Gli 8 peggiori attacchi di Donald Trump alla comunità LGBTQ+

Alla Convention nazionale repubblicana mercoledì sera, vicepresidente disse Mike Pence che non sarai al sicuro nell'America di Joe Biden. Ma in realtà, l'amministrazione Trump/Pence rappresenta una delle più grandi minacce che molti americani, compresi gli americani LGBTQ+, hanno affrontato nella storia recente. Da quando è entrato in carica, sono state prese dozzine, se non centinaia, di decisioni che peggiorano materialmente la vita degli americani queer, per non parlare delle comunità che si intersecano e si alleano.



Dalla sua opposizione alla legislazione salvavita come l'Affordable Care Act alla nomina di giudici omofobi, oltre ad atti simbolici come il divieto delle bandiere arcobaleno nelle ambasciate statunitensi, Trump è stato una costante fonte di pericolo per le persone queer in tutto il mondo. Ha una lunga esperienza di affermare di sostenere l'uguaglianza prima di attuare politiche che danneggiano le persone omosessuali. Occupando la posizione di potere che occupa, ci sono pochi problemi che incidono sulle persone LGBTQ+ che non può e non ha peggiorato.

Organizzazioni come The Log Cabin Republicans e la Casa Bianca hanno tentato di dipingere Trump come un alleato strano . Ma dire che non è altro che un nemico delle persone LGBTQ+ richiede un assurdo distorsione dei fatti e ignorare il suo record effettivo .



Quello che segue è solo un piccolo campione degli attacchi più eclatanti di Trump, ma ci sono molto, molto di più da dove provenivano questi.

Opposizione alla legge sull'uguaglianza



Uno dei modi più chiari in cui l'amministrazione ha espresso ostilità nei confronti delle persone omosessuali è il rifiuto di Trump di sostenere l'Equality Act, che garantirebbe che le protezioni dei diritti civili esistenti coprano l'orientamento sessuale e l'identità di genere come già fanno per la razza, la disabilità , stato di veterano e altro ancora.

L'Equality Act è supportato da un'ampia coalizione di dozzine di gruppi, comprese organizzazioni per i diritti civili come l'American Civil Liberties Union e Human Rights Watch, aziende come Apple, Google e Netflix, gruppi religiosi come The United Church of Christ e molti altri . Tuttavia, un Lo ha detto il funzionario della Casa Bianca che proteggere gli americani omosessuali minerebbe i diritti dei genitori e di coscienza. Chiamandola pillola avvelenata, portavoce disse Judd Deere che Trump si è opposto alla discriminazione, ma non avrebbe firmato il disegno di legge. Se Trump aveva obiezioni specifiche al disegno di legge, non sarebbero state rese evidenti.

Nel 2000, quando fece il suo primo tentativo di essere eletto presidente, Trump disse che abbia sostenuto un tale sforzo, definendolo semplice... è giusto. e durante la sua campagna nel 2017 , ha persino affermato che avrebbe lasciato le protezioni dell'era Obama nei luoghi di lavoro federali.



Ma sotto la sua guida, la Casa Bianca ha annunciato che ora era contrario a tali protezioni, e da allora i suoi funzionari si sono battuti per negare le protezioni di base alle persone omosessuali. Trump frequentemente flip-flop sulle sue posizioni per quanto riguarda l'uguaglianza LGBTQ+; ha detto che lo era bene con l'uguaglianza matrimoniale , ma ha anche detto che lo era contrario e lo farebbe considerare fortemente nominare giudici per ribaltarlo. E dopo aver lasciato l'amministrazione, il funzionario di Trump Sean Spicer lo ha scritto nel suo libro Trump non ha mai avuto alcun interesse a sostenere le persone LGBTQ+ .

L'Equality Act ha un sostegno bipartisan al Congresso, e i sondaggi nazionali hanno mostrato il 70% di sostegno pubblico . È stato approvato da vari gruppi aziendali e centinaia di grandi società. È passato alla Camera nel 2019, ma attualmente è bloccato nel Senato controllato dai repubblicani.

Nomina dei giudici omofobi

Donald Trump ha nominato un numero senza precedenti di giudici che hanno opinioni estreme anti-LGBTQ+ e non solo in Cassazione . Questi giudici manterranno le loro posizioni a vita, minacciando decenni di sentenze omofobiche regressive.

Lo indica un rapporto del 2019 di Lambda Legal 36% dei suoi incaricati hanno espresso pregiudizi e bigottismo nei confronti delle persone queer. Proprio nell'ultimo anno, tra gli incaricati c'era Steven Menashi, che si opponeva all'uguaglianza matrimoniale; Lawrence Van Dyke, che ha affermato che consentire alle coppie dello stesso sesso di sposarsi danneggerebbe i bambini; e Chad Readler, che è stato coinvolto in numerose iniziative omofobiche presso il Dipartimento di Giustizia sotto Mike Pence.

La strategia repubblicana per anni è stata quella bloccare i candidati del presidente Obama e poi i candidati del timbro di gomma di Trump . Di conseguenza, la maggior parte dei tribunali del circuito del paese sono ora pieni di candidati Trump, inclusi molti all'unanimità ritenuti non qualificati dall'American Bar Association. Molti di questi giudici sono associati alla Federalist Society omofobica, che paragona il matrimonio tra persone dello stesso sesso alla poligamia.



La nomina di questi giudici è particolarmente pericolosa perché molte vittorie in materia di diritti civili per la comunità LGBTQ+ sono state ottenute attraverso contenziosi, che risalgono al Uno, Inc. caso nel 1958 che ha ribaltato le leggi che impedivano ai gay di usare la posta . La non discriminazione, la libertà sessuale, il matrimonio e l'accesso agli alloggi pubblici sono stati tutti presi in considerazione dai tribunali federali e ora più giudici omofobi che mai potrebbero ascoltare le sfide a quei precedenti.

Riempire i tribunali con gli estremisti anti-queer di Trump potrebbe aprire la porta al rollback delle protezioni guadagnate negli ultimi anni.

Opposizione alla protezione del lavoro per le persone queer

L'amministrazione Trump ha investito considerevoli risorse per bloccare le tutele del lavoro di base per le persone omosessuali, insistendo sul fatto che i datori di lavoro dovrebbero essere liberi di licenziare i lavoratori anche solo per aver sospettato che potessero essere LGBTQ+. Sotto Trump, l'amministrazione ha depositato memorie nel caso storico di Bostock davanti alla Corte Suprema , sostenendo che le leggi sui diritti civili esistenti non dovrebbero essere interpretate in modo da coprire l'orientamento sessuale e l'identità di genere. Ciò li ha messi in opposizione alla Commissione per le pari opportunità di lavoro, creando una situazione insolita in cui il governo federale ha dovuto discutere contro se stesso in tribunale.

L'amministrazione Trump ha anche spinto un cambiamento di politica che consentirebbe agli appaltatori federali di discriminare i dipendenti LGBTQ+. Il Proposta del Dipartimento del Lavoro avrebbe posto fine a una politica di non discriminazione risalente al 1965 e avrebbe concesso agli appaltatori un ampio margine di manovra per rivendicare la libertà religiosa come giustificazione per maltrattare i dipendenti, ponendo sostanzialmente fine alla protezione contro la discriminazione per i lavoratori omosessuali poiché non sono esplicitamente protetti dalle leggi sulla non discriminazione.

Nel 2020 la Corte Suprema ha stabilito che il Titolo VII del Civil Rights Act protegge i lavoratori dalla discriminazione basata sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere. Considerando tre casi: Altitude Express Inc. c. Zarda; Bostock contro Contea di Clayton, Georgia; e RG & GR Harris Funeral Homes Inc. v. Equal Employment and Opportunity Commission - la corte ha ritenuto impossibile discriminare una persona perché omosessuale o transgender senza discriminare quell'individuo in base al sesso.

A seguito di tale sentenza, Trump ha twittato che alla Corte Suprema non piaccio.

Negare l'assistenza sanitaria

Sotto Donald Trump, il Dipartimento della salute e dei servizi umani cancellate le protezioni mediche per le persone omosessuali stabilite dall'Affordable Care Act di Obama. La modifica della regola pone fine a una politica che proteggeva le persone queer dalla discriminazione in ambito sanitario, sventrando una parte dell'ACA nota come Sezione 1557. Implementata nell'estate del 2020, la modifica è arrivata nel mezzo di una pandemia mortale che è stato mostrato avere rischi per la salute sproporzionati per le persone LGBTQ+.

L'amministrazione ha anche lavorato per smantellare in generale l'Affordable Care Act, che sarebbe devastante per le persone omosessuali. Non solo l'ACA ha esteso le protezioni contro la discriminazione alle persone omosessuali fino a quando l'amministrazione Trump non ha apportato le sue modifiche, ma ha anche accesso notevolmente ampliato all'assistenza sanitaria per le minoranze sessuali . Le persone queer lo sono più del doppio delle probabilità di essere non assicurati rispetto agli americani etero, e gli studi lo hanno dimostrato l'ACA ha portato a un aumento significativo della copertura per le persone LGBTQ+ a basso reddito.

Rendere le scuole meno sicure

Gli studenti queer hanno avuto più difficoltà ad accedere all'istruzione sotto Donald Trump, a causa del ritiro delle protezioni e dell'incapacità di indagare sui casi di violenza nelle scuole. La segretaria dell'Istruzione di Trump è la miliardaria di Amway Betsy DeVos, e subito dopo essere entrata in carica ha iniziato a smantellare i regolamenti che proteggevano gli studenti transgender. Ha anche sospeso le indagini sulle denunce di studenti trans secondo cui era stato loro negato l'accesso all'istruzione. Un rapporto del 2019 del Center for American Progress ha mostrato che l'amministrazione Trump era molto più propensa a respingere le denunce di discriminazione rispetto alle precedenti amministrazioni.

Questa incapacità di garantire un accesso sicuro all'istruzione è particolarmente preoccupante alla luce del difficoltà che gli studenti LGBTQ+ già devono affrontare : Il National School Climate Survey del 2017 di GLSEN ha mostrato che il 70% degli studenti LGBTQ+ subisce molestie a scuola, ed è sproporzionatamente probabile che manchi la scuola e perda l'opportunità di proseguire l'istruzione superiore.

Meno accesso all'alloggio

L'amministrazione Trump ha reso più difficile affinché LGBTQ+ trovi e rimanga in un alloggio stabile. Sotto Trump e Ben Carson, il Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano proposto nuove regole ciò consentirebbe ai rifugi per senzatetto di allontanare le persone transgender. Gruppi di libertà civile precisato che la norma cambia , che è attualmente in corso contestato , porterebbe le donne transgender potenzialmente costrette a rifugiarsi insieme a uomini cis, esponendole a un ulteriore rischio di violenza e aggressione.

Inoltre, il Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano annullato un sondaggio che era stato pianificato sotto l'amministrazione Obama per valutare l'efficacia dei programmi per ridurre i senzatetto LGBTQ+.

Le persone queer, in particolare i giovani, sono particolarmente a rischio quando si tratta di senzatetto, con un giovane senzatetto su cinque che si identifica come LGBT, secondo il Williams Institute .

Indebolimento del servizio militare LGBTQ+

Uno degli annunci più importanti di Trump nel primo anno della sua amministrazione è stato il suo piano impedire alle persone transgender di prestare servizio apertamente nell'esercito . Annunciata nel 2017, la politica è entrata in vigore nel 2019, ma ha dovuto affrontare sfide legali e legislative. Democratici ha proposto un disegno di legge 2021 sugli stanziamenti per la difesa ciò porrebbe fine al divieto di Trump, e rimangono diverse sfide legali davanti ai tribunali.

Negli anni trascorsi dall'attacco di Trump al servizio militare trans nel 2017, i politici conservatori hanno intensificato la retorica transfobica, creando controversie sul cambiamento di genere da utilizzare come questione di cuneo nelle elezioni di quest'anno. Gli strateghi repubblicani hanno descritto come sfruttano la comunità trans per portare gli elettori conservatori alle urne, seguendo il modello reso popolare da Trump.

L'amministrazione Trump ha anche implementato una politica di schieramento o uscita che ha cercato di licenziare i membri del servizio che non sono idonei allo schieramento. Ciò includerebbe le persone che vivono con l'HIV, che sono considerate non trasferibili e perderebbero il lavoro in base alla politica. Normalmente, è illegale licenziare le persone a causa del loro stato di salute. ma l'esercito è esentato da tale politica perché non è un datore di lavoro privato. La politica è attualmente in corso impugnato da una querela.

Danneggiare le comunità LGBTQ+ all'estero

Le politiche di immigrazione di Donald Trump hanno messo a rischio le persone in tutto il mondo, in particolare coloro che fuggono dalle persecuzioni all'estero. Inaugurato il giorno della memoria dell'Olocausto nel 2017 , la bozza di ordine di Trump ha sospeso i programmi che aiutano i rifugiati a trovare un alloggio sicuro negli Stati Uniti e ha anche ridotto il numero di persone che l'America ammetterà. Ha bandito tutti i rifugiati dalla Siria e ha dato la priorità ai membri delle minoranze religiose rispetto ai rifugiati LGBTQ+.

Tali restrizioni si sono inasprite solo negli anni successivi. Questo giugno, l'amministrazione ha rilasciato una versione aggiornata ciò essenzialmente porrebbe fine a tutti i programmi di asilo. La proposta di Trump porrebbe fine alle protezioni di genere in un modo che i giudici potrebbero utilizzare per negare alle persone che fuggono la discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale e dell'identità di genere. Inoltre, non considererebbe più l'attivismo LGBTQ+ come una forma di discorso politico, quindi i rifugiati presi di mira dall'attivismo non potrebbero più cercare protezione su quella base.

L'amministrazione Trump ha anche ritirato gli Stati Uniti dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, definendolo un pozzo nero di pregiudizi politici. Negli ultimi anni, il Consiglio per i diritti umani è stato particolarmente concentrato sulla difesa internazionale LGBTQ+.

Inoltre, finora gli Stati Uniti non hanno intrapreso alcuna azione sostanziale sulle violazioni dei diritti umani LGBTQ+ in paesi come la Cecenia, dove la leadership è collegata al principale alleato di Trump Vladimir Putin. Quando il Brunei ha annunciato l'intenzione di imporre la pena di morte per le persone omosessuali, il massimo che l'amministrazione è riuscita è stato dirlo erano preoccupati. Nel passato, Mike Pence ha difeso i paesi che giustiziano persone omosessuali .

E per finire, come se non bastasse, il L'amministrazione Trump ha impedito alle ambasciate di sventolare bandiere arcobaleno per Pride .