efficace di controllo delle nascite. Ma solo perché hai subito una vasectomia non significa che sia immediatamente efficace. È importante confermare la sterilità dopo la vasectomia con un'analisi del liquido seminale che dimostri che la vasectomia ha avuto successo.

Ancora più impressionante, il già basso tasso di fallimento per la vasectomia è costituito principalmente da casi evitabili, ovvero le coppie che ci provano troppo presto dopo la procedura senza prendere altre precauzioni.

Solo 1 o 2 donne su 1.000 avranno una gravidanza non pianificata nel primo anno dopo che i loro partner hanno avuto una vasectomia - e questo è in genere dovuto alla mancata attesa fino a quando lo sperma non è completamente eliminato dallo sperma prima di avere rapporti sessuali senza controllo delle nascite, aggiunge Bell . È una buona idea ricontrollare il tuo medico per un numero di spermatozoi prima di rinunciare ad altri metodi di controllo delle nascite.

Bell osserva anche che in rare occasioni, i dotti deferenti si ricollegano spontaneamente da soli, consentendo allo sperma di mescolarsi con lo sperma.

RELAZIONATO: 8 miti sessuali che ogni ragazzo dovrebbe disimparare, al più presto

Secondo Samplaski, le tue prime 10 eiaculazioni post-operatorie avranno un numero di spermatozoi quasi normale. Una visita post-operatoria circa due o tre mesi dopo la vasectomia confermerà che il tuo sperma è stato eliminato.

La vasectomia a lungo termine ha un tasso di fallimento dello 0,15%, osserva. Per fare un confronto, i contraccettivi orali hanno un tasso di fallimento del 9% e lo IUD di rame ha un tasso di fallimento dello 0,8%. A parte l'astinenza, la vasectomia è la forma di contraccezione più efficace disponibile.

4. Le vasectomie sono costose?

Se hai un'assicurazione sanitaria, ci sono buone probabilità che la procedura sia coperta. Tuttavia, una vasectomia può ancora costarti diverse centinaia di dollari.

La maggior parte delle assicurazioni coprirà la vasectomia, afferma Samplaski. Il costo in contanti varia da circa $ 300 a $ 1.500.

La buona notizia è che, sebbene sia un successo a breve termine sul tuo portafoglio, a lungo termine una vasectomia potrebbe effettivamente rivelarsi più economica di una serie di altri tipi di controllo delle nascite.

Le vasectomie sono uno dei metodi contraccettivi più convenienti in termini di costi, in particolare se si tiene conto della loro efficacia, afferma Dott. Billy Cordon-Galiano , direttore della ricostruzione urologica, dei traumi e delle protesi e professore assistente presso la divisione di urologia della Columbia University presso il Mount Sinai Medical Center. Costa circa un quarto del costo della legatura delle tube, richiede meno tempo libero dal lavoro, richiede solo anestesia locale piuttosto che generale, viene eseguita nello studio del medico piuttosto che [in] sala operatoria e le potenziali complicanze della vasectomia sono minimo.

E non si tratta nemmeno di quanto sia costoso, sai, crescere un figlio.

5. Cosa succede dopo la vasectomia?

La cosa più importante che dovresti sapere sul periodo immediatamente successivo alla procedura è che non sei pronto per eliminare altre forme di controllo delle nascite con il tuo partner poiché possono essere necessari fino a diversi mesi prima che il numero di spermatozoi nel tuo eiaculato scenda. a zero.

Di solito ci vogliono circa due mesi dopo una vasectomia per 'scovare' lo sperma residuo, dice Shteynshlyuger. Gli uomini ei loro partner dovrebbero continuare a usare le opzioni contraccettive che stanno usando fino a quando due analisi del seme non mostrano sperma (di solito eseguita circa due o due mesi e mezzo dopo la vasectomia).

A parte questo avvertimento, il recupero non è in genere troppo faticoso e non richiede di prenderti molto tempo libero dal lavoro o di alterare in modo significativo la tua vita o il tuo programma.

Nella mia pratica, la maggior parte degli uomini è in grado di tornare al lavoro in uno o due giorni, aggiunge Shteynshlyuger. Niente bicicletta, niente sesso, nuoto o qualsiasi altra attività che coinvolga lo scroto o il pene per una settimana dopo la vasectomia. Gli uomini possono tornare in palestra [o svolgere] attività regolari purché l'attività non provochi dolore dopo tre o quattro giorni.

Naturalmente, è possibile, come con qualsiasi procedura medica, che ci siano complicazioni.

Il dolore scrotale cronico associato a una qualità di vita negativa si verifica in circa l'1-2% degli uomini dopo la vasectomia, ma il più delle volte si risolve con il tempo, afferma Cordon-Galiano. Raramente questi uomini richiedono un intervento chirurgico aggiuntivo.

6. Le vasectomie sono reversibili?

Un pensiero comune a molti ragazzi è che le vasectomie siano permanenti e, sebbene questo sia una sorta di concetto della procedura, non è esattamente accurato.

Le vasectomie sono reversibili con una procedura chirurgica ambulatoriale più complessa chiamata vasovasostomia. Questo dovrebbe essere fatto entro 10 anni per avere le migliori possibilità di riguadagnare la fertilità, dice Bell. Durante un'inversione di vasectomia, il chirurgo eseguirà una piccola incisione su entrambi i lati dello scroto e controllerà il liquido dei vasi deferenti per lo sperma. Se è presente lo sperma, il medico ricollegherà le estremità del dotto deferente all'epididimo, consentendo così allo sperma di passare di nuovo.

RELAZIONATO: La scienza dietro il funzionamento delle erezioni

Quindi quanto è probabile questo semplice risultato di inversione totale? Ebbene, dipende da una serie di fattori. In sostanza, non è così semplice come azionare un interruttore per il tuo pene.

L'efficacia di un'inversione di vasectomia varia a seconda di quanto tempo è trascorso dalla sterilizzazione iniziale, di come è stata eseguita e delle condizioni di salute generali del paziente, afferma Bell. Un'altra considerazione è che un'inversione di vasectomia è un processo molto delicato che richiede un chirurgo esperto. Il completamento della procedura può richiedere diverse ore.

Data la possibilità, anche minima, che un'inversione a un certo punto lungo la strada potrebbe non funzionare, non dovresti considerare una vasectomia come uno scherzo.

Le vasectomie sono reversibili, ma ciò richiede un intervento chirurgico e il rischio che il tubo ricostruito non sia 'buono' come l'originale, afferma Samplaski. Tuttavia, il testicolo (la fabbrica di produzione di sperma) è ancora al suo posto e funzionale dopo la vasectomia e lo sperma viene ancora prodotto.

Shteynshlyuger aggiunge che circa il 5% degli uomini alla fine cambia idea dopo [una] vasectomia e desidera figli, citando nuove nozze e nuove relazioni come ragioni comuni per la decisione.

L'inversione della vasectomia è possibile ma può essere costosa, aggiunge. La fecondazione in vitro (fecondazione in vitro) è un'altra opzione disponibile dopo la vasectomia. La scelta tra l'inversione della vasectomia e la fecondazione in vitro di solito dipende dall'età e dalla salute riproduttiva della partner femminile.

7. Una vasectomia può avere un impatto negativo sulla tua vita sessuale?

Una preoccupazione degna di nota che alcuni uomini hanno sulla vasectomia - o, forse, sull'idea di sottoporsi a una procedura medica sui genitali, punto - è se avrà un impatto negativo sulla loro vita sessuale.

Se è questo che ti preoccupa, puoi tirare un sospiro di sollievo. Una vasectomia può rendere più difficile per una piccola percentuale di uomini raggiungere l'erezione, ma questo è un problema mentale, non fisico.

Ci sono segnalazioni di disfunzione erettile psicogena che raramente richiedono un intervento, ma rispondono bene alla psicoterapia. I nervi coinvolti nelle erezioni non sono influenzati, dice Bell, che aggiunge che la procedura non influisce nemmeno sulla minzione.

E per quanto riguarda la tua capacità di eiaculare? Anche questo non è toccato da una vasectomia.

Le vasectomie non influenzano l'eiaculazione; la maggior parte del liquido che fuoriesce durante l'eiaculazione viene prodotto nella prostata e nelle vescicole seminali, dice le note Cordon-Galiano. La quantità di liquido che esce dal testicolo con lo sperma costituisce meno dell'1 percento.

RELAZIONATO: Come aumentare il volume dello sperma, rivelato

Le vasectomie non influenzeranno negativamente la vita sessuale di un maschio, osserva Cordon-Galiano. Non influenzerà l'erezione, né i livelli di testosterone, né l'eiaculazione. Al contrario, potrebbe migliorare la tua vita sessuale. Alcuni studi hanno suggerito che la soddisfazione sessuale migliorasse per gli uomini sterilizzati e uno studio sul Journal of Sexual Medicine ha mostrato che gli uomini che avevano subito la vasectomia avevano rapporti sessuali più frequentemente rispetto alle loro controparti intatte.

Se pensi che una vasectomia sia giusta per te, considera di parlare con il tuo medico o di contattare una clinica, un ospedale o un centro sanitario come Planned Parenthood per discutere la possibilità.

Potresti anche scavare: